Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Hola! Benvenuti in Bolivia

Scopriamo le affascinanti proposte di questo stato sudamericano e della sua capitale La Paz, metropoli dalle mille facce

Hola! Benvenuti in Bolivia

La Bolivia è uno dei paesi latini più affascinanti, lontana da quello che è l'immaginario collettivo, ricca di posti favolosi da visitare e di curiosità da scoprire. Priva di sbocchi sul mare è nettamente divisa in due dal punto di vista morfologico e climatico. Il suo territorio, infatti, risente della presenza Cordigliera delle Ande, che crea un altipiano imponente su cui sorge anche la capitale della Bolivia, La Paz, inserita tra le città più alte del mondo, con i suoi 3650 metri sul livello del mare.

Andare alla scoperta di questo Paese può regalare emozioni fortissime, soprattutto agli amanti della natura e dell’archeologia.

Le isola galleggianti degli Indios Uros sul lago di Titiaca, tra Perù e Bolivia

Una delle più apprezzate escursioni della Bolivia ha come meta il lago di Titicaca, il più grande del Paese, che in parte ricade nel territorio peruviano. Vista la sua altitudine, oltre i 3800 metri, ha il primato come lago navigabile più elevato del mondo. Una delle caratteristiche principali di questo lago è la straordinaria purezza delle sue acque, trasparenti e limpide fino a 65 metri di profondità. La rifrazione ottica, a queste altitudini, è particolarmente accentuata e le Ande sembrano più vicine di quello che, in realtà, sono.

È punteggiato di isole tra cui, la più conosciuta, è senza dubbio Amantani. Questo fazzoletto di Bolivia dall’estensione particolarmente ridotta è ricchissima di rovine archeologiche risalenti al periodo Maya, tra cui la città di Tiwanaku, sulla sponda occidentale del lago. Durante la visita in questa splendida isola potrete anche partecipare alle celebrazioni tipiche e ai rituali tradizionali, che comprendono le danze etniche boliviane, capaci di infondere immediatamente un senso di pace e di benessere al solo vederle.

Da non perdere, inoltre, una visita all’Isla del Sol, una delle isole sacre dei Maya, situata a poche miglia di navigazione dalla città di Copacabana, il più grande centro urbano boliviano sulle sponde del Titicaca. La forte spiritualità Maya è palpabile su quest’isola, dove è possibile visitare il Tempio Inti, il dio del sole dell’antica popolazione, che ha lasciato un segno tangibile della sua presenza modificando la morfologia del territorio creando terrazzamenti sui versanti collinari.

Le affascinanti rovine della città di Tiwanaku, in Bolivia

Gli amanti dei laghi che non hanno paura di fare qualche ora di camminata ammirando il paesaggio andino, possono optare per un’escursione al lago Poopò, che ha la particolarità di essere salato. Ma in Bolivia il mare non c’è, direte voi, ed è anche piuttosto lontano, eppure il grande apporto di sali minerali del fiume Desaguadero, unico immissario di questo bacino, fa in modo che le sue acque abbiano una salinità piuttosto elevata. Il Desaguadero, inoltre, è anche l’unico emissario del Titicaca e l’elevata salinità di questo lago, non lontano dalla capitale della Bolivia, causa elevati volumi di evaporazione che modificano ciclicamente la sua dimensione.

Da non perdere nell'area sud-ovest della Bolivia, al confine con il Cile (ai piedi del vulcano Lincanur), la Laguna Verde un lago salato di una bellezza incredibile, dove è facile incontrare dei fenicotteri che ballano nel sale.

Come detto, quindi, poco distante dai due laghi si trova la capitale della Bolivia: La Paz, metropoli viva e vivace che sta vivendo un momento di forte espansione e prosperità economica, nonostante le divisioni nel tessuto sociale siano ancora particolarmente marcate. Può essere considerata una città recente, essendo stata fondata nel 1600. Non può essere considerata una città d’arte, ma ha un certo fascino. La via principale, per esempio, che in tutta la sua lunghezza muta numerose volte nome, taglia a metà il cuore della capitale della Bolivia: partendo dal basso si attraversa la zona più ricca della città e, man mano che si sale (superando i 4mila metri di altitudine) si arriva nei barriòs più poveri e popolari che, però, per una sorta di contrappeso, godono di un panorama assolutamente mozzafiato sulle montagne che circondano la città e sulla metropoli stessa, dove si ergono straordinari grattacieli di ultima generazione con, a pochi isolati di distanza, umilissime abitazioni in stato di degrado.

Una bancarella di amuleti al Mercato delle Streghe (Mercado de las brujas) di La Paz, Bolivia

Particolare attenzione meritano i mercati di questa città, veri e propri centri di scambio etnico, dove trovare oggettistica tradizionale e dove farsi un’idea più concreta di quel che questa città è realmente. Tra i più conosciuti di possono menzionare Mercado de las brujas (dedicato interamente agli amuleti magici e ai rimedi tradizionali) e il Mercado negro (dove, tra le altre cose, non è raro trovare anche prodotti di contrabbando).

La Bolivia è affascinante, regala sentimenti contrastanti in chi la visita ma, al ritorno da questo viaggio, si avrà l’assoluta consapevolezza di aver portato con sé qualcosa di questa terra, un regalo inaspettato, non materiale, che sarà impossibile lavare via. Si avrà negli occhi lo straordinario paesaggio della Cordigliera, il sorriso gioviale della gente e la sensazione mistica delle rovine Maya. Tutto questo è Bolivia.

Hola! Benvenuti in Bolivia Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 1 voti.
Articolo pubblicato il
Hola! Benvenuti in Bolivia
apri
Offerte di viaggio