Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Germania, dalle salsicce allo sheeball

Una panoramica dei piatti e dei dolci tipici della tradizione natalizia tedesca. Un viaggio nel menu tipico di Natale alla ricerca di sapori e usanze antiche

Germania, dalle salsicce allo sheeball
Il Natale in Germania ha un fascino particolare per i suggestivi rituali che si susseguono nell'arco di un mese, dal 6 dicembre al 6 gennaio.

Si inizia infatti la notte di Nikkolaus (San Nicola), in effetti Babbo Natale, il quale, secondo la leggenda popolare,  riempie di dolcetti le scarpette o gli stivali che i bambini lasciano fuori dalla porta di casa. Attenzione, però! La tradizione vuole che insieme a lui ci sia anche l'antipatico Knecht Rupercht che punisce i bambini monelli lasciando loro soltanto un mucchio di foglie secche e ramoscelli.

In altre regioni il rituale prevede che i doni vengano portati da un angioletto con una lunga veste bianca e la coroncina sulla testa, inviato da Christkind (Gesù Bambino). I genitori preparano le decorazioni e l'albero in una stanza chiusa a chiave e, soltanto ad operazione terminata, chiamano i bambini con il suono di una campanella.

La sera dell'Heiligabend (Vigilia), al ritorno dalla messa, viene consumata una cena frugale che non prevede pietanze di carne. Il pranzo di Natale, di contro, è abbondante e ricco di portate gustosissime. Tra le più caratteristiche ci sono maialetto arrosto, salsicce bianche, il der Christstollen (pane con noci, uva sultanina, frutta secca e limone), i der Lebkuchen (grossi biscotti allo zenzero) e il Christbaumgebak, il tipico dolce a forma di albero di Natale.

Un'altra usanza tedesca, diffusasi poi gradualmente negli altri Paesi, è quella del calendario dell'avvento, un pannello di stoffa con finestrelle o taschine numerate da 1 a 24 ad indicare i giorni di dicembre fino alla vigilia, decorate con disegni natalizi e contenenti ognuna un piccolo dono o un cioccolatino.

Non si possono non menzionare, inoltre, i bellissimi e variopinti mercatini, dove, tra i deliziosi profumi dei prodotti locali e i colori delle decorazioni, anche il turista vive in pieno l'atmosfera magica delle feste natalizie.

A proposito di leccornie non dimentichiamo lo Scheeball, fatto palline di pasta fritte e ricoperte di zucchero candito o di cioccolato.

I festeggiamenti di Natale si concludono il 6 gennaio, quando i bambini travestiti da Re Magi, vanno in giro per le case cantando melodie natalizie.

Perciò, se non avete altri programmi, cominciate a prenotare il vostro soggiorno in Germania. Non vorrete mica perdervi dei festeggiamenti come questi?
Germania, dalle salsicce allo sheeball Valutazione: 4.71 su 5 Basato su 7 voti.
Articolo pubblicato il
Germania, dalle salsicce allo sheeball
apri
Offerte di viaggio