Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Eclissi solare alle isole Fær Øer

Il prossimo 20 marzo la Terra sarà oscurata da uno dei fenomeni più straordinari che ci siano: l'eclissi solare. L'appuntamento è alle isole Fær Øer.

Eclissi solare alle isole Fær Øer

20 marzo 2015, isole Fær Øer, 9:41 del mattino, ora locale, occhi puntati verso un sole ombrato e quasi spento, ovvero in piena eclissi solare.

Chiudete gli occhi per un momento e provate ad immaginare lo scenario appena descritto, riuscite a carpire l'emozione di guardare uno degli eventi più eccezionali che ci siano, e per di più trovandosi in un vero paradiso terrestre?

Le dinamiche astrali di un'eclissi solare terrestreCome molti già sapranno un'eclissi solare è l'oscuramento di tutto o di una parte del disco solare da parte della Luna. Ciò avviene quando la Luna si trova tra la Terra ed il Sole e la sua ombra viene proiettata su una parte del nostro pianeta, rendendola così visibile solo in alcuni punti. Il tutto però accade solamente se i tre corpi sono allineati, ed è proprio questo a rendere l'evento raro.

Quest'anno l'eclissi sarà visibile in Europa, nel Nordafrica, nell'Asia settentrionale, dove però apparirà parziale. La fascia in cui sarà, invece, totale, visibile nel suo massimo splendore, interesserà l'Atlantico settentrionale, dove appunto si trovano le isole Fær Øer. Questo arcipelago di ben 18 isole, tra le più belle del globo, a metà strada tra l'Islanda e la Scandinavia, sono un paradiso perduto nel nord del pianeta, che pochi conoscono ma che offrono scenari naturali mozzafiato.

Un'eclissi totale di sole vista dalla Terra
Per rendere l'evento ancora più speciale e vedere l'eclissi dalla migliore postazione ci si può affidare ai viaggi organizzati dalle agenzie turistiche, come ad esempio quello organizzato da Azalai che per 9 giorni vi porterà alla scoperta delle bellezze che le diverse isole dell'arcipelago nascondono, ed il 20 marzo, vi porterà sul punto più alto del monte Sornfelli per assistere all'evento. Il tour partirà il 14 marzo dall'Italia, per rientrare il 23.

Oppure potrete affidarvi al vostro spirito avventuroso di viaggiatori, carta alla mano, zaino in spalla ed un paio di lenti speciali per poter ammirare l'eclissi solare. Le isole Fær Øer sono raggiungibili attraverso l'aeroporto che si trova sull'isola di Vàgar, ben collegato con Copenaghen, oppure con i traghetti della Smyril Line. Una volta giunti in questo piccolo paradiso dell'Atlantico potrete raggiungere uno dei vari punti più alti che si trovano lungo le diverse isole, tra i quali vi sono il monte Sornfelli, sull'isola di Streymoy, e lo SLættaratindur sull'isola Eysturoy.
Il monte Sornfelli sulle isole Fær Øer è il punto più alto da cui vedere l'eclissi solare 
Ebbene se al solo pensiero l'idea vi eccita basta ricordare data, cioè il 20 marzo, ora, le 9:41, e luogo, isole Fær Øer e prenotare il viaggio. 

Non perdete dunque l'occasione di assistere a questo incredibile ed eccezionale fenomeno, che per soli due minuti vi regalerà la possibilità di vedere il mondo sotto un'altra veste. Una veste più scura, di un blu che come per magia riporterà la Terra alla notte, ma lasciando comunque all'osservatore uno scorcio sull'ambiente circostante, così da poter vedere come si presenta quando non c'è la luce a dargli un colore. Oppure chissà, l'eclissi solare, forse, è uno scherzo della Luna, che per qualche istante si diverte a vestire il Sole di una luce meno splendente, un po' goffa ed esitante, rendendolo così uguale a se stessa.

Eclissi solare alle isole Fær Øer Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ambra Venosa
Eclissi solare alle isole Fær Øer
apri
Offerte di viaggio