Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

I Mercatini di Ottaviano: fiore all'occhiello della provincia di Napoli

Dal 5 al 20 dicembre il comune di Ottaviano apre le porte del suo Castello invitando tutti ad ammirarne le bellezze grazie ai mercatini natalizi

Marco Minei
I Mercatini di Ottaviano: fiore all'occhiello della provincia di Napoli

Foto di: Pro Loco Ottaviano

Nella suggestiva cornice del Palazzo Mediceo, anche questo Natale, la Pro Loco Ottaviano con i patrocini del Comune di Ottaviano e del Parco Nazionale del Vesuvio ripropone i “Mercatini al Castello”.

Per il terzo anno di fila la città dell’entroterra vesuviano ha strutturato un progetto che mira ad allietare ed intrattenere la popolazione durante il periodo pre­natalizio con eventi di vario genere. La Kermesse punta a diffondere infatti i prodotti tipici locali e l’artigianato, a preservare la tradizione degli antichi mestieri come il fabbro ed il levigatore di pietre ed a promuovere l’immagine dell’intera zona.

Mercatini al Castello

Dal 2013 ad oggi questi mercatini hanno visto crescere a dismisura la loro importanza ed il numero dei visitatori.

Gaetano Sessa, presidente della Proloco Ottaviano ci ha parlato entusiasticamente dei risultati raggiunti:” Dopo il successo del primo anno abbiamo ricevuto dal Comune Comune il doppio della superficie ed il doppio di domande di partecipazione da parte degli espositori. Siamo in continua evoluzione perché attualmente rappresentiamo il fiore all’occhiello nella provincia di Napoli”.
Locandina mercatini al castelloUn caratteristico “trenino” che attraverserà le principali strade di Ottaviano, condurrà i visitatori al Palazzo dove ad accoglierli ci saranno luminarie artistiche e giochi di luce.  

80 baite in legno dislocate tra la scuderia, le stanze ed i giardini faranno dello stabile una vetrina per espositori provenienti da tutta la Campania e da diverse regioni limitrofe quali Basilicata, Puglia, Lazio e Calabria. Una piccola stanza affrescata, tenuta in segreto per tanto tempo, potrà finalmente essere ammirata insieme ad una proiezione di fotografie d’epoca e del Palazzo, alcune delle quali ritraggono ancora gli interni abitati ed arredati.

Il tutto verrà accompagnato da artisti di strada, concerti, cori, rappresentazioni teatrali e spettacoli natalizi e due attrezzate aree ristoro saranno messe a disposizione dei visitatori.

Non mancherà inoltre la presenza delle associazioni culturali: “Vi sarà una postazione a rotazione destinata alle associazioni le quali avranno un banchetto in legno con un tetto che noi in gergo tecnico definiamo chioschetto. Le corporazioni sono principalmente di Ottaviano ma accorreranno anche dai paesi limitrofi tra cui Somma Vesuviana, San Giuseppe Vesuviano e Sant’Anastasia” ci spiega il dottor Sessa.

Programma mercatini al castello

Il progetto della Proloco in collaborazione con l’amministrazione comunale della città non termina solo ai “Mercatini del Castello”. Visite guidate ed escursioni saranno organizzate ciclicamente la domenica mattina nei siti di maggiore interesse del centro abitato: il borgo storico che sorge alle pendici del Castello Mediceo, la chiesa di San Michele e quella di Santa Maria Visita Poveri.


Il Palazzo Mediceo che ospiterà la manifestazione è appartenuto al boss della Camorra Raffaele Cutolo fondatore nel 1970 della Nuova Camorra Organizzata. Il malvivente scelse infatti il Castello come sede per i suoi loschi affari. Dopo il suo arresto, avvenuto nel 1991, lo storico complesso fu sequestrato dal Tribunale Antimafia e affidato al Comune di Ottaviano il quale, in collaborazione col Ministero dell'Ambiente, farà si che questi diventi sede e centro di ricerca del Parco Nazionale del Vesuvio. Attualmente, gli spazi aperti sono luogo  per la realizzazione di eventi culturali, artistici e turistici.

Questi mercatini hanno quindi un significato molto profondo:  rappresentano un esempio di come immobili appartenuti alla malavita organizzata possano essere riqualiicati dalle amministrazioni pubbliche virtuose.

Castello Mediceo Ottaviano

“Il fine primario” – ci racconta il presidente Sessa -  “è quello di restituire il Castello alla comunità perché il luogo è più conosciuto come il Castello di Cutolo che come il Palazzo Mediceo. Noi della Proloco stiamo lavorando insieme all’amministrazione del Comune affinché si rivaluti l’immagine di questo edificio. L’organizzazione della manifestazione è infatti in partenariato con l’amministrazione, la quale, come noi, si muove verso lo stesso obiettivo e col patrocinio del Parco Nazionale del Vesuvio” .

L’appuntamento con i “Mercatini al Castello” è dal 5 al 20 dicembre dalle 18.00 alle 23.00.

Buon divertimento!

I Mercatini di Ottaviano: fiore all'occhiello della provincia di Napoli Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 7 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Marco Minei
I Mercatini di Ottaviano: fiore all'occhiello della provincia di Napoli
apri
Offerte di viaggio