Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Gay life in Tallinn

Tra passato e presente, tra antico e moderno, andiamo alla scoperta di Tallinn e della sua gaylife

Gay life in Tallinn
Languidamente affacciata sul Mar Baltico, a circa 80 km a sud di Helsinki, troviamo una città sospesa tra realtà e fantasia, tra antico e moderno:benvenuti a Tallinn, capitale dell'Estonia. 

Le origini di Tallinn sono antichissime:le fonti storiografiche fanno risalire la "nascita" della città già nel 2000 a.C., grazie all'insediamento di tribù finniche. Passata attraverso dominazione danese, svedese e russa, l'antica Reval, è stata sempre oggetto di grande interesse, non solo per la posizione strategica sul mare, ma anche come canale privilegiato di scambi commerciali con la Russia. 

La sua antica città medievale, vecchio porto della lega anseatica, è entrata a far parte del Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco nel 1997. Sede delle regate veliche della XXII Olimpiade, capitale europea della cultura del 2011, insieme alla città di Turku, Tallinn è una città intensa, viva, da scoprire e godere.
L'antica Città Vecchia, chiamata Toompea, con il suo castello medioevale domina Tallinn dall'alto, la Chiesa di Sant'Olav, alta 123 metri, le antiche cinte murarie di epoca medioevale, la cattedrale ortodossa di Aleksandr Nevskij, la Raeapteek, la più antica farmacia d'Europa, sono solo alcune delle meraviglie architettoniche e culturali di Tallinn.

Il nucleo della città vecchia di Tallinn: Toompea
Nonostante la vicinanza con la Russia, con le sue proibizioni e le sue persecuzioni, l'omosessualità in Estonia, è vissuta senza clamori e senza discriminazioni. La tolleranza e il supporto del governo, il rispetto e l'educazione degli abitanti, hanno contribuito a far depenalizzare il reato di omosessualità già nel 1992. 

Pur non raggiungendo gli alti livelli di liberalità e di apertura dei paesi scandinavi verso le tematiche omosessuali, Tallinn si dimostra al passo con i tempi, con la sua fiorente vita notturna, con l'apertura di locali, ristoranti, bar, discoteche e saune interamente dedicate al popolo gay e lgbt.

D'estate, la "scena gay", poi, si anima:  secondo le stime, a partire dal 2004, il numero dei turisti, nel mese di agosto, supera di gran lunga quello della popolazione locale grazie al Moonbow Pride, il Gay Pride estone. Una folla festosa e disinibita si riversa nelle strade della città, riempiendola di colori e lustrini.

Il Moonbow Pride richiama ogni anno migliaia di persone che festeggiano liberamente in giro per Tallinn
Il nostro viaggio alla scoperta dei migliori ritrovi gay, quelli più sexy e trendy, parte dal G-Punkt (Indirizzo: Pärnu maantee 23), il "Punto G" letteralmente, uno dei locali più antichi di Tallinn, completamente riservato a gay e lesbiche. Dall'atmosfera vagamente retrò, è possibile ascoltare musica funk, sorseggiando drink sull'affollata pista da ballo.

Il bancone fluo dell'X Baar di Tallinn - Estonia
Se volete trascorrere l'intera serata al tavolino di un bar, giocando a biliardo, respirando l'aria fredda della notte, l'X Baar fa al caso vostro.  Piccolo, in posizione defilata, offre ai suoi avventori spettacoli e serate a tema, in un'atmosfera calda e gioiosa. Tavoli appartati e nascosti garantiscono piacevoli tête-à-tête. 

Sexy shop, dark room, club e sale private, sala video, bar e, soprattutto, una sauna per soli uomini. Questa, l'offerta del Ring Club situato nella periferia di Tallinn (Juhkentali 11). In un ambiente accogliente e sexy, gli uomini di tutto il mondo potranno essere accarezzati da mani sconosciute e vivere  avventure proibite.

Il bar del Sauna Club 69 a Tallinn - Estonia
Nei pressi del G-Punkt, troviamo la sauna gay più famosa di Tallinn. Al numero 24 di Sakala, c'è il paradiso per soli uomini: il Sauna Club 69. Saune, stanze con dormeuse e tv che trasmettono film a luci rosse, piscine, solarium e bar fanno di questo luogo, una delle attrattive della vita gay di Tallinn. Un locale sexy e all'avanguardia che, ogni anno, attira uomini da ogni parte d'Europa, desiderosi di immergersi incontri piccanti.

Una delle divertenti piscine del Sauna Club 69 a Tallinn - Estonia
Se volete assaggiare piatti da gourmet, serviti da maggiordomi rifiniti, immersi in un'atmosfera rilassata e gayfriendly, non potete perdere il Leib Resto ja Aed, uno dei ristoranti migliori della città. Al locale si accede attraverso una scalinata che conduce ad un rigoglioso terrazzo, incastonato tra le mura della città antica. Loci soffuse, ambienti curati e un pane che, secondo alcuni, dovrebbe essere addirittura afrodisiaco. Provare per credere.

L'accogliente sala interna del Leib Resto ja Aed di TallinnL'ingresso del Leib Resto ja Aed di Tallinn

L'offerta di Tallinn è estremamente eterogenea. Pur essendo di piccole dimensioni e relativamente nuova all'apertura verso il popolo gay e lgbt, Tallinn offre il meglio di sé. Certo, non si vedranno persone dello stesso stesso camminare mano nella mano o scambiarsi effusioni in pubblico - la maggior parte della popolazione ha dichiarato di non essere pronta a ciò -  ma l'apertura di spazi e locali destinati esclusivamente al mondo gay, è un segnale forte.

Una capitale europea ancorata alla tradizioni del passato, ma proiettata verso il futuro.
Gay life in Tallinn Valutazione: 4.45 su 5 Basato su 11 voti.
Articolo pubblicato il
Gay life in Tallinn
apri
Offerte di viaggio