Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Isola di Samotracia: spiagge e luoghi da sogno

Ci catapultiamo nel nord del Mare Egeo, alla volta dell'Isola di Samotracia: spiagge deserte e luoghi incontaminati tutti da scoprire!

Isola di Samotracia: spiagge e luoghi da sogno

In un mare incantato dal nome di un re dimenticato, sorge una piccola isoletta dal mondo conosciuta per una famosa statua che lì vi fu trovata.

Sembra l’inizio di una favola, e un po’ forse lo è. Come protagonisti però non abbiamo principi né principesse ma un mare cristallino, un monte altissimo e i resti di un mondo antico.

Isola di Samostracia: gli affascinanti resti del Santuario dei Grandi DeiLa favola in questione s'intitola Isola di Samotracia ed è uno dei luoghi più belli ed inesplorati del Mediterraneo Euroasiatico. Situata nel nord del mar Egeo, ha un’estensione di circa 180 kmq. È immersa in una natura rigogliosa e per certi versi selvaggia. Il monte Fengari si erge con i suoi 1611 metri al di sopra di essa e splendide spiagge la circondano.

Qui si trovano i resti del famoso Santuario dei Grandi Dei dove anticamente i sacerdoti praticavano riti in onore delle loro divinità pagane. Siamo nel periodo pre-ellenistico quando venivano celebrati i culti misterici dei Cabiri. Filippo di Macedonia vi ricevette la sua iniziazione e da allora il luogo divenne uno dei siti religiosi più importanti della Grecia.  

Ma l’isola di Samotracia è famosa in tutto il mondo anche perché associata a una statua leggendaria, oggi conservata nel museo del Louvre di Parigi. Si tratta della famosa Nike di Samotracia, ritrovata sull’isola nel 1863.

La celebre dea alata: la Nike di Samotracia, custodita nel Museo del Louvre di ParigiLa statua, scolpita in epoca ellenistica e probabilmente offerta al Santuario dei Grandi Dei, rappresenta la dea della Vittoria, in greco nike appunto, appoggiata sulla prua di una nave. Nonostante manchi di braccia e testa è oggi una delle opere d’arte più apprezzate e conosciute al mondo. Migliaia di turisti ogni giorno si accalcano per ammirarne i contorni dettagliati, le forme sinuose o semplicemente per contemplare la bellezza di quest’opera, simbolo della grandezza artistica greca.

L’isola di Samotracia però non va ricordata solo per la splendida statua della Vittoria. La piccola isoletta, poco aperta a folle di turisti, è diventata il posto ideale per godere della tranquillità più assoluta, tra siti archeologici, villaggi di pescatori e bianchissime spiagge. 

Samotracia è divisa in diverse località.

Tra le più famose ricordiamo Chora, anche capoluogo. Situato nella parte interna dell’isola, alle pendici del monte Sao, si tratta di un piccolo paesino molto caratteristico grazie alle sue rovine medievali, costruite durante l’epoca in cui governava la famiglia genovese dei Gattilusi e per le casette ammassate una sull’altra.  

Kamariotissa, uno dei pochi nuclei abitati dell'isola di SamotraciaNella parte nord occidentale dell’isola invece troviamo Kamariotissa, tipico villaggio di pescatori e porto più importante dell’isola.

Proseguendo verso ovest incontriamo la località termale di Loutra.

Fin dall’antichità questo luogo era apprezzato per la presenza di sorgenti termali. Un ottimo toccasana per rilassarsi tra cascate e  piccoli ruscelli immersi nella natura.

A nord- est invece, sempre lungo la costa, sorge Paleopoli un piccolo centro abitato che ospita uno dei più importanti siti archeologici di tutta la Grecia.

Sono i famosi ruderi del Santuario dei Grandi Dei dove venne ritrovata la famosa statua della Vittoria.


A Samotracia le spiagge sono una tappa assolutamente da non perdere. Ecco le più belle:

  • VatosSpiagge: Samotracia è un vero paradiso e fra queste c'è Vatos

Difficile da raggiungere ma ospita scenari spettacolari. Numerose le calette raggiungibili in barca.


  • Pachià Ammos

Situata nella parte meridionale dell’isola, può essere raggiunta attraverso un percorso alquanto tortuoso.

Nonostante il viaggio faticoso, vale la pena visitare questa immensa distesa selvaggia, contornata da montagne rocciose che fanno da cornice all’incantevole località.

  • Kipos

Ubicata nella costa sud orientale, lo snorkeling in questa parte dell’isola è assolutamente consigliato. Anche qui inoltre potete star certi di trovare pace e tranquillità.

La splendida spiaggia di ciottoli di Kipos, fra le più belle dell'isola di Samotracia

Ci sarete solo voi, il mare e il profumo della natura, Il meglio di Samotracia: spiagge deserte, mare limpidissimo, natura incontaminata, l’Isola di Samotracia è il posto ideale per godersi un po’ di tranquillità, lontani dal caos e dagli affollatissimi e più in voga litorali della Grecia. Per una vacanza tra mare, mito e sogno!

Isola di Samotracia: spiagge e luoghi da sogno Valutazione: 4.29 su 5 Basato su 7 voti.
Articolo pubblicato il
Isola di Samotracia: spiagge e luoghi da sogno
apri
Offerte di viaggio