Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

In viaggio nei luoghi di Game of Thrones

Per tutti gli appassionati della saga di Game of Thrones un viaggio alla scoperta dei luoghi reali della famosa serie tv

In viaggio nei luoghi di Game of Thrones

Immagina di vivere la magica esperienza di visitare i luoghi e le ambientazioni in cui sono state girate molte delle scene del celebre Game of Thrones. Fantascienza? No pura realtà grazie ad un'agenzia di viaggi.

Game of Thrones è la serie televisiva fantasy che tra giochi di potere, intrighi e forze oscure, ha riscosso maggior successo nel mondo negli ultimi anni: un trend che, partito dagli Stati Uniti, ha velocemente raggiunto decine di milioni di telespettatori nel pianeta raccontando una storia che si ispira alla saga letteraria "A Song of Ice and Fire" (le "Cronache del ghiaccio e del fuoco" in italiano) di George R. R. Martin, famoso scrittore statunitense di fantascienza, horror e fantasy.

I protagonisti vivono in un'ambientazione fantastica,  frutto dell'immaginazione degli sceneggiatori e degli autori, ma alcuni di quei luoghi possono essere individuati nel mondo reale e, soprattutto, si trovano tra l'Europa e il Nord Africa. Per effettuare le riprese, infatti, la produzione si è spostata dall'Islanda al Marocco, dalle terre ei ghiacci al deserto.

Proprio per incoraggiare i seguaci della serie a partire per scoprire le magiche atmosfere che hanno ispirato gli autori della saga, un’agenzia di viaggi inglese, la Lawrence of Morocco, specializzata in offerte che hanno come destinazione il Paese africano, ha realizzato un’infografica dettagliata con l’indicazione di tutti i Paesi riconducibili a un’ambientazione in Game of Thrones.

Quasi una "mappa del tesoro" per gli amanti della saga, curiosi come non mai di viaggiare alla scoperta dell’Approdo del Re o di salpare alla volta delle Isole di Ferro, di conoscere le donne di Dorne o di scoprire dove abita Grande Inverno.

I Paesi in cui sono state girate gran parte delle riprese dell’adattamento americano sono:

  • Islanda
  • Scozia
  • Irlanda del Nord
  • Croazia
  • Spagna
  • Malta
  • Marocco

Inutile dire che le distese di ghiaccio ricche di pathos e di suggestione provengono in gran parte dai paesaggi islandesi: le troupe si sono mosse da nord a sud passando dai territori dell’est utilizzando poco il versante occidentale. Le riprese costiere in Islanda sono state effettuate esclusivamente nella zona settentrionale. Tra questi alcune zone del Vatnajökull National Park (nel telefilm identificato come: North of the Wall).Vatnajökull National Park in Islanda in Game of Thrones è parte del the North of the Wall


In Irlanda del Nord gli sceneggiatori hanno trovato tantissime ambientazioni adatte alla saga: anche in questo caso le riprese si sono concentrate nel settore occidentale della nazione: questa porzione di Regno Unito è particolarmente ricca di scenari medioevali rimasti immutati nel tempo, di paesaggi inquietanti e di edifici che sembrano costruiti ad hoc per il tema della serie. Qui, oltre ad un paio di castelli serviti nella stagione pilota come Winterfell, c'è la splendida Murlogh Bay, protagonista nella terza stagione con il nome di Iron Island, l'Isola di Ferro. Murlogh Ba in Irlanda in Game of Thrones diventa l'Isola di Ferro


La Scozia, invece, nonostante le sue meravigliose suggestioni, è stata utilizzata solo per le riprese della stagione pilota per una sola ambientazione nel Castello di Doune, che nella serie si chiamava Winterfell.Il Castello di Doune in Scozia: uno dei Winterfell della stagione pilota di Game of Thrones


Anche la Croazia è stata particolarmente importante per la realizzazione di numerose scene di Game of Thrones: nel Paese adriatico, al contrario dell’Islanda, sono state utilizzate in gran parte le coste e le vedute delle città che vi sorgono, con particolare attenzione per le isole dell’arcipelago meridionale, in gran parte disabitate.Dubrovnik, splendida città medievale utilizzata per alcune riprese della serie Game of Thrones


In Spagna, invece, gli sceneggiatori sono stati colpiti dalle atmosfere arabeggianti moresche del sud del Paese, dove sono stati utilizzati anche l’arena delle corride di Osuna e il ponte romano di Cordoba (il lungo ponte di Volantis)Il ponte romano di Cordoba: in Game of Thrones era il lungo ponte di Volantis      Foto: "Puente Romano Panoramica 1" di Américo Toledano


Le riprese sull’isola di Malta sono state effettuate solo per la prima stagione, ma anche quest’isola tra Europa e Africa ha dato parecchi spunti per le scene del telefilm: in particolare, chi ha visitato almeno una volta Malta non può non ricordare la spettacolare formazione rocciosa dell’Azure Window dove sono state girate le scene del matrimonio di Daenerys e Drogo.L'Azure Window a Malta, dove sono state girate le scene del matrimonio di Daenerys e Drogo


In Marocco, infine, sono tre le mete imprescindibili da visitare per gli appassionati di Game of Thrones dalla costa all’entroterra desertico, esplorando la bellezza dell’architettura storica marocchina: tra questi la splendida Essaouira, trasformata nel telefilm in Astapor.Essaouira, città marocchina scelta per essere la Astapor di Game of Thrones

Partire e sentirsi parte della mitica saga, ripetere a gran voce le battute più significative della serie nei luoghi in cui sono state recitate: fate la valigia e partite alla conquista del Trono di Spade, i Sette Regni e l’Approdo del Re vi aspettano per trasformare la vostra vacanza in un indimenticabile viaggio!

In viaggio nei luoghi di Game of Thrones Valutazione: 4.86 su 5 Basato su 7 voti.
Articolo pubblicato il
In viaggio nei luoghi di Game of Thrones
apri
Offerte di viaggio