Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

I riti del Capodanno a Tokyo

La capitale del Giappone saluta il vecchio anno con una serie di usi tradizionali che servono ad iniziare il nuovo senza negatività

I riti del Capodanno a Tokyo

L’ipertecnologica e moderna Tokyo mostra il suo lato tradizionale durante le celebrazioni del Capodanno. Infatti sono numerose le usanze che il popolo giapponese si tramanda da generazioni e che servono a rinvigorire lo spirito per affrontare l’anno con tutti i migliori auspici, sempre puntando l’obiettivo del raggiungimento della felicità.

Proprio questo è il fine ultimo della cerimonia dell’hatsumode in cui i giapponesi fanno visita ad un tempio buddista o ad un santuario shintoista  per pregare. Allo scoccare della mezzanotte si è travolti dal suono delle campane dei templi buddisti: ognuna suona 108 rintocchi che indicano i 108 peccati dell’uomo in modo da purificare il popolo da essi per arrivare alla felicità.

Altro rito particolare legato al Capodanno giapponese è quello del susuharai (togliere la polvere), cioè si fanno grandi pulizie per eliminare tutto lo sporco del vecchio anno concluso e contemporaneamente si saldano anche tutti i debiti che si hanno; tutto è fatto per iniziare l’anno senza negatività pregresse.

Ai bambini viene regalato del denaro dai parenti, riposto in bustine colorate chiamate pochibukuro seguendo la tradizione dell’otoshidama. Poi tra familiari e amici ci si scambiano cartoline di auguri con illustrazioni divertenti, chiamate nengajo.

Per quanto riguarda l’aspetto culinario, il cenone di Capodanno si chiama osechi-ryori. Tra i piatti immancabili della tradizione possiamo citare il Konbu, cioè un’alga bollita, il kamaboko (cioè del pesce cotto e impastato a forma di panetti che servono per accompagnamento alle zuppe oppure da base per le salse), il kurikinton che è una sorta di purè di patate con castagne, il kinpira gobo è la radice del cardo, il kuromame è un dolce fatto con i fagioli di soia neri. Non si può brindare senza sorseggiare l’otoso, cioè una specie di sake. 

Tokyo è una delle prime grandi metropoli a festeggiare l’arrivo del nuovo anno e sono spettacolari i suoi fuochi d’artificio che attraggono numerose persone che decidono di trascorrere la mezzanotte in strada tra spettacoli e intrattenimenti sotto le luci della Tokyo Tower che viene illuminata e agghindata a festa per l’occasione.
I riti del Capodanno a Tokyo Valutazione: 4.00 su 5 Basato su 1 voti.
Articolo pubblicato il
I riti del Capodanno a Tokyo
apri
Offerte di viaggio