Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Dove e cosa mangiare a Firenze

Una serie di consigli su cosa mangiare a Firenze viaggiando attraverso i luoghi in cui degustare le migliori specialità gastronomiche

Dove e cosa mangiare a Firenze

Ricordate Rita Pavone quando cinquant’anni fa cantava  “Viva la pappa pappa col popopopopopoomodoro”? Ebbene non  cantava solo una semplice canzone ma omaggiava uno dei piatti più famosi della cucina fiorentina. La pappa al pomodoro è infatti un must della gastronomia toscana, apprezzata e conosciuta in tutto il mondo per i suoi sapori genuini e casarecci. Insomma se siete in viaggio verso il capoluogo toscano e non sapete cosa mangiare a Firenze, non temete, non farete di certo il digiuno!

Moltissime sono le specialità della gastronomia di Firenze: dai piatti di carne a quelli di pesce, dagli antipasti ai dolci.  
Per partire con un perfetto menu completo partiamo dunque dall’antipasto con i deliziosi crostini di fegatini di pollo.  Pane toscano tostato e crema a base di fegato tritato e altre interiora per questo piatto che a primo impatto può sembrare qualcosa di disgustoso ma che si rivela al primo assaggio qualcosa di assolutamente unico.

  • Sublime nella sua grande semplicità: la pappa al pomodoro di FirenzePassiamo poi al primo con la tanto amata pappa al pomodoro, preparata con pane toscano raffermo, pomodoro, aglio, basilico e  olio d’oliva extravergine.
  • Per continuare un assaggio di pappardelle sulla lepre, un piatto a base di pasta all’uovo e sugo fatto con carne di lepre.
  • Per un piatto caldo e saporito invece passiamo alla Ribollita, una zuppa di pane e verdure così chiamata perché bollita due volte, la prima nel momento in cui viene cucinata e la seconda, il giorno dopo quando deve essere servita.
  • Ed ora la volta dei secondi. Firenze è sicuramente conosciuta per il suo Lampredotto. Anche questo come i fegatini è un piatto da mangiare “ad occhi chiusi” ovvero senza che si veda o si sappia davvero cosa si sta mangiando. Il Lampredotto è infatti preparato con uno dei quattro stomaci della mucca; da mangiare al piatto o in un panino, è una prelibatezza che dopo aver assaggiato per la prima volta non potrete più fare a meno. Attenzione solo al colesterolo!

Saporito e dal gusto inconfondibile: è il lampredotto fiorentino

  • In abbinamento al Lampredotto o anche da sola, c’è poi la trippa preparata con un soffritto di cipolle, pomodori, carote e sedano.
  • Ma se avete ancora qualche indecisione su cosa mangiare a Firenze il prossimo piatto vi toglierà ogni dubbio. Si tratta della buonissima e famosissima bistecca alla fiorentina. Da mangiare rigorosamente “al sangue” vi stupirà per quanto sia incredibilmente tenera e deliziosa!
  • Da abbinare a uno dei secondi o anche semplicemente per un piccolo assaggio, imperdibili sono i fagioli all’uccelletto. La ricetta tradizionale vuole che siano cotti con olio, aglio, pomodoro e salvia.
  • Da provare anche il cavolo nero, cucinato in differenti maniere. Questa particolare varietà di cavolo di colore verde scuro, ha un sapore deciso ed è ottimo non solo come contorno ma anche come primo, per insaporire le zuppe o unito al pane tostato come antipasto.
  • La lista delle cose da mangiare a Firenze sembra davvero infinita. Ma non possiamo non concludere il nostro pasto con uno squisito dolce toscano: la schiacciata alla fiorentina. Si tratta di una torta che viene mangiata generalmente a Carnevale ed è spesso farcita con creme o panna montata.


E dopo un menu completo non ci resta che vedere dove è possibile mangiare tutte queste prelibatezze a Firenze.

Dopo aver visto cosa mangiare a Firenze, addentriamoci ora fra i vicoli e le strade del centro storico alla scoperta dei tantissimi ristorantini, enoteche e osterie dove fermarsi a mangiare un boccone. Per  poter assaporare tutti i sapori di Firenze in un solo posto, basta andare al Mercato Centrale. Al piano superiore vi sono infatti decine di stand dove viene preparata ogni sorta di specialità fiorentina. Raggiungerete piazza del Mercato Centrale semplicemente andando in direzione nord dal centro della città!

Nei dintorni troverete numerosi ristorantini come La Trattoria al Vecchio Mercato o Trattoria Mario, dove potrete mangiare un’ottima fiorentina o una ribollita da leccarsi i baffi.

Per un’atmosfera più intima, in zona Ponte Vecchio, precisamente in Borgo San Jacopo, c’è un ristorantino dove vengono cucinati in maniera sublime tutti i piatti della tradizione fiorentina. Il nome è Mamma Gina, l’ambiente è intimo e il servizio cortese e simpatico. Da assaggiare la pappa al pomodoro e gli antipasti con fegatini e crostoni al cavolo nero.

In zona Palazzo Pitti troverete invece l’enoteca Pitti Gola e cantina dove potrete assaporare la tradizione toscana accompagnati da un buon bicchiere di vino, rigorosamente toscano.

Uno dei tanti lampredottai, venditori di lampredotto a Firenze

Per un’ottima pappardella alla lepre invece fate un salto da Mostodolce, in via Nazionale, zona stazione Santa Maria Novella. Si tratta di una sorta di pub  ma in versione fiorentina, dove vengono serviti non solo cheeseburger e patatine ma anche squisite specialità della casa. Il tutto accompagnato da un’ottima birra di loro produzione.
Per un pasto veloce ma di qualità potete fare un salto nella catena Eataly, presente a Firenze in zona centro, a pochi passi dal duomo. Qui troverete tra i piatti del giorno numerose specialità regionali. Oltretutto tra un boccone e l’altro avrete la possibilità di comprare le vostre pietanze preferite come in un vero supermercato.

In giro per la città, nascosti dietro piccole stradine strette, ci sono i famosi lampredottai dove potrete acquistare il famoso Lampredotto, da mangiare per strada in compagnia mentre si ammira un palazzo o un’opera d’arte.

Ora che sapete cosa mangiare a Firenze, e soprattutto dove, non vi resta altro che organizzare una giornata in questa splendida città in cui anche la cucina è un'opera d'arte. Che aspettate allora, buon viaggio e buona abbuffata! 

Dove e cosa mangiare a Firenze Valutazione: 4.80 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Dove e cosa mangiare a Firenze
apri
Offerte di viaggio