Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Gay Bar: i 10 migliori locali del Vecchio Continente

Nel cuore pulsante della vecchia Europa, un tour vorticoso alla scoperta dei migliori gay bar, luoghi perfetti per conoscere nuova gente

Gay Bar: i 10 migliori locali del Vecchio Continente

Parigi, Amsterdam, Helsinki, Copenaghen, Londra: le capitali europee sono in continuo fermento, soprattutto quando il sole tramonta e locali, bar, discoteche aprono per accogliere il popolo della notte, gay o etero che sia.

Per chi è in cerca di emozioni forti, di atmosfere uniche e di serate all'ultima moda ecco una guida ai migliori gay bar del vecchio Continente, un viaggio alla scoperta dei luoghi più trasgressivi e fashion nel cuore dell’Europa.

  • Heaven,The Arches, Villiers Street  Londra -  Inghilterra 

L'Heaven, nei pressi delle rive del Tamigi, vicino a Charing Cross è probabilmente il nightclub più famoso del mondo. Il suo fascino è unico e intramontabile, ricco di suggestioni che nascono ogni sera su un palcoscenico storico dove si sono esibite alcune delle star più amate dal popolo gay: Madonna, Cher, Katy Perry e Boy George, grandi nomi della musica pop che hanno reso l'Heaven, un ritrovo esclusivo.

Il Metro Disco BNC, a poca distanza dalla famosa Plaça de Catalunya, in pieno centro storico a Barcellona, è senza dubbio la migliore discoteca gay della città: un concentrato di uomini seminudi, pronti ad assecondare ogni desiderio su una pista da ballo affollatissima che avvicina gli uni agli altri, in un sensuale abbraccio.

  • Sky Bar, Axel Hotel, Carrer Aribau, 33 - Barcellona – Spagna 

La piscina dello Sky Bar dell'Axel Hotel di Barcellona

Uno dei locali più belli dell'intera Spagna, non solo dal punto di vista del popolo lgbt, è lo Sky Bar. Posizionato sul tetto dell'Axel Hotel, nel centro di Barcellona è una struttura completamente gay friendly. Oltre ad offrire un’impareggiabile vista sulla città, regala ai suoi ospiti un'invitante terrazza con bar, piscina e vasca idromassaggio. Ottimo luogo di ritrovo per una serata insolita e spumeggiante.


  • Le Cud, Rue des Haudriettes, 12 - Parigi – Francia 

Nel terzo Arrondissement, non lontano dalle rive della Senna, Le Cud è un bar gay friendly di grande tendenza, punto d’incontro per il popolo gay parigino e per i tanti turisti e stranieri che lo affollano ogni sera in cerca di compagnia e divertimento.


  • Raidd BarRue du Temple, 23- Parigi – Francia

La famosa cabina trasparente del Raidd Bar di Parigi

A meno di 500 metri dal club Le Cud, il Raidd Bar è Il tempio dell'intrattenimento omosessuale parigino. Un'esplosione di luci, colori e lingue diverse per un divertente night in cui sorseggiare un cocktail al tramonto, prima di gettarsi nella mischia per l'after dinner. Il pezzo forte del locale? La cabina trasparente della doccia sulla postazione del dj. Cosa c'è di più intrigante e sexy?


  • Le Belgica, Rue du Marché au Charbon, 32 - Bruxelles – Belgio 

La serata esplode a Le Belgica

Fondato nel 1987 da due scenografi - Phillippe and Filip - Le Belgica, non lontano dalla stazione centrale, è oggi uno dei gay bar più noti e trendy d'Europa, un luogo di riferimento per artisti, musicisti e attori di Bruxelles e per chi è in cerca di ottima musica unita a tanto divertimento e cocktail da urlo.

 

Se passate da Berlino, il Berghain Panorama Bar, considerato uno dei bar più trendy, è una tappa imperdibile del vostro viaggio.  Sulle rive del romantico fiume Spree, è articolato su tre livelli, in un turbinio di saune, grotte, spogliatoi, piste da ballo e priveé per l'intrattenimento tête a tête.


  • Club Church, Kerkstraat, 52 - Amsterdam – Olanda

Il Club Church, ubicato in una silenziosa e caratteristica stradina nei pressi del Prinsengracht, nel cuore pulsante della bella Amsterdam, è un vero e proprio tempio della trasgressione. Barman esperti che preparano cocktail coloratissimi, eventi imperdibili e party esclusivi a tema "esplodono" ogni sera in quello che è uno dei gay bar più trasgressivi e divertenti non solo d'Olanda, ma dell’intera Europa.


  • Cosy Bar, Studiestræde, 24 - Copenaghen – DanimarcaL'esterno del Cosy Bar di Copenaghen

Il Cosy gay bar è un locale intimo, con luci soffuse, ma affollatissimo. Frequentato da persone di ogni età in qualsiasi stagione dell'anno, il Cosy Bar è famoso per gli spettacoli di drag queen che allietano gli avventori, con sexy striptease e gag comiche per serate speciali che durano spesso fino a tarda mattinata.

  • Hercules, Lönnrotinkatu, 4 - Helsinki – Finlandia

Discreto, tranquillo, quasi senza fronzoli. Eppure l'Hercules, nel cuore di Helsinki è uno dei nightclub più conosciuti del Nord Europa. Pensato per una platea sicuramente più matura, over 30, è il luogo adatto per chi voglia conoscere gente nuova, in un clima sereno e tranquillo.


Questi, ovviamente, sono solo alcuni tra i migliori gay bar in giro per l’Europa. Tra uomini e donne seminudi, drink ad alto tasso alcolico, piste da ballo affollate, vi si prospettano notti bollenti e un divertimento assicurato, fino alle prime luci dell’alba.

Gay Bar: i 10 migliori locali del Vecchio Continente Valutazione: 4.84 su 5 Basato su 25 voti.
Articolo pubblicato il
Gay Bar: i 10 migliori locali del Vecchio Continente
apri
Offerte di viaggio