Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Il concerto di capodanno a Vienna

Sulle note del valzer di Strauss, il "Bel Danubio Blu", sognamo il concerto di Capodanno di Vienna...una vera e propria tradizione europea, perché allora non goderselo dal vivo quest'anno?

Il concerto di capodanno a Vienna

Ammettetelo (fanciulle in particolare): chi di voi, il primo gennaio non ha sognato di danzare sulle note del “Bel Danubio Blu” di Strauss o di saltellare e battere le mani trasportati dal ritmo della Radetzky March? Se siete fanatici di questa tradizione Capodanno 2015 può essere un’ottima scusa per volare a Vienna e godervi uno dei momenti più magici della musica classica internazionale!

Ma da dove nasce questa magica tradizione? Il 12 marzo del 1938, la Germania annunciò l'annessione dell'Austria, che divenne una provincia tedesca. Questa fusione della nazione tedesca durò fino alla fine della seconda guerra mondiale nel 1945.

Proprio a questo momento così drammatico della storia austriaca risale il primo concerto di capodanno della storia, infatti, nel 1939, il direttore d'orchestra Clemens Krauss (Vienna, 1893 – Città del Messico, 1954) prese l'iniziativa di dedicare interamente un concerto alla figura di Johann Strauss jr. Fu un gesto importante non solo dal punto di vista artistico, ma anche da quello politico e sociale, fu quasi una rivalsa patriottica di uno stato che aveva da poco perduto la propria identità di stato sovrano.

La Wiener Philharmoniker suona le sublimi note del Concerto di Capodanno a Vienna

Tuttavia, quel primo concerto non ebbe luogo il giorno di capodanno, bensì la sera del 31 dicembre 1939, e venne pubblicizzato come un concerto speciale e straordinario. A causa dello scoppio del secondo conflitto mondiale, l'anno successivo fu impedito il regolare svolgimento del concerto che riprese però il 1º gennaio 1941 sempre con la direzione di Krauss.

Proprio dal Concerto di Capodanno iniziano i festeggiamenti viennesi dedicati all’anno nuovo. Il 31 dicembre 2014, presso la sala Musikverein (considerata una delle sale da concerto più eleganti al mondo) l’Orchestra Filarmonica di Vienna si esibisce in un meraviglioso spettacolo di musica classica. Quest’anno sarà il celebre direttore d’orchestra indiano Zubin Mehta a guidare il concerto, che sarà trasmesso come sempre in mondovisione.

Ma è soprattutto  il 1 di gennaio che gli occhi del mondo sono puntati su Vienna. Ospitato nella sala dorata del Musikverein, vede protagonista la Filarmonica di Vienna che tradizionalmente esegue, fuori programma, “An der schönen blauen Donau” ovvero “Sul bel Danubio blu” di Johann Strauss jr e la “Radetzky-Marsch” di Johann Strauss padre.

Per assistere all’esibizione dal vivo, il suggerimento è prenotare con netto anticipo, ma se non riuscirete a trovare un posto a sedere, non disperate: la maggior parte dei viennesi assiste al concerto direttamente nella piazza del Rathaus, dove un maxi schermo viene tradizionalmente installato per permettere a tutti i turisti e i cittadini di seguire questo evento emozionante.

Arriviamo ad una nota dolente: prezzi e organizzazione per giungere al concerto. Tutti i concerti si svolgono nella sala Dorata del Musikverein con il medesimo programma musicale interpretato dall'Orchestra Filarmonica di Vienna.

L'enorme sala Dorata del Musikverein in tutto il suo splendore: una location che rende ancor più magico il concerto di Capodanno di Vienna

Al momento della registrazione è possibile conoscere le diverse tipologie di prezzi e il numero di biglietti a disposizione. Per il concerto del 1° gennaio il numero dei biglietti richiedibili è limitato a due a persona, mentre per il concerto di San Silvestro e per l’anteprima del 30 dicembre, può essere maggiore.

Il prezzo dei biglietti è compreso tra i €30 e €940 per il concerto di Capodanno, tra €20 e €720 per io concerto di San Silvestro, e tra €130 e €380 per l'anteprima (per quest'ultima non sono in vendita posti in piedi). Il programma è lo stesso per tutti e tre i concerti. Ogni anno, tuttavia, pochi fortunati possono vincere dei posti riservatissimi ed esclusivi per partecipare al concerto di Capodanno (attenzione, i posti non i biglietti! Quelli dovrete pagarli come tutti).

Per partecipare a questa estrazione  è necessario registrarsi sul sito della Orchestra Filarmonica di Vienna dal 2 al 23 gennaio: entro fine marzo sarà notificato l'esito del sorteggio (sia in caso positivo che negativo) e le modalità di pagamento.

Preparate perciò lo smoking e l’abito lungo: se lo vorrete le tre battute del valzer vi attendono nel tempio della musica viennese!

Il concerto di capodanno a Vienna Valutazione: 4.80 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Il concerto di capodanno a Vienna
apri
Offerte di viaggio