Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

I 5 Paesi meno cari al mondo

Ovvero dove vivere bene con poco... Per chi proprio vuole cambiar aria ecco qualche consiglio su dove poter andare

I 5 Paesi meno cari al mondo

Il vostro sogno nel cassetto è scappare all'estero? Volete andare a vivere su un'isola caraibica e vendere cocco sulla spiaggia? La pensione vi sta stretta e dovete fare i salti mortali per arrivare a fine mese?

Secondo le statistiche ONU per stabilire il costo della vita nel mondo - la cui unità di misura è New York – Norvegia, Svizzera, Danimarca, Inghilterra e Singapore sono i paesi più cari al mondo e l'Italia è al 18° posto, quindi non vi sarà difficile trovarne di più convenienti. Importante però, è capire se volete andarci da pensionati (o ereditieri) oppure se dovrete trovarvi un lavoro per sbarcare il lunario....

Per i pensionati è molto più semplice, si può infatti decidere di far trasferire la propria pensione nel Paese dove si intende vivere e in molti casi, non si pagheranno più le tasse nella nazione di provenienza, bensì solo in quella della vostra nuova residenza.

Per chi invece è in cerca di lavoro, non bisogna dimenticare di reperire tutte le informazioni del caso circa gli stipendi medi per poi fare le dovute osservazioni.

Ma ora continuiamo a seguire le statistiche ONU e diamo uno sguardo ai 5 Paesi dove la vita costa meno ed è possibile vivere con pochi soldi senza dover rinunciare ad una buona qualità dei servizi.

Europa - Bosnia Erzegovina

Sarajevo, capitale della Bosnia Erzegovina

Per chi volesse vivere nel vecchio continente la Bosnia, ed in particolare la sua capitale Sarajevo, dopo la triste guerra sembra essere rinato ed è una meta conveniente ed affascinante:

  • il costo di un appartamento arredato in affitto è intorno ai 250 euro al mese;
  • i servizi (acqua /luce,/gas) sono abbastanza cari, in media 130 euro al mese;
  • una cena per 2 in un ristorante medio della capitale costa circa 18 euro;
  • un taxi 5 euro.

Da non sottovalutare anche la posizione geografica del Paese, in quanto si trova a metà via tra l'Europa occidentale e quella orientale.

Africa-Tunisia

Veduta di Tunisi, capitale della Tunisia

Nel Mediterraneo, la Tunisia, collocata nella zona nord orientale dell’Africa, offre eccellenti condizioni di vita ad un costo decisamente più basso:

  • il canone mensile di un appartamento di 2 locali in centro è di circa 200/250 euro al mese;
  • le spese mensili per gas, elettricità , acqua etc sono 60 euro;
  • una cena per due in un ristorante medio costa 13 euro;
  • la benzina 70 centesimi al litro.

Oltre alle sue bellezze, di questo piccolo Paese bisogna considerare anche il carattere ed il coraggio di chi lo popola, tra i primi a prender parte a quella che è stata definita la Primavera Araba.

Asia – Cambogia

Tipico villaggio sull'acqua della Cambogia

Andando in estremo oriente, la Cambogia è meta affascinante ricca di storia e cultura, inoltre si affaccia su uno splendido mare, il che non guasta:

  • l'affitto di un appartamento può essere abbastanza caro, specie se sul mare, ma di norma con 300/400 euro al mese si può contare su una dimora più che dignitosa;
  • i costi dei servizi (gas, acqua  e luce) scendono a 48 euro mensili;
  • una cena per due in un buon ristorante costa solo 10 euro;
  • un'ora di taxi costa solo 3 euro!

Nonostante la bellezza di questo Paese, non bisogna dimenticare la forte disparità sociale che ancora esiste in molte aree.

Centro America – Panama

Panamá, capitale dell'omonimo Paese

Per chi invece preferisce le Americhe, a Panama per esempio:

  • affittare un appartamento costa caro, soprattutto vicino al mare o nel centro della città, più di 500 euro al mese per un bilocale;
  • le utenze meno di 50 euro al mese;
  • una cena per due può costare 20 - 25 euro;
  • la benzina 80 centesimi al litro.

In compenso la qualità della vita è altissima ed i servizi sanitari all'avanguardia, inoltre sono previste condizioni speciali facilitate per pensionati.

Centro America - Messico

Mexico City, capitale del Messico

Un po’ più a nord del Paese del famoso “Canale” troviamo il Messico. Per esperienza personale posso dire che anche questa terra offre un costo della vita medio-basso e strutture di buona qualità, a volte addirittura ottime:

  • il fitto medio si aggira intorno ai 250 euro;
  • il costo mensile delle utenze è di circa 30 euro;
  • la benzina 60 centesimi a litro;
  • una cena per due si aggira intorno ai 25/28 euro.

Insomma, si può vivere egregiamente con 800/1000 euro mensili, basta stare lontani dalle solite località da “gringos” come Cancun, Los Cabos o Acapulco.

Ricordate che il costo più basso della vita non è di certo l’unico parametro da valutare per trasferirsi, bensì quanto valore date alla qualità della vostra vita.

A voi la scelta!

I 5 Paesi meno cari al mondo Valutazione: 4.32 su 5 Basato su 22 voti.
Articolo pubblicato il
I 5 Paesi meno cari al mondo
apri
Offerte di viaggio