Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

L'Alaska che non ti aspetti

Un viaggio in questa terra fantastica è un'avventura da vivere almeno una volta nell'esistenza, un'esperienza glaciale, un sogno naturale ad occhi aperti

L'Alaska che non ti aspetti


Nell'estremità settentrionale del mondo, in un ambiente glaciale e freddo a causa della vicinanza ai numerosi ghiacciai, sorge l'Alaska, il quarantanovesimo stato degli USA. Sono pochi quelli che, però, hanno effettivamente, il coraggio di fare le valige e intraprendere questa faticosa avventura per esplorare un Paese totalmente immerso nella natura più viva e ardente.

Certamente, il periodo più favorevole in cui pensare di poter soggiornare in questo luogo sconfinato è quello estivo, in quanto le temperature sono ancora basse, ma consentono di poter passeggiare all'aperto in maniera più lunga rispetto all'inverno, e permettono di visitare quanto più possibile di questa bellissima terra nordica.

La capitale dello stato è Juneau, una cittadina dinamica caratterizzata dal contrasto tra natura e civiltà moderna. Avere la possibilità, ad esempio, di poter assistere allo spettacolo del fiordo di Tracy Arm, visitabile attraverso un viaggetto in barca che porterà a contemplare lo stile di vita delle foche e leoni marini, in un'atmosfera suggestiva e magica, non è una cosa da tutti i giorni.

La capitale, però, ha ricevuto anche il titolo di città con il miglior paesaggio del mondo per la vicinanza al bellissimo ghiacciaio Mendenhall Glacier il quale, finendo nell'acqua, è circondato da piccoli iceberg. Attorno a questo spettacolo della natura si trovano tantissimi torrenti, tra le cui acque nuotano all'indietro i salmoni, che attirano decine di orsi affamati.

Anche Anchorage è una zona molto visitata dai turisti. Facendo un giro in città, infatti, si ha l'opportunità di conoscere la storia dell'Alaska, di documentarsi sui primi indigeni, che queste terre fredde accolsero molti anni fa e di ammirare dipinti originali di epoche passate. Questo viaggio nella cultura richiede una sosta obbligatoria nell'Anchorage Museum of History and Art e nell'Heritage Library Museum.

L'ultima città da visitare è Sitka che accoglie il famoso Raptor Center, che permette di vivereun'esperienza indimenticabile a contatto con le aquile. È qui che si riuniscono i volatili reali più belli al mondo, poiché trovano del cibo e un posto sicuro in cui stare. I turisti, però, arrivati a Sitka, non perdono l'occasione di visitare, anche, la Cattedrale di San Michele, la testimonianza effettiva, del passaggio della Russia sul territorio americano.

L'Alaska appare, agli occhi di tutti, come un luogo inaccessibile e sconfinato, che suscita quasi timore, per il suo stretto contatto con la natura. Ma, in realtà, non è così. Una volta messo piede in questa straordinaria zona, non si vorrà più tornare in patria, soprattutto se si avrà la possibilità di assistere al World Ice Art Championship, una competizione, tra i più bravi creatori di sculture di ghiaccio. 

L'Alaska che non ti aspetti
Articolo pubblicato il
L'Alaska che non ti aspetti
apri
Offerte di viaggio