Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Cosa vedere a Londra: 10 luoghi da non perdere!

Cosa vedere a Londra? Se siete alla ricerca di una città all'avanguardia e in continuo movimento partite alla volta della capitale del Regno Unito!

Cosa vedere a Londra: 10 luoghi da non perdere!

Una Babilonia contemporanea, così si potrebbe descrivere Londra: cosa vedere nella capitale inglese che fece dire al poeta Samuel Johnson “A Londra si trova tutto ciò che il mondo può offrire”? Ed, in effetti, Johnson non aveva proprio torto perché, parafrasando un vecchio spot dei celebri magazzini Harrod’s: “se non lo trovi qui allora non esiste!”.

Andiamo nel cuore del regno dei Windsor per suggeririvi cosa vedere a Londra!


1. Big Ben, Westminster, London SW1A 0AA

Cosa vedere a Londra: partiamo dal famoso orologio della città, il Big Ben
Che visita sarebbe senza vedere il monumento simbolo della city? Lo strambo nome è in realtà il nomignolo affibbiato alla campana più grande della torre all’angolo nord-est del palazzo di Westminster che ha finito per identificare l’orologio con tutta la sua torre.

L’edificio venne completato tra il 1834 e il 1858. Ogni quarto d’ora da qui si può sentire la celebre melodia che William Crotch compose per la chiesa di Great St Mary’s dell’Università di Cambridge: la musica risuona fino a 2 km di distanza e, udite udite, è perfino un marchio registrato!


2. Tower Bridge, Tower Bridge Rd, London SE1 2UP

Il Tower Bridge, l'emozione di
Anch’esso simbolo della città e scenario di centinaia di pellicole, il Tower Bridge venne completato tra il 1886 e il 1894. Si tratta di un ponte mobile sul fiume Tamigi che collega il distretto di Southwark con la Torre di Londra: grazie ad un complesso sistema idraulico si apre in circa 90 secondi per permettere alle grandi navi di attraversare il canale.

Non confondetelo con il London Bridge (quello della celebre canzoncina London Bridge is falling down) che si trova alla sua sinistra. Gli Inglesi sono molto suscettibili…


3. Torre di Londra, London EC3N 4AB

Tower of London, la vecchia fortezza londinese
Questo complesso medioevale fortificato, nel corso dei secoli, è stato roccaforte, polveriera, palazzo reale ma soprattutto prigione, ospitando celebri galeotti o dissidenti religiosi. Qui sono stati incarcerati nomi altisonanti come Enrico VI, Tommaso Moro, Anna Bolena (il cui fantasma dalla testa mozzata pare si aggiri nella torre…) e Maria Stuarda.

La torre di Londra ha dei buffi guardiani vestiti di rosso e nero, gli Yeomen Warders, il cui compito, un tempo, era quello di salvaguardare i gioielli della corona. Adesso la preziosa collezione è custodita presso un' ala della fortezza riservata, la Jewels House, alla cui difesa è stata predisposta la guardia reale britannica.

Inquilini speciali della struttura sono i corvi neri: una leggenda vuole che qualora dovesse restare sguarnita di questi pennuti la monarchia cadrebbe.


4. Buckingham Palace, London SW1A 1AA

Buckingham Palace, l'imponente palazzo di sua Maestà la Regina

La modesta magione di Sua Altezza Queen Elizabeth! Si tratta di ben 775 stanze che ospitano l’intera famiglia reale e tutta la servitù, per un totale di ben 50mila persone. Un punto di riferimento per tutti i sudditi inglesi che divenne residenza reale solo nel 1837 con la Regina Vittoria. Una storia fortunata quella di Buckingham Palace: ha resistito alla prima guerra mondiale e perfino ai bombardamenti nazisti durante la seconda.

La prima cosa da vedere a Londra è senza dubbio il cambio della guardia: una cerimonia antichissima che si verifica ogni giorno alle 11.30 (dura 45 minuti). Osservate quale bandiera è esposta al pubblico: se si tratta dello stendardo reale anziché della Union Flag , “Elizabeth” è a palazzo.


5. Abbazia di Westminster, 20 Deans Yd, London SW1P 3PA

Cosa vedere a Londra? Sicuramente la spettacolare l'Abbazia di Westminster

Capolavoro d’architettura gotica, venne fondata nel 960 d. C. per volere di Edoardo il Confessore: rappresenta il più grande luogo di culto anglicano dopo la Cattedrale di San Paolo. Entrando si può ammirare la pianta a croce latina con tre navate, al cui centro spicca la tomba del Milite Ignoto e una lapide che ricorda Winston Churchill. Annesse alla struttura si trovano la Westminster School e la Scuola del Coro dove studiano i giovani talenti che vogliono intreprendere la carriera artistica.

Nella chiesa dell’Abbazia, dal 1066, si sono svolte tutte le incoronazioni e le sepolture reali fino al 1760. Anche William Shakespeare, Rudyard Kipling e tanti altri uomini di cultura riposano qui.


6. Cattedrale di San Paolo, Trafalgar Square, London WC2N 5DN

La cupola della Cattedrale di San Paolo vista dal Tamigi
Frutto del genio dell’architetto Cristopher Wren, rappresenta una reinterpretazione del nostrano San Pietro in Vaticano. Costruita tra il 1675 e il 1708 in barocco inglese, salta all’occhio per la sua austerità british e i suoi due campanili che svettano sulla città.

Anche questo edificio, pietra miliare dell’anglicanesimo, è sopravvissuto alle due guerre mondiali in maniera rocambolesca: nel settembre del 1940 una bomba finì al suo interno senza esplodere. Venne fatta brillare dagli artificieri in un luogo sicuro creando un cratere di 30 m di diametro!


7. Trafalgar Square

Trafalgar Square, qui al suo centro si erge fiero l'ammiraglio Nelson
Sede dell’orgoglio inglese, questo salotto cittadino celebra la vittoria, nel 1805, dell’Ammiraglio Nelson (a cui è dedicata la celebre colonna) sulle forze francesi durante le guerre napoleoniche.

Ospita la celebre National Gallery che le fa da cornice, mentre sul lato sud della piazza è inserito armoniosamente l’Admiralty Arch, eretto in memoria della Regina Vittoria. Quest’ultimo mette in comunicazione la piazza con il Mall, una delle grandi arterie della città.


8. Piccadilly Circus

Piccadilly Circus, il simbolo della

Cuore pulsante della capitale e della movida londinese, questa rinomata piazza rappresenta la “Times Square” di Londra. Una delle attrazioni che la identificano è sicuramente la celebre fontana recante Eros in bella mostra. Ma il sito resta impresso nella memoria per dettagli molto più “materiali”: le storiche insegne luminose, oggi a LED, recanti i marchi TDK, Coca Cola e McDonald’s.

Sapete perché si chiama Piccadilly? Dalle picadils, celebri colletti rigidi e bianchi cinquecenteschi che qui venivano prodotti.


9. British Museum, Great Russell St, London WC1B 3DG

Atrio principale del British Museum, uno dei musei più famosi ed importanti al mondo

Fondato nel 1753 nel centro di Londra, oggi custodisce più di 30 milioni di artefatti rappresentanti le culture del mondo antico e moderno. Inutile dire che il British "rischia" di essere, e probabilmente lo è, il più grande museo del mondo. Qui ci si può perdere contemplando le opere di Rubens, la stele di Rosetta o i fregi del Partenone di Atene.

Ma il British Museum ne ha per tutti i gusti, annoverando fra le sue aree di interesse ben 8 dipartimenti: Antico Egitto e Sudan, Greco-romano, Mediorientale, Stampa e design, Preistoria ed Europa, Asiatico, Africa-Oceania-America, Monete e medaglie.


10. Hyde Park

Hyde Park, nel polmone di Londra, vi è una fontana dedicata a Lady Dphoto credit: royalparks.org.uk

Inaugurato nel 1637, questo parco reale è contiguo ai meravigliosi Kensington Gardens tanto da potersi considerare come parte di un unico complesso. Hyde Park è diviso in due dal Serpentine Lake, lago artificiale presso cui, ogni Natale, si disputa la celebre Peter Pan Cup, una gara di nuoto per over 60.

Punto di ritrovo per tutti i Londinesi vanta anche la fama di suggestiva cornice per concerti ed eventi: lo sapete che i più grandi della musica come i Rolling Stones o i Pink Floyd si sono esibiti e continuano ad esibirsi qui?

E se poi avete qualcosa d'interessante da dire o un discorso da fare lo speakers’ corner è il posto adatto voi: un angolo con tanto di palchetto dal quale urlare le vostre idee!


Cosa vedere a Londra? Una domanda che metterebbe in crisi i viaggiatori più navigati. Questi 8 luoghi di certo non esauriscono le bellezze di Londra: cosa vedere è un dilemma di difficile soluzione. Possiamo suggerirvi di attraversare le più famose strisce pedonali al mondo, quelle di Abbey Road immortalate nella copertina dell'omonimo album dei Beatles oppure di visitare tutti quei musei i cui lavori hanno segnato la storia dell'arte. Ma di certo ci vuole una vita intera per assaporare la sua natura multietnica che la rende impareggiabile! Have a nice trip

Cosa vedere a Londra: 10 luoghi da non perdere! Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 16 voti.
Articolo pubblicato il
Cosa vedere a Londra: 10 luoghi da non perdere!
apri
Offerte di viaggio