Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Cts: una guida per il turismo sostenibile

Per l'estate 2015 il Cts ha lanciato il progetto "Viaggiare Low Impact" per far conoscere e diffondere la cultura del turismo sostenibile

Cts: una guida per il turismo sostenibile

Il Centro turistico studentesco (Cts), da sempre sensibile ai temi ambientali, per l’estate 2015 ha lanciato in rete il progetto Viaggiare Low Impact, per aumentare la consapevolezza del giovane viaggiatore sulla pratica del turismo sostenibile.

Il viaggio come opportunità e non come strumento di distruzione: si basa su questo semplice concetto il progetto Cts, che punta il dito contro le cementificazioni selvagge e il consumo del suolo, contro l’inquinamento dell’aria e quello acustico, causati anche dal turismo di massa non responsabile e selvaggio.

Innegabile è che il turismo sia uno dei settori chiave per incentivare lo sviluppo socio-economico, ma solo quando questo viene effettuato nel pieno rispetto dell’ambiente e del territorio, tenendo sempre i saldi i principi della sostenibilità.

In caso contrario il turismo si trasforma in un boomerang con effetti devastanti sul territorio: ampie aree verdi destinate alla cementificazione, inquinamento acustico e luminoso, scomparsa delle tradizioni locali, logoramento culturale e ripercussioni negative sulla società.

Il turismo slow secondo il Cts, invece, mira alla valorizzazione e protezione di questi aspetti fondamentali per la caratterizzazione tipica di ogni luogo, in modo tale che possa mantenere una propria individualità, punta tutto sulla solidarietà e sulla responsabilità sociale, elementi indispensabili per creare un’interazione sinergica tra turismo e comunità.

L’idea che muove il progetto di turismo sostenibile del Cts è il concetto di viaggio come strumento di crescita e di conoscenza, di rapporto simbiotico tra viaggiatore e ambiente: è da queste convinzioni che ha preso il via il progetto Viaggiare Low Impact.

 

Il progetto

Cts nasce per favorire i viaggi e la mobilità dei giovani ed è proprio a loro che è rivolto il portale Viaggiare Low Impact, realizzato con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Tra un percorso di formazione differenziato in base ai target, incontri conoscitivi e produzione di materiale informativo e divulgativo, l’obiettivo è quello di sensibilizzare le nuove generazioni a un’idea di viaggio diversa, attraverso il linguaggio che loro conoscono meglio, quello dei media.

Parallelamente a Viaggiare Low Impact è stato anche realizzato un corso modulare completamente gratuito per responsabilizzare al turismo nell’era globale: un viaggio nel viaggio per conoscere e scoprire il turismo come fenomeno di massa, analizzandone gli aspetti e acquisendo gli strumenti per intraprendere qualunque soggiorno in maniera consapevole.

Per incentivare la conoscenza e le opportunità del turismo sostenibile, Cts ha anche indetto un mini-concorso per chi si iscrive al corso: in palio 4 viaggi per due persone offerti da Equotube "scappatelle di natura" per un soggiorno ecosostenibile.

 

Un vecchio adagio dice: Dal momento in cui sa camminare, il bambino sa viaggiare. E allora, dopo aver letto i consigli Cts, prendete il vostro zaino in spalla e consumate le suole delle scarpe assaporando ogni profumo sul vostro cammino, solo così potrete dire di aver viaggiato ed esplorato il mondo.

Cts: una guida per il turismo sostenibile Valutazione: 4.80 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Cts: una guida per il turismo sostenibile
apri
Offerte di viaggio