Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Il Mar Morto e i benefici delle sue acque

Le innumerevoli proprietà delle acque, dei fanghi e dei sali del Mar Morto, per una rinascita totale del corpo e non solo

Il Mar Morto e i benefici delle sue acque

Il bacino del Mar Morto è un grande lago salato situato tra Israele e Giordania e rappresenta il punto più basso della terra, circa 394 metri sotto il livello del mare. Si estende su di una superficie di circa 1.000 kmq, ed è caratterizzato da un tasso elevatissimo di salinità, tale da non consentire la vita né a pesci, né ad alghe comuni. 

A dispetto del nome, numerosi e notevoli sono gli effetti benefici prodotti dalle sue acque. I primi ad accorgersi della ricchezza e delle potenzialità, furono i Romani, che iniziarono a sfruttarle soprattutto per le malattie della pelle. Il livello molto basso dei raggi UV e l'alto tasso di ossigeno sono una fonte eccezionale di benessere per l’organismo. L'alta concentrazione di minerali contenuti nelle acque e nel sale estratto, aiuta a combattere le allergie e le affezioni di tipo asmatico e respiratorio. Data la varietà di minerali ed i componenti chimici quali magnesio, calcio, sodio, potassio; i sali, i fanghi e le acque del Mare Morto, sono frequentemente impiegati in ambito cosmetologico e fisioterapico.

Più nel dettaglio, l’acqua del "Morto" è utilizzata anche per sessioni di talassoterapia e aromaterapia; il fango è adoperato per la fangoterapia e sfruttato in cosmetica sotto forma di maschere ed esfolianti; infine, i sali vengono impiegati  per preparare drenanti, scrub, bagnoterapie, maschere purificanti per viso e corpo in quanto ringiovaniscono ed idratano la cute completamente, inoltre, sono famosi anche per la prevenzione e attenuazione dei dolori reumatici, osteoarticolari e muscolari. Ma ancora non è tutto, l’acqua di questo "finto mare", non è costituita semplicemente da acqua marina e minerali: infatti, contiene anche alcune particolari specie di alghe che hanno la capacità di essere assorbite dalla pelle, rimuovendone le tossine e rigenerandola nel profondo.

Al giorno d'oggi, basta recarsi in erboristeria per trovare i prodotti provenienti dal Mar Morto e ricreare nella comodità della propria casa un vero e proprio percorso benessere. Questo - ovviamente - se non avete modo di recarvi sul posto! Per un pieno di energia, per ritrovare il benessere, si consigliano le immersioni, in acqua non troppo calda, con una manciata di sali, sia da sciogliere, sia da frizionare su tutto il corpo, con l'ausilio di un sacchetto o di un fazzoletto in cui li avremo riposti. Una precisazione è d'obbligo: come insegnano mamme e nonne, non è salutare mantenere troppo a lungo il sale sulla pelle. Quindi, bisogna procedere ad un accurato risciacquo per non rischiare la disidratazione. I fanghi potranno essere utilizzati su tutto il corpo, facendo attenzione alla zona intorno agli occhi. Il tempo di posa non è eccessivo, circa 10-15 minuti, quando si avvertirà il fango essiccarsi e riempirsi di piccole crepe. Con pochi, semplici accorgimenti avremo un corpo privo di tossine e rigenerato in profondità. 

Insomma, dalle acque del Mar Morto, nuova energia vitale per il nostro corpo. 

Il Mar Morto e i benefici delle sue acque Valutazione: 4.90 su 5 Basato su 21 voti.
Articolo pubblicato il
Il Mar Morto e i benefici delle sue acque
apri
Offerte di viaggio