Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Festa di Santa Domenica: Scorrano celebra la sua Patrona

È in arrivo la festa di Santa Domenica nella capitale mondiale delle luminarie: Scorrano dal 5 al 10 luglio 2016 si accende di mille colori e suggestioni

Festa di Santa Domenica: Scorrano celebra la sua Patrona

photo credit: Salvatore Marcucci - santadomenicascorrano.it

In un piccolo comune a sud di Lecce, proprio nel cuore del Salento, ogni anno accade una magia. Migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia affollano le strade, alzano la testa all’insù e si lasciano incantare da magiche e suggestive luminarie. Stiamo parlando della festa in onore di Santa Domenica a Scorrano che trasforma il paese in un regno incantato dove devozione, musica e cultura, si fondono per regalare momenti di grande emozione.

LA FESTA
Quest’anno la Festa di Santa Domenica si terrà dal 5 al 10 luglio, un evento unico che richiama sempre più visitatori provenienti da ogni nazione.

Conosciuta anche come Capitale Mondiale delle Luminarie, Scorrano da generazioni è patria di maestri “paratori” salentini che creano vere e proprie opere d’arte esportate anche all’estero. Con grande maestria realizzano imponenti strutture in legno che riempiono poi con miriadi di luci led colorate, fino a formare meravigliose gallerie, scenografie e sculture raffiguranti i monumenti più famosi del mondo.


video credit: Salentowebtv Lecce   

LA STORIA DI SANTA DOMENICO DI SCORRANO

La storia di questa Santa e della festa a lei dedicata è accompagnata da varie leggende. Una di queste racconta di un'anziana donna del paese, allora afflitto dalla peste, alla quale apparse in sogno Santa Domenica. Nel sogno, la Santa le diceva che sarebbe diventata Patrona di Scorrano e che avrebbe liberato il paese dalla pestilenza. Oltre alla "profezia" le chiese di far in modo che ogni malato guarito accendesse un lume fuori la porta come dimostrazione di devozione. Da allora (1600) ogni anno si festeggia quell'avvenimento e gli abitanti del paese accendono un lumino fuori la finestra in ricordo dell’episodio. 

Un’altra leggenda racconta invece, la vicenda degli abitanti di Maglie, un paesino confinante, i quali, dopo essere venuti a conoscenza dei numerosi miracoli avvenuti a Scorrano, vollero che la statua della Santa venisse spostata nel loro paese. Si racconta che durante questo spostamento la statua cominciò a farsi sempre più pesante fino a quando nessuno riuscì più a muoverla da terra, così i magliesi capirono che la volontà della Santa era quella di restare dov'era.
 

>> SCOPRI LA PUGLIA CON LE NOSTRE OFFERTE DI VIAGGIO << 


LE LUMINARIE DI SCORRANO: GLI EVENTI PRINCIPALI

Il programma religioso prevede durante tutto il periodo della festa, funzioni religiose e processioni, da non perdere mercoledì 6 la processione che attraversa le strade della città e termina nei pressi di Porta Terra, dove il sindaco consegna simbolicamente le chiavi della città alla Santa.

Il programma musicale il 5 ed il 6 luglio, propone concerti  delle bande musicali delle città pugliesi di Scorrano, Conversano e Squinzano. Giovedì 7 luglio, a partire dalle 18:00, si assisterà all’esibizione della Street Misto Band e dei “Tamburellisti d’Otranto”. Dal 7 al 9 c'è lo spettacolo di musica sull’acqua, le “Fontane danzanti Cazacu's”, vi lascerà sicuramente senza fiato. Infine, domenica 10 luglio i festeggiamenti termineranno con l’evento “Flashback: l’emozione ferma il tempo” e l’esibizione di Francesco Gabbani vincitore di Sanremo Giovani 2016.

Ricco di eventi anche il programma pirotecnico, il giorno 6 si parte alle 06:30 del mattino con  la “Diana Mattutina”, alle 12:00 lo spettacolo di fuochi per la consegna delle chiavi alla Santa, mentre alle 18:00 partirà il “Terzo Trofeo Santa Domenica”, che vedrà gareggiare le migliori ditte pirotecniche intente, anche quest’anno, a infiammare di meravigliose coreografie il cielo sopra Scorrano. Sabato 9 a partire dalle 24:00 si potrà assistere invece al suggestivo “Spettacolo Pirotecnico Notturno”. 

In concomitanza con la Festa di Santa Domenica e le sue fiabesche luminarie, Scorrano ospiterà la seconda edizione di “M’illumino di gusto”, rassegna creata per promuovere l’artigianato agroalimentare del Salento. Dal 5 al 10 luglio il pubblico avrà la possibilità di degustare le specialità enogastronomiche del territorio. Inoltre, sarà presente l’Associazione Pasticceri Salentini che allieterà gli occhi e la gola dei visitatori con la preparazione del famoso “pasticciotto salentino”, un morbido tortino di pasta frolla farcito di crema pasticcera.

 

LA LOCATION

Scorrano è un comune di circa 8.000 abitanti nell'entroterra leccese. Probabilmente le sue origini sono romane, ma successivamente è stato colonizzato da greci e bizantini. Seppur piccolo, il paesino è ricco di luoghi di interesse: antiche chiese, due menhir, la Porta Terra o Porta di Santa Domenica unica testimonianza delle mura che proteggevano la città, al suo interno vi sono i resti di un affresco del 700 che ritrae la Patrona.

Non mancate, quindi, alla festa patronale di Santa Domenica. Scorrano con le sue magnifiche luminarie vi lascerà a bocca aperta e vi darà l'occasione di conoscere e visitare il Salento, il suo immenso patrimonio culturale e le sue straordinarie bellezze naturali.

Festa di Santa Domenica: Scorrano celebra la sua Patrona Valutazione: 4.56 su 5 Basato su 9 voti.
Articolo pubblicato il
Festa di Santa Domenica: Scorrano celebra la sua Patrona
apri
Offerte di viaggio