Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Gli impianti sciistici più belli d'Europa

Un viaggio ad alta velocitò sulle piste da sci ed i comprensori più belli e famosi d'Europa

Marco Minei
Gli impianti sciistici più belli d'Europa

La neve è il simbolo per eccellenza dell’inverno e con essa è forte la voglia di salire su per le montagne, allacciarsi bene i propri scarponi da sci e di volare come dei falchi tra le piste da sci bianco-argento dei tanti comprensori sciistici posti un po’ in tutta l'Europa.

In questa nostra rassegna, messi i nostri occhialoni ed allacciati bene i nostri caldi giubbotti, cercheremo di indicare quali siano i più bei impianti sciistici del Vecchio Continente.

 

1. Chamonix –  Francia

Lo spettacolo della natura in cima alla pista della Vormaine, Chamonix - Francia

Il nostro viaggio comincia dalla nazione transalpina, ai piedi del Monte Bianco sorge questa cittadina che ospita numerosi comprensori sciistici con piste fino ai 3000 metri d’altitudine tra cui Les Grands Montets (1235 – 3300 metri), Brévent e Flégère ( 1030 – 2525 metri), Balme (1453 – 2270 metri) e La Vormaine (1480 metri). I comprensori propongono una grande varietà di piste di qualsiasi livello: grandi pendii, sci tra gli alberi, sci selvaggio, piste per principianti per un totale di 69 piste. I comprensori sono raggiungibili con la famosa cabinovia panoramica di Aiguille du Mid, meglio conosciuta come la Funivia dei Ghiacciai, che dal centro di Chamonix arriva fino a 3842 metri d’altitudine in un percorso totale di 5 km sino ad arrivare a Valléè Blanche.

2. Val d’Isère - Francia

Il perfetto e soffice mando nevoso della Val D'Isèe - Francia

Situata nel dipartimento della Savoia della regione del Rodano – Alpi dista appena 8 km dal confine italiano. La località sciistica vanta un insieme di 154 piste per un totale di 300 km, servite da 89 impianti di risalita di cui 10 gratuiti ed anelli di fondo per un totale di 44 km disponibili. Il luogo è famoso per gli sport invernali, infatti la famosa Libera di Val d’Isère è una discesa tradizionale del circuito di Coppa del Mondo di Sci . E’ inoltre la discesa che ha reso famoso lo sciatore francese Jean-Claude Killy a cui è dedicato il comprensorio sciistico “Espace Killy)che unisce le piste di Val d’Isère a quelle di Tignes.

3. Courmayeur - Italia

Una delle tante panoramiche piste da sci di Courmayeur - Val D'Aosta

Attraversando le Alpi arriviamo nel Bel Paese e precisamente in Valle d’Aosta. Situata ai piedi del Monte Bianco è tra le località sciistiche più note in Europa. Vanta circa trenta piste da sci per un totale di 96 km per le piste dello sci in discesa e 36 km per quello di fondo nella Val Ferret. L’altezza massima arriva a 2755 metri. La Valle del Monte Bianco è uno dei paradisi del fuori pista, sia a livello tecnico che panoramico, anche se la pratica di questo sport può essere pericolosa. Si possono trovare itinerari di classe come la Vallée Blanche, il ghiacciaio del Toula e spettacolari discese in tutto il comprensorio.
Al cospetto del Monte Bianco è in funzione l'impianto a fune che, per lo splendido scenario attraversato, è anche stato definito l'ottava meraviglia del mondo”.

4. Cortina d’Ampezzo - Italia

Una delle belle e assolate piste di Cortina D'Ampezzo, fra le più rinomate mete sciistiche italiane

Situata in provincia di Belluno (Veneto) è soprannominata la "Regina delle Dolomiti" ed ha ospitato le Olimpiadi invernali del 1956. La località può vantare una delle offerte sciistiche più interessanti delle Dolomiti: con le Ski Area Faloria, Tofana, Lagazuoi-5 Torri gli appassionati di sci alpino e snowboard hanno a disposizione un vasto comprensorio con piste in grado di soddisfare le esigenze sia dell'agonista e dello sciatore esperto che del principiante e delle famiglie con bambini.
Il comprensorio è inserito nel più ampio complesso del Dolomiti Superki, il più esteso comprensorio al mondo, di cui Cortina è la perla principale.

La famosissima pista da sci Tofana è una delle più belle discese di tutto il comprensorio, con cambi di pendenza, strettoie e sezioni ampie, immersa in una splendida abetaia.
Estremamente suggestivo è poi il percorso “fuoripista” delle Tofanine, percorrendo il quale si ha la sensazione di aver lasciato le persone ed il caos a chilometri di distanza. Questo grande comprensorio turistico vanta 72 piste per lo sci alpino e di fondo per un totale di 235 km con un’altezza massima di 2900 metri.

5. Igls - Austria

Lo splendido paesino di Ingls, da visitare dopo una bella sciata sulle sue favolose piste - Austria

Così come l’Italia e la Francia anche l’Austria è famosa per le sue piste da sci. Igls è ai piedi del Monte Patscherkofel a 5 km da Innsbruck. L’eccellente area sciistica è dotata di una grande varietà di piste,:dalla discesa olimpionica alla pista per famiglie, dal livello di principiante a quello di sciatore provetto in cerca di nuove sfide. I moderni impianti di risalita offrono un trasporto confortevole a monte, mentre i dispositivi di innevamento assicurano ottime condizioni del manto. Le aree di Seegrube-Nordkette, Axamer Lizum, Glungezer e Schlick 2000, ghiacciaio dello Stubai, Mutterer Alm, Kühtai e Rangger Köpfl offrono 300 km di discese con 90 impianti tra funivie & skilift a quote che arrivano fino 3200 metri.

6. Sölden - Austria

Un avvenieristico solarium/belvedere a Solden, sulla Valle di Oztal - Austria

Lo skipass di Sölden offre divertimento sulle piste di ben tre cime oltre i tremila metri: il Gaislachkogl (3.058 m), il Tiefenbachkogl (3.250 m) e lo Schwarze Schneid (3.340 m). Il secondo di questi offre una favolosa vista sulla cima Wildspitze, e la Schwarze Schneid rappresenta la cima più alta dell’area sciistica Sölden e permette una vista panoramica fino alle Dolomiti. Il Gaislachkogl invece è quello più “piccolo” tra i cosiddetti Big 3, ma offre lo stesso un grandioso panorama. In quest'area viene svolta ogni anno una gara nell’ambito dei Campionati Mondiali di sci alpino. I 144 km di piste si suddividono in 109 km dell’area sciistica, 2 km di percorsi sciistici e 33 km di area sciistica sul ghiacciaio. Vi è inoltre la cosiddetta BIG 3 Rallye: un’area che offre un itinerario sciistico unico nel suo genere. Porta, infatti, sulle tre cime che superano i tremila metri. Chi intraprende questo giro in un giorno, può vantare ben 10.000 metri di altitudine su ben 50 km di piste.

7. St. Moritz - Svizzera

St.MOritz ricoperta da un soffice e spesso manto di neve è la meta ideale per chi cerca piste da sci da urlo e paesaggi da fiaba

Concludiamo il nostro percorso in Svizzera dove risiede forse la località sciistica più famosa d’Europa. Il complesso sciistico comprende tre comprensori sprincipali: Corviglia, il più grande, Corvatsch, il comprensorio di dimensioni intermedie e Diavolezza, il più piccolo. Gli impianti sono molto comodi e veloci, particolarmente numerose sono le seggiovie coperte a 4 e 6 posti sul versante del Corviglia. Oltre 200 chilometri misura il circuito dei tracciati da fondo di Engadin St. Moritz; più celebri sono le piste da fondo sui laghi ( Maloja, Sils, Silvaplana, St. Moritz) o i 42 km della maratona fra Maloja e S-chanf. Leggendaria infine è la pista da skeleton del Cresta Run e la pista da bob di ghiaccio naturale, l'unica al mondo. Dopo quattro Campionati del Mondo di sci alpino e due Olimpiadi invernali, St. Moritz organizzerà i campionati del mondo di sci alpino del 2017.

Dallo sci di fondo alle piste denominate “nere” per la loro difficoltà, se la nostra idea di vacanza è quella di arrivare il più vicino possibile a toccare le nuvole per poi discendere in dolci vallate, da questa nostra rassegna si evince che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Indossiamo quindi le nostre tute e prepariamoci alle fortissime emozioni che solo lo sci può regalare.

Gli impianti sciistici più belli d'Europa Valutazione: 4.50 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Marco Minei
Gli impianti sciistici più belli d'Europa
apri
Offerte di viaggio