Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Il castello delle fiabe esiste davvero!

Neuschwanstein, in Baviera, è quello a cui si ispirò Walt Disney per i suoi cartoni animati più celebri

Il castello delle fiabe esiste davvero!

È il castello per antonomasia, quello che siamo abituati a vedere nelle migliori storie animate che hanno fatto da sfondo alla nostra infanzia, e non solo.

Parliamo del Castello di Neuschwanstein, nel cuore della Baviera (regione a sud della Germania), voluto fortemente da Ludwig II, il re primogenito di Maximilian II e della principessa Maria di Prussia, divenuto principe ereditario a soli due anni e mezzo.

Il castello, che fin dal momento della sua costruzione avvenuta alla fine del XIX secolo ha rispecchiato l’animo ribelle e sofferente del committente, ma decisamente incline all’arte e alla bellezza (al pari della sua amata cugina Sissi), ha ispirato il celebre Walt Disney, che lo ha utilizzato come modello per il suo film d’animazione La Bella Addormentata nel bosco e riprodotto in seguito nei numerosi parchi a tema.

Ideata come rifugio del "Re pazzo", la costruzione è stata aperta al pubblico soltanto dopo la morte di Ludovico II, per essere contemplata in tutta la sua maestosità. Ad iniziare, per esempio, dalle sontuose camere reali, ispirate alle opere più famose di Richard Wagner, prediletto amico di Ludovico, per poi proseguire nelle sale ornate di prezioso marmo di Carrara o da meravigliosi intagli in legno di quercia, che si possono ammirare soprattutto nelle sfarzose camere da letto.

Ma la sua prospettiva migliore viene offerta passeggiando sul Ponte di Maria (Marienbrücke), sospeso sulla gola del Pöllat, dal quale si gode di una vista mozzafiato: posizionato a circa 1.000 metri di altezza, il Castello sovrasta i paesi di Füssen e Schwangau e tutto il paesaggio circostante, formato da piccoli laghi che si incontrano, dando vita ad un panorama davvero fiabesco.

Subito di fronte al "Castello del Cigno" (traduzione letteraria di Neuschwanstein), si erge l’altra dimora di Ludwig II, il Castello di Hoheschwangau, dove il principe visse la sua giovinezza e forgiò il suo animo romantico, sicuramente influenzato dalle nobili ricchezze del castello.

Ogni anno, queste meraviglie del mondo moderno, annoverano circa un milione e mezzo di visitatori, che giungono da ogni parte del mondo per vivere ancora una volta qualche istante di infantile magia.

Il castello delle fiabe esiste davvero! Valutazione: 4.11 su 5 Basato su 9 voti.
Articolo pubblicato il
Il castello delle fiabe esiste davvero!
apri
Offerte di viaggio