Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Cosa mangiare a Singapore: i piatti tipici

Cosa mangiare a Singapore? Dal nasi goreng alla zuppa di granchio, dalle zuppe ai dolci speziati, una guida ai piatti tipici di questa splendida città!

Cosa mangiare a Singapore: i piatti tipici

Bella da mozzare il fiato, cosmopolita, caotica, piena di vita, multirazziale, avveniristica, multiculturale e proiettata al futuro. Questo mix esplosivo, risponde al nome di Singapore.

L’eclettismo, la fusione di tradizioni e popolazioni differenti, non poteva che contagiare anche la sfera culinaria. Quindi, se vi state chiedendo cosa mangiare a Singapore, preparatevi perché la risposta potrà solleticare le vostre papille gustative e farvi venire l’acquolina in bocca.


La cucina 

Retaggio di antiche tradizioni, frutto di seducenti contaminazioni culinarie, la cucina singaporiana è vasta e complessa. Sulle tavole di Singapore non è difficile, infatti, trovare accostati una tipica zuppa cinese a un pollo al curry di derivazione indiana, zuppe di cereali al latte arricchite da un succulento piatto di lenticchie, da gustare insieme alle classiche fritture di pesce di derivazione occidentale.
Saporita, speziata e condita al punto giusto – nella preparazione dei piatti tipici non mancano aglio, cipolle, scalogno e spezie varie – la cucina di Singapore è andata sempre più arricchendosi di prodotti nuovi, diventando una delle più apprezzate al mondo, creando piatti unici e sostanziosi che accontentano qualsiasi tipo di palato.


Tour Travelweare



Cosa mangiare a Singapore: i piatti tipici

Se avete deciso di scoprire la bella Città del Leone e addentrarvi nei gustosi meandri della sua cucina, vi sveliamo subito cosa mangiare a Singapore.
Dal pesce ai dolci, passando per zuppe e noodles, ecco alcuni piatti tipici singaporiani che meritano di essere assaggiati. A parte il famosissimo Nasi Goreng, partendo dagli antipasti, troviamo specialità come:
 
jow ho yay,
un piatto a base di ostriche fresche, impanate e fritte in abbondante olio;

goreng ikan bilis, piccoli pesci appena pescati, conditi con una salsa particolarmente speziata e piccante a base di arachidi e peperoncino macinato fresco;

panggang ikan bawal, ancora un antipasto a base di pesce, con del novellame (pesci minuscoli) marinato nel latte di cocco, insieme a cipolle, aglio e peperoncino. Il tutto avvolto in delicate foglie di banano e cotto successivamente alla griglia per alcuni minuti;

undang goreng, uno dei piatti singaporiani tipici, costituito da un aromatico tortino a base di gamberi fritti;

tauhu goreng, consistente in tofu fritto, pieno di germogli di soia e sottili scaglie di cetriolo, condito da abbondante salsa di arachidi.

Passando ai primi piatti, decidere cosa mangiare a Singapore inizia a diventare difficile. Infatti, tra le migliori prelibatezze locali, abbiamo una grandissima varietà:

mee soto ayam, sfiziosi noodles all'uovo serviti in un prelibato brodo di pollo;

chicken rice
e chilli crab, i tradizionali piatti singaporiani famosi nel mondo intero, a base di riso al pollo il primo e di granchio piccante il secondo;

laksa, una ricca zuppa di noce di cocco, arricchita da spaghetti di riso, vongole e gamberi;

lemak, un’abbondante e gustosa zuppa alle spezie, con vermicelli, pesce, tofu, germogli di fagiolo, cetriolo, lattuga e gamberi, conditi da abbondante latte di cocco;

char kway teow, a base di noodles speziati, conditi con verdure, carne o pesce e saltati poi in padella o nel wok.

Chilli Crab


Se ancora non siete sazi, c’è ancora spazio per i secondi piatti. In questo caso, risultando piuttosto consistenti e abbonanti, sarebbe meglio saltare la prima portata e dedicarsi completamente ai secondi. Qui si può scegliere tra:

ayam, pollo arrosto condito con succo di tamarindo e latte di cocco;

ayam golek, piatto a base di pollo cotto in un’abbondante salsa speziata, arricchito con cipolle, pomodori, aceto e l’onnipresente latte di cocco;

goreng sotong, con calamari fritti e verdure;

hai yup yue, sfiziosi pezzi di pesci fritti tagliati a cubetti, conditi con una salsa di polpa di granchio e latte di cocco;

kepac, a base di pollo, con zenzero, salsa di soia, aglio, cipolla e citronella;

jarp we mun yue, pesce in umido con peperoncino, cipolla, salsa di soia e zucchero oppure, nella variante con la carne, a base di sfilaccetti di maiale con cavolo e funghi.

Infine, nel nostro succulento elenco, non possono certo mancare i dolci tipici di Singapore. A base, soprattutto, di cocco e zucchero di palma, abbiamo:

bubur cha-cha, con patate dolci ricoperte da latte di cocco;

chendol noodles, con piselli dolci, fagiolini, abbondante zucchero di palma e latte di cocco;

gula melaka, colorati cristalli di zucchero semi di palma, mais, latte, crema al cocco e sciroppo;

pisang goreng, frittella di banana in pastella, accompagnate da latte di cocco.


Dove mangiare a Singapore

Dopo aver suggerito cosa mangiare a Singapore, adesso vediamo anche dov’è meglio recarci per un vero tuffo nel sapore. Nonostante i grandi ristoranti e i pittoreschi locali tipici, oltre ai caratteristi quartieri - il quartiere malese, Little India e Little China - il modo migliore per assaporare la cucina singaporiana è rappresentato dagli hawker centres.
 


Economici, dal servizio veloce e impeccabile, oltre a essere estremamente diffusi, non sono altro che un mercato a cielo aperto, il paradiso dello street food con centinaia di venditori ambulanti riuniti sotto un unico tetto, pronti a servire i migliori piatti della trazione malese, indiana, cinese e orientale in genere.

Ecco, adesso che sapete cosa mangiare a Singapore e dove recarvi per assaggiare quest’incredibile fusione di sapori, non vi resta altro che puntare dritto verso l’Oriente. La superba gastronomia della Città del Leone aspetta solo di essere apprezzata! 

Cosa mangiare a Singapore: i piatti tipici Valutazione: 4.40 su 5 Basato su 10 voti.
Articolo pubblicato il
Cosa mangiare a Singapore: i piatti tipici
apri
Offerte di viaggio