Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Dalla Movida Madrileña all'efficienza Teutonica: II parte

Eccoci la seconda ed ultima tappa di questo lungo viaggio dalla Spagna alla Germania alla scoperta di una nuova esperienza di vita da emigrante

Dalla Movida Madrileña all'efficienza Teutonica: II parte

Roberta e la sua inseparabile VespaDalla frenetica “Movida Madrilena” ed il suo animo latino, raccontataci da Cristina nella prima puntata, passiamo ora alla leggendaria precisione ed efficienza teutonica, ma anche al rispetto del verde e della natura che dovremmo imparare dai tedeschi. Parliamo della zona del Sauerland (selva aspra) dove da qualche anno vive Roberta, Catanese espatriata in Germania. È una zona molto verde e lontana da grandi città, quindi perfetta per chi va alla ricerca di un po’ di pace e serenità. Le persone che abitano nelle metropoli più vicine, come Düsseldorf, appena possono vengono qui a godere del silenzio e dell’aria pulita.

Quali sono le principali attrazioni turistiche della zona? <<Ad Attendorn c'è Atta-Höhle, una grotta profonda e lunga 80 mt piena di stalattiti e stalagmiti. L’aria giù è sempre fresca quindi conviene munirsi di una giacca pesante o quantomeno una felpa. Ho avuto modo di visitarla e devo dire che si respira un'atmosfera magica e surreale. Nella stessa zona troviamo il Biggesee questo bellissimo lago dove è possibile passare piacevolmente il tempo libero durante tutto l’anno. Sport, passeggiate, vela, giro turistico in nave con relative zone ristorazione. Nelle vicinanze si trova anche un grande parco acquatico ed uno spazio dedicato ai vecchi film western (ne sono stati girati di famosi… dicono) con spettacoli dal vivo. Ovviamente la parte più interessante per chi ha voglia di rilassarsi, sono gli immensi boschi che si trovano in ogni angolo… c'è solo l’imbarazzo della scelta.>>

Quando si è trasferita in Germania Roberta ha finalmente avuto tempo per fare lunghe passeggiate, oltre a dedicarsi al suo adorato blog ed alla sua seguitissima pagina Facebook Se anche il Ragionier Ugo Espatria che ha deciso di iniziare per condividere con tutti, le sue esperienze e per sfatare alcuni dei tanti miti sulla Germania e le tante, troppe “leggende metropolitane” che circolano. In realtà adesso è uno spazio dedicato anche alle esperienze di altri expat come lei.

Il bellissimo lago Biggesee ad Attendon

Roberta, come mai questo nome? <<Il nome “Se anche il ragionier Ugo espatria” è nato di getto, non ho avuto bisogno di pensarci troppo su. Avevo notato che la maggior parte delle informazioni in rete erano dirette solo a persone laureate o specializzate ma in pochi dicono cosa succede all’uomo “comune” quando espatria. E chi, meglio del ragionier Ugo, può rappresentare l’Italiano medio? E non è un’offesa… io mi considero un’italiana media…>>

Ed ora parlaci dei Tedeschi, sono davvero come (spesso) ce li dipingono? <<La cosa più divertente che ricordo dei primi periodi è stato il mio sconvolgimento nel notare quanta birra riuscissero a bere. Non potendo rifiutare (perché si offendono) ho imparato a buttare con nonchalance la birra nelle piante… meglio loro morte che io!!! >>

Hai qualche "dritta" da dare ai nostri lettori, viaggiatori incalliti? Come consigli di visitare la Germania spendendo il meno possibile?
<<Certo! La Germania è la patria degli ostelli, puliti ed ordinatissimi, dove si possono prenotare anche camere singole, per famiglie o gruppi di amici. Un sito molto utile è jugendherberge.de, scoprirete che ce ne sono di bellissimi, situati in edifici storici, alcuni sono addirittura dotati di sauna, bistrot e discoteca... ed in altri, inclusa nel prezzo ,c'è anche una bicicletta per esplorare la zona.>>

La quiete e la bellezza della natura tedesca, mai troppo lontana, anche dai centri abitatiE come consigli di viaggiare, i treni sono piuttosto cari, anche se puntualissimi...
<< C'è una compagnia di autobus che copre un territorio abbastanza vasto a prezzi modici: meinfernbus.de.
Altrimenti consiglio la bicicletta, caricata su un treno o un volo low cost e poi usata per esplorare la zona.>>

Ma la Germania è davvero la tua meta finale? << Personalmente credo che l’espatrio sia esperienza non fuga. Quindi per me non è solo Germania, ma guardare oltre per capire… e non arenarsi in un punto (tanto valeva starsene a casa). L’espatrio è mantenere dei punti fermi nonostante si giri il mondo. Comunque non credo che resterò ancora per molto qui. Per quanto non mi sia trovata male ed apprezzi la precisione ed organizzazione dei tedeschi, mancano di alcune cose che per me sono essenziali. Non so dove mi porterà la vita, una cosa è certa: ci vedremo sicuramente sul mio blog con altre belle storie!>>

Dalla Movida Madrileña all'efficienza Teutonica: II parte Valutazione: 4.88 su 5 Basato su 8 voti.
Articolo pubblicato il
Dalla Movida Madrileña all'efficienza Teutonica: II parte
apri
Offerte di viaggio