Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Food&Wine Festival: 17 giorni di gusto a Melbourne

Il prossimo 27 febbraio Melbourne si prepara ad ospitare uno degli eventi enogastronomici più famosi al mondo: il Food&Wine Festival

Food&Wine Festival: 17 giorni di gusto a Melbourne

Australia, terra dell’infinito: immense distese desertiche, luoghi selvaggi e incontaminati, immersa in un oceano che assume qui i toni del cristallo. Un vero e proprio paradiso: la cucina australiana non è propriamente nota ai più eppure Melbourne, tra pochi giorni, sarà l’epicentro di un’esplosione di gusto. Qui, in uno dei cuori pulsanti della nazione, verranno ospitatati  i migliori chef del mondo: guest star tra vini e ricette internazionali in occasione del Melbourne Food&Wine Festival. Per cui armatevi di posate, calice e puntate l’orologio sul fuso orario di Melbourne!

Il Melbourne Food&Wine Festival - gemello "diverso" dell'italiano Milano Food&Wine Festival (Milano Fiera 7-9 febbraio 2015) - giunto alla sua 22esima edizione è uno degli eventi più attesi della stagione. L’evento è a carattere assolutamente no-profit ed ha come obiettivo quello di promuovere il cibo e le produzioni vinicole dello stato di Vittoria e dell’Australia in generale. Si parte il 27 febbraio 2015, giornata in cui Melbourne verrà presa d’assalto a colpi di forchetta (e  non solo!) sino al 15 marzo 2015.

Ricchissimo il programma del Melbourne Food&Wine Festival 2015 che si aprirà con un evento quasi informale, ma di massa: un barbecue al chiaro di luna gestito dallo chef Rodney Scott: inutile dirlo, è già sold out. Ed è proprio il primo giorno del festival che Melbourne verrà attraversata da un "culinario" quanto singolare guinness dei primati: il lunch più lungo del Mondo. Più di 1500 persone riunite attorno ad un tavolo di circa 500 metri di lunghezza, nella pittoresca cornice dei Fitzroy Gardens. Un menù in tre portate creato dalle mani degli chef Shane Delia e Adriano Zumbo.

Il logo del Melbourne Food&Wine Festival, Australia

Per gli amanti del pane, per tutta la durata del festival, ogni mattina sarà possibile assistere al giornaliero show del Festival Artisan Bakery and Bar: qui i migliori panificatori del mondo sforneranno ogni mattina ogni tipo di pane che l’uomo abbia inventato. Assaggiarlo sul luogo o portarlo via per uno spuntino fugace saranno il rito-sveglia di tutte le mattine al Melbourne Food&Wine Festival. Ma non solo: tutti i bread addicted potranno seguire workshop e masterclass sulla lievitazione e produzione del pane.

Nei primissimi giorni di marzo, invece, prenderanno il "la" una serie di masterclass di cucina internazionale: gettonatissime le date del 7 e 8 marzo in cui si svolgeranno le due più importanti lezioni. I più grandi chef del mondo (tra questi Eric Kayser e Bill Granger) saranno pronti a cucinare davanti ai vostri occhi insegnandovi a preparare e a gustare le loro delizie. Attenzione però: tutte queste iniziative hanno dei tickets d’ingresso. Per le masterclass del 7 e 8 marzo i prezzi sono piuttosto altini: circa 160 dollari canadesi!

Al Melbourne Food&Wine Festival una particolare attenzione verrà posta anche al cibo etnico e meno “internazionale”. E’ stato considerato uno degli eventi clou quello che si svolgerà parallelamente al festival principale, ovvero l’Ethiopian Soul Food presso il Konjo Caffè and Restaurant. L’evento ha come obiettivo quello di scoprire i gusti e le spezie della cucina etiope, il tutto accompagnato  dai ritmi dell’Ethio-Jazz, una formula musicale melange tra Africa e Occidente. Il tutto sarà accompagnato dall'injera, il tipico pane “millebolle” etiope. Ogni sera, a conclusione di ogni cena, agli ospiti sarà data la possibilità di partecipare alla tradizionale “cerimonia del caffè”: un rito che unisce le più diverse culture del mondo.

Una delle tante location del Melbourne Food&Wine Festival

Ma questo festival è anche e soprattutto vino. Con un occhio particolare alla biodiversità e all’agricoltura biologica. E’ questo l’obiettivo della finestra Return to Terroir, che avrà luogo alla Melbourne Town Hall, dal 28 febbraio al 1 marzo. Una vera macrosessione di degustazione che riunirà i 50 più grandi produttori di vino biodinamico al mondo. Non solo un metodo di produzione particolare, ma una vera filosofia di vita che unisce amatori e produttori: l’idea che suolo e esseri umani siano un unico sistema del quale bisogna rispettare ritmi e biodiversità.

Imperdibili gli eventi a chiusura del festival. Il 15 marzo gli eventi a Melbourne saranno più diversificati e vari che mai: protagonisti ancora il pane, il vino e la cucina etnica. Ma il più bello di tutti, che riunirà organizzatori, famiglie, turisti e locali sarà il Breakfast around the Tan presso i Royal Botanic Gardens, il luogo più “passeggiabile” di Melbourne. Una ricca "colazione di massa" con ben 5 “pit stop” gustosi pronti per il pasto più importante della giornata. Il 5% sui tickets derivanti da questo evento di chiusura verranno donati a Diabets Australia, l’associazione che da anni si occupa della lotta al diabete in terra australiana: gusto si, ma con un occhio speciale alla salute.

Acquolina in bocca? Melbourne vi aspetta per donarvi le sue prelibatezze e con “l’aspro odor dei vini” che le vostre anime “andrà a rallegrar”!
Food&Wine Festival: 17 giorni di gusto a Melbourne Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Food&Wine Festival: 17 giorni di gusto a Melbourne
apri
Offerte di viaggio