Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Gastronomia d'Istria: vino e molluschi a febbraio

Tra gli eventi in Istria d'inizio da non perdere il Choco & Wine Festival e Le Giornate dei Molluschi, appuntamenti fissi coi sapori tipici di questa terra di confine

Gastronomia d'Istria: vino e molluschi a febbraio

La penisola d’Istria è un angolo d’Europa in cui convivono tre anime e tre Stati, italiano, serbo e, in gran parte, croato. Ogni anno si organizzano manifestazioni che attraggono turismo in Croazia anche fuori stagione, puntando sulla gastronomia di questa regione, nota per essere particolarmente vivace e ricca di sorprese. Febbraio, ad esempio, è un mese ricco di eventi in Istria, fra cui i due dedicati alla gastronomia locale, che si ripetono ogni anno con molto successo: Le Giornate dei Molluschi e Il Choco & Wine Festival
La bella città di Cittanova, Istria, che ospiterà Le Giornate dei Molluschi

Cittanova (Novigrad), una delle più belle città della penisola. Questo grande borgo marino è uno dei principali centri del turismo croato ed è il riferimento per Le Giornate dei Molluschi nell’Istria Nordoccidentale. Sono famose per essere una sorta di grande sagra che celebra la grande tradizione regionale nella pesca e nella preparazione di queste specie ittiche, secondo gli antichi sistemi tramandati di generazione in generazione. Per oltre un mese, dal 16 febbraio al 23 marzo, la città intera e i comuni limitrofi di Umago, Buie e Verteneglio, sono coinvolti nella manifestazione. Nei locali e nei ristoranti vengono proposti menu speciali, studiati ad hoc per l’occasione, in cui i molluschi sono gli assoluti protagonisti delle ricette dei cuochi: i prezzi di questi piatti sono assolutamente ragionevoli e consentono a tutti di poter assaporare le prelibatezze locali prima di continuare la visita di Cittanova e degli altri borghi.

Perché organizzare questo evento in inverno e non in estate? Sarebbe stato comodo per le amministrazioni comunali scegliere la stagione più calda, quando sulle spiagge istriane si riversa il turismo balneare, ma sono proprio i mesi più freddi quelli migliori in cui assaporare questi frutti provenienti dal mare cristallino e straordinariamente pulito della penisola.

Le ricette tipiche non prevedono grandi preparazioni o piatti elaborati, al contrario si cerca di esaltare il gusto dell’elemento principale utilizzando pochi altri ingredienti naturali provenienti da questa terra rigogliosa: pomodori, prezzemolo, aglio e olio di oliva sono i compagni perfetti dei molluschi, che vengono anche preparati come condimento per la pasta fatta in casa o cotti alla brace per rafforzarne il gusto.

Verteneglio, altro gioiello d'Istria in cui si terrà a febbraio il Festival del Cioccolato e del VinoIn concomitanza con Le Giornate dei Molluschi, il 21 febbraio a Verteneglio (Brtonigla) - piccolo borgo dell’Istria settentrionale, famoso nel mondo, come tutta la penisola, per la sua grande produzione vitivinicola - si svolgerà il Festival del Cioccolato e del Vino. Questo è diventato un appuntamento stabile per la regione, che richiama annualmente migliaia di appassionati, che non vogliono perdersi le ultime novità del settore e vogliono scoprire le nuove ed esaltanti possibilità di abbinamento di vino e cioccolato, selezionati nell’ottima produzione istriana.

A Verteneglio arrivano turisti da tutto il mondo, che colgono l’occasione di partecipare ai numerosi eventi in Istria per trascorrere qualche giorno in questo meraviglioso territorio, che dalla collina degrada lentamente verso il mare. Il centro storico è particolarmente raccolto e caloroso e poco fuori dalla città ci si può concedere qualche ora di relax nel Parco Naturale Scarlini, un piccolo polmone verde attraversato dall’omonimo ruscello.

La cultura è uno dei motori che muove il turismo croato istriano: Cittanova, per esempio, è ricca di storia e di musei, come quello delle lapidi dove è conservata una delle collezioni medioevali più importanti di tutta la regione. Le testimonianze del passato sono numerose in questa città, risalenti anche al romanico come nel caso della cripta nella chiesa parrocchiale o il sarcofago risalente al paleocristiano, oltre che alla Prima Guerra Mondiale, che ha visto l’Istria suo malgrado protagonista.

Il sistema costiero istriano, inoltre, è particolarmente sviluppato: lungo gli oltre 440 km di costa si trovano innumerevoli spiagge e baie riservate, per lo più rocciose, dove in estate è anche possibile godere di una giornata di mare senza necessariamente essere circondati dalla ressa che affolla gran parte delle spiagge adriatiche. Nel Parco nazionale di Brioni, nella parte meridionale dell’Istria, si trova questo complesso insulare affascinante e silenzioso, dove le rocce scivolano dolcemente nel mare che assume sfumature turchesi e azzurre introvabili altrove.

Questa è una terra coraggiosa, segnata dalle cicatrici di una guerra combattuta un secolo fa, che ha lasciato segni indelebili sul territorio e che ha forgiato il carattere del suo popolo, oggi orgoglioso della sua storia.

Sarebbe un peccato non visitare questi luoghi almeno una volta nella propria vita: gli eventi in Istria rappresentano l’occasione giusta per una vacanza in questa regione, coniugando buona cucina, cultura e relax.

Gastronomia d'Istria: vino e molluschi a febbraio Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 1 voti.
Articolo pubblicato il
Gastronomia d'Istria: vino e molluschi a febbraio
apri
Offerte di viaggio