Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Döner kebab: tutto quello che volevate sapere

Partendo dal Medio Oriente ha conquistato tutti i palati, il kebab, un fast food personalizzato

Döner kebab: tutto quello che volevate sapere

Quando ci si aggira per le città, camminando ore ed ore, oppure dopo una serata passata ad una festa o in qualche locale fino alle luci dell’alba, tutti, ma proprio tutti vengono tentati dall’odore forte che si propaga nella città del rotolone di carne più famoso di sempre, il kebab.

Conosciuto in Medio Oriente come piatto tipico, il kebab ha conquistato i palati di molti in giro per il mondo, fino ad assicurarsi un posto d’onore tra i must dello spuntino veloce.

Comodo e veloce, più che uno spuntino potremmo definirlo un vero e proprio pasto con la convenienza che un Döner completo è adatto a tutti i portafogli.

Conosciamo fino in fondo gli ingredienti del piatto che ormai spopola in tutte le città d’Europa? Ci siamo noi, proveremo a svelarvi tutti i segreti che non conoscete del Döner kebab.

Dalla parola araba kabab, che significa letteralmente carne arrostita, vi sono vari aneddoti legati alla sua ideazione: c’è chi dice nasca dall’esigenza di ideare un piatto che potesse essere cucinato anche con poco combustibile a disposizione; altri lo fanno risalire ai soldati persiani che cuocevano la carne sul fuoco infilzata con le loro spade; addirittura è fatto risalire all’ VIII secolo a.C. in Grecia grazie ad alcuni scritti di Omero ed Aristofane.

Al giorno d’oggi lo conosciamo nella sua classica forma di spedino gigante grazie alla particolare preparazione che vede soprapposte ed infilzate insieme fette di carne di montone o d’agnello.

Questa composizione fa in modo da poter cuocere la carne lentamente sullo spiedino ruotante che, posizionate vicino a delle griglie verticali, fa si che si cuocia la parte esterna del kebab che verrà mano a mano tagliata e si potrà procedere in questo modo a grigliare tutto lo spiedino andando verso l’interno.

La carne è solitamente condita o marinata prima di essere cucinata, le spezie variano a seconda del luogo ma le più diffuse sono: origano, menta, peperoncino, cannella e coriandolo; un’altra accortezza che viene fatta prima di procedere alla cottura è quella di posizionare delle parti di grasso all’estremità dello spiedino in modo tale che durante la cottura il grasso coli ed eviti di far bruciare la carne ed inoltre aiuta ad insaporirla e a renderla più morbida al palato.

Ma come ci è finita la carne di montone in giro per il mondo diventando l’emblema del fast food sbaraccando anche colossi storici americani?

Döner kebabÈ stata un’idea del turco Kadir Nurman, scomparso nel 2013 all'età di 80 anni, che trasferitosi a Berlino quando era ancora un ragazzino, agli inizi degli anni '70 pensò di unire la carne del kebab al pane, per dare un pasto caldo e veloce agli operai che ad ora di pranzo si affollavano nel suo ristorante vicino la stazione Zoologischer Garten. Il Döner kebab quindi nasce a Berlino, non a caso i berlinesi dicono che nella loro città è possibile mangiare il Döner più buono che ci sia. Ed è proprio dalla capitale tedesca che il panino dal sapore orientale, Paese dopo Paese, inizia a conquistare i gusti della gente , tanto che adesso in ogni città possiamo trovare chioschetti di Döner pronti a saziare languori improvvisi.

Adesso esistono diverse versioni, e la carne utilizzata non è solo quella di montone o agnello,  normalmente si trova anche carne di pollo e tacchino. Inoltre, il Döner è insaporito aggiungendo vari condimenti che variano a seconda dei Paesi e dei gestori.

All’interno di un classico Döner Kebab troverete sicuramente:

  • pomodorini;
  • insalata;
  • salsa piccante e salsa greca;
  • cipolle;
  • alcuni aggiungono patatine fritte, cetrioli, crauti, insomma dipende dal Paese in cui ci si trova;

oltre a varie salse, le più caratteristiche sono:

  • lo tzatziki a base d'aglio e yogurt;
  • l'harissa, di tipo piccante
  • il tahini a base di sesamo
  • l'hummus, la famosa crema di ceci.

La scelta non è solo tra le salse, infatti si può scegliere anche tra vari tipi di pane, dalla classica piadina, al pane pita greco fino ad arrivare al pane cotto al legna cavo di mollica all’interno e riempito con una gran farcitura di kebab.

Döner Kebab, un’idea di fast food che unisce tradizioni diverse, culture e sapori senza dimenticare l’essenzialità e la velocità di un panino mangiato al volo.

Döner kebab: tutto quello che volevate sapere Valutazione: 4.67 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Döner kebab: tutto quello che volevate sapere
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio