Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

In mostra a Milano l'Italia vista con gli occhi dei più grandi fotografi

Un viaggio alla scoperta dell'Italia nelle immagini dei più famosi fotografi: i lavori di Henri Cartier-Bresson e gli altri in mostra al Palazzo della Ragione

In mostra a Milano l'Italia vista con gli occhi dei più grandi fotografi

ITALIA. Sicilia. Paese di Bagheria. Il fotografo francese Henri Cartier-Bresson (sinistra) e il fotografo italiano Ferdinando Scianna. © Henri Cartier-Bresson


Dall’11 novembre al 7 febbraio
il Palazzo della Ragione di Milano ospita la mostra Henri Cartier-Bresson e gli altri – I Grandi fotografi e l’Italia. È un viaggio per immagini alla scoperta della nostra identità nazionale, vista attraverso le lenti e gli occhi di 35 fotografi di fama internazionale che hanno percorso in lungo e in largo il Belpaese regalandoci scatti sensazionali.


La mostra

All’artista francese Henri Cartier-Bresson è affidata l’apertura della mostra, con le sue istantanee in bianco e nero che ritraggono il suo viaggio in Italia durato 30 lunghi anni. Le isole e i luoghi più remoti vengono immortalati sulle pellicole della sua macchina fotografica, fedele compagna di un’avventura straordinaria.

Come lui, tantissimi altri fotografi internazionali hanno attraversato il nostro Paese  catturando gli attimi e rendendo immortali gli scenari che si presentavano al loro passaggio.

Ci sono i reportage di Robert Capa, che ha seguito le truppe americane mentre sbarcavano in Sicilia nel 1943 per restituire la libertà a uno Stato oppresso  dalla dominazione tedesca. Trovano spazio anche le provocazioni di William Klein, eccezionale fotografo visionario della dolce vita romana degli anni Sessanta. Helmut Newton ci regala invece una passeggiata sorprendente in notturna nel cuore della zona monumentale della città eterna.

Non mancano le straordinarie fotografie di Steve McCurry, che ha raccontato con il suo stile inconfondibile i volti degli italiani con le loro fatiche, gioie e dolori, o le suggestioni oniriche della Toscana negli scatti di Joel Meyerowitz. Le stampe di Sebastião Salgado, invece, rivelano il lavoro degli ultimi pescatori siciliani mentre quelle di Paul Strand testimoniano la vita nell’Italia contadina negli anni Cinquanta in un’inchiesta di grande valore culturale ed etnografico.

Sono tantissime le immagini che possono essere ammirate al Palazzo della Ragione;  è la storia di una nazione  che desidera essere riscoperta nella sua intimità, dalle campagne alle coste, passando attraverso gli sguardi e i sorrisi della sua gente, il culto religioso e la straordinaria avvenenza del suo paesaggio.


Informazioni utili

La mostra Henri Cartier-Bresson e gli altri – I Grandi fotografi e l’Italia si svolge al Palazzo della Ragione di Milano, in Piazza dei Mercanti, a pochi passi dal Duomo. E’ facilmente raggiungibile con la metropolitana M1 – Linea Rossa e M3 – Linea Gialla fermata Duomo.

È aperta tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 9.30 alle 20.30; il giovedì e il sabato l’orario di chiusura è invece prorogato fino alle ore 22.30.

Il biglietto d’ingresso costa 12 € mentre il ridotto viene 10 €.


Se le fotografie rendono l’attimo eterno, la collezione dei momenti unici e irripetibili catturati da questi grandi maestri rappresentano un tesoro prezioso per la nostra memoria. Impossibile non perdersi tra questi scatti che, in bianco e nero o a colori, regalano uno spaccato di vita del Belpaese che si mostra al mondo in tutta la sua fragile, ma imponente, bellezza.  

In mostra a Milano l'Italia vista con gli occhi dei più grandi fotografi Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
In mostra a Milano l'Italia vista con gli occhi dei più grandi fotografi
apri
Offerte di viaggio