Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Happy birthday, Yosemite National Park!

Il Yosemite National Park festeggia i suoi primi, meravigliosi, centocinquanta anni. Cascate e sequoie giganti lo rendono uno dei parchi più visitati al mondo

Happy birthday, Yosemite National Park!
Le ricorrenze, si sa, vanno celebrate, rappresentano il legame indissolubile con il passato e un ponte proteso verso il futuro. Esse scandiscono lo scorrere inesorabile del tempo, eppure portano con sé meravigliose promesse e aspettative per l’avvenire. Ci ricordano che può esserci sempre un motivo per festeggiare.
 
Perciò, come mai sarebbe potuto passare sotto silenzio il “compleanno” di una delle più antiche aree protette degli Stati Uniti? Non sembrerebbe, eppure son già trascorsi centocinquanta anni dal momento in cui Lincoln emanò il Yosemite Grant Act, consacrando la Yosemite Valley e la Mariposa Grove  come le prime riserve naturali protette del mondo.
 
Ogni anno, milioni di turisti decidono di esplorare le meraviglie offerte dal parco. 
Il Yosemite ha una superficie pari a 308.073 ettari,di cui circa l’89% è ancora poco battuto e allo stato selvaggio, impedendo – difatti – qualsiasi intervento da parte dell’uomo. A partire dal 1984, il Yosemite è considerato Patrimonio dell’Umanità dell'UNESCO, soprattutto grazie alla meraviglie di cui è custode: formazioni rocciose di granito, cime che s’innalzano fino ai 4000 m d’altitudine,  le cascate, i ruscelli limpidi e puri, la flora, la fauna, con le sue innumerevoli specie di animali e - ça va sans dire – per la presenza di sequoie dall’altezza impressionante.
All’interno del parco, inoltre, è possibile consultare la documentazione concernente alcune specie di piante rare, il loro habitat naturale e, soprattutto, dov’è possibile trovare altre varietà appartenenti allo stesso ceppo d’origine.

Il Yosemite non manca mai di stupire i visitatori che, specialmente d’estate, decidono di ammirarne le bellezze, prendendo d'assalto il parco. Ed è così  che i turisti potranno ammirare  la maestosa sequoia alta 63,7 metri, situata all’interno della  Mariposa Grove; la più grande roccia di granito del mondo; le stupende cascate che possono raggiungere anche i 700 m di altezza; e una terrazza panoramica situata a circa 2.100 m. 

Veduta delle Yosemite Falls 
Le cascate dello Yosemite sono suddivise in tre parti, a seconda dell’altezza in cui esse si trovano.  Partendo dalle cascate più basse – circa 90 metri fino al suolo – si arriva alle grandi cascate, passando attraverso le Cascades, il punto in cui l’acqua compie il suo salto più alto, tra i 90 e i 440 metri.
 
Il parco non è stato oggetto di massiccia urbanizzazione, il che l’ha preservato perfetto e selvaggio fino ai giorni nostri. In questi tempi sempre più critici per l’ambiente che ci circonda, non possiamo non considerare l’impatto benefico di questo enorme polmone verde statunitense.  

Ci si augura che il Yosemite possa continuare a festeggiare il suo compleanno per i prossimi millenni, conservando questa sua aura incontaminata e primitiva che tanto fascino e mistero aggiunge alla spettacolarità di cui è  già pregno.
Happy birthday, Yosemite National Park! Valutazione: 4.86 su 5 Basato su 14 voti.
Articolo pubblicato il
Happy birthday, Yosemite National Park!
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio