Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Donne di mondo: storie di donne italiane all'estero

Emigrare coniugato al femminile, le storie di donne italiane immigrate all'estero che si raccontano su una pagina facebook da cui nasce l'idea di un libro...

Donne di mondo: storie di donne italiane all'estero
Ovvero, quando a fare la scelta di vivere all'estero sono le donne: sempre più spesso è proprio il cosiddetto "sesso debole" ad avere il coraggio di emigrare o essere il motore principale a fare le valigie e decidere di partire per un lungo viaggio di riflessione o per ricominciare tutto da capo.

Su facebook c'è una pagina dedicata proprio a loro: le Donne che Emigrano all'Estero che ha già molti seguaci e non solo di sesso femminile; dove le donne che sono andate a vivere all'estero si raccontano, danno consigli e dritte a chi sogna di farlo, fanno coraggio a quelle che vorrebbero ma sono ancora frenate da timori, danno contatti, aiutano a trovare casa e lavoro, asili nido o scuole nelle nazioni dove loro già vivono e lavorano, magari da sole e con figli. Non creano false illusioni e ridimensionano le aspettative esageratamente ottimistiche. Ma soprattutto tessono una tela coloratissima di esperienze e sanno di non essere sole...

Ma chi sono le donne italiane all'estero? Perchè decidono di emigrare?

Le donne italiane all'estero sono donne di ogni genere e c'è chi si è trasferita per amore, chi per lavoro, chi per curiosità: alcune sono andate a vivere proprio sull' "isola che non c'è" che invece loro hanno trovato, come Katia che vive alle Seychelles, reinventandosi con creatività nel settore turistico. Tiziana ha vissuto in Brasile per diversi anni con due figlie, di cui una disabile. Oggi, rientrata in Italia, dice di essere una donna diversa: il Brasile le ha insegnato molto, ed anche sua figlia che si era finalmente sentita "normale" grazie al rispetto ed alla solidarietà dei brasiliani, ora è più forte e non accetta più passivamente nessuna discriminiazione. Poi c'è Milena che è business-woman a Dubai, Emirati Arabi. No, dico vi rendete conto? È riuscita ad avere un ruolo manageriale di rilievo in un paese in cui per antonomasia le donne sono considerate poco più di niente... K. che vive in Cile, ama viaggiare da sola ed ha incontrato un'altra Italiana che ha aperto un ristorante Sardo a Bogotà, in Colombia. Daniela invece insegna Italiano in Giappone pur facendo anche la mamma a tempo pieno. Annamaria gestisce immobili a Zanzibar e Paola in Svezia importa il Made in Italy... Ylenia che invece voleva emigrare negli Stati Uniti ed invece per amore si è ritrovata a lavorare e vivere a Vancouver, in Canada, ha scoperto che non è poi così male... Anna invece ha realizzato il suo sogno americano, ha 25 anni e sta terminando gli studi di interprete e naturopata a Los Angeles... Francesca scrive libri per ragazzi, fa la traduttrice e drammaturga a Buenos Aires. Quando è arrivata le chiedevano tutti se era lì per il tango... e lei rispondeva: "No, figurati non so ballare..." invece adesso è una tanguera assidua ed appassionata...

Una delle donne emigranti del gruppo su FacebookOppure Claudia, 30 anni, di Cagliari: ci racconta che dopo la laurea alla famosa e formosa Mamma Bocconi, da 7 anni vive in giro per l'Europa alla ricerca di qualche cosa che non ha ancora trovato. Spinta da una forte determinazione nel voler prendere il volo oltre i confini di quel paese che sente ancora nel sangue ma che non riconosce più allo specchio. Già nel 2008 in Italia il lavoro non si trovava e l'indipendenza economica totale faticava ad arrivare. Il poter essere responsabile delle proprie scelte, degli sbagli come dei successi. Le stava stretto il contesto sociale in cui stava crescendo e non sentiva suoi i valori che ormai facevano da esempio alla sua generazione: la raccomandazione senza nessun tipo di competenza, l'appartenenza ad una casta stantia e ammuffita, la droga per non accettare il tempo che passa, l'uso spropositato della femminilità come strumento di vendita.
Sarà stato l'Erasmus a Lisbona che le ha aperto gli occhi, sarà stata l'atavica curiosità verso il diverso, sta di fatto che ora vive a Berlino da ormai tre anni, dopo un piccolo tour per l'Europa, lavorando per grosse multinazionali e incontrando centinaia di persone, alcune in giro da molto più tempo di lei, altre appena arrivate.

Ciascun luogo in cui si vive insegna sempre qualche cosa, lasciando spesso sull'anima una piccola cicatrice che ci si porterà dietro tutta la vita...
Vivere all'estero significa mettersi in gioco ogni singolo giorno, professionalmente e personalmente.
Costruire non è facile, ovunque lo si voglia fare ci si deve mettere pazienza, coraggio e tenacia.
Costruire all'estero vuol dire prendere decisioni spesso in una lingua diversa, scegliere la strada giusta su una cartina che non conosci. Assumersi la responsabilità e le conseguenze della scelta iniziale, che a volte torna indietro come un boomerang. Ma ancora oggi la sua risposta è: "non potevo fare scelta migliore". Non è tutto oro, che questo sia chiaro, ma non è neanche così impossibile.
Sono sette anni ormai che vede l'Italia tramite gli occhi di una che sta fuori dalla gabbia.
Vede l'Italia sulla cartina del mondo: un tacco in mezzo all'acqua, unico stivale terreste, che fatica a farsi strada nella melma in cui si è messo...

Dove è l'Italia, oltre ad occupare posizioni di prestigio nelle classifiche dei posti più belli del mondo? Continuiamo a cercarla, anche tra le Italiane all'estero che si incontrano su facebook nelle pagine create da loro.

Da queste pagine è nata l'idea di immortalare nero su bianco, la storia di queste donne, capitane coraggiose che sono già salpate per altri lidi. Ora stanno raccogliendo i fondi per realizzare un ambizioso progetto editoriale: il libro delle Donne che Emigrano all'Estero ed un sito.
Sul portale di crowfounding Eppela è possibile sostenere il progetto di donne che portano nel mondo storie e vite reali, gioie e difficoltà di questo universo femminile che non si ferma mai.

La locandina del progetto Donne che Emigrano all'Estero
Donne di mondo: storie di donne italiane all'estero Valutazione: 4.91 su 5 Basato su 11 voti.
Articolo pubblicato il
Donne di mondo: storie di donne italiane all'estero
apri
Offerte di viaggio