Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Cosa mangiare a Salisburgo: guida ai piatti tipici austriaci

Se siete indecisi su cosa mangiare a Salisburgo, niente paura. Tra zuppe, costolette e strudel, scopriamo insieme i piatti tipici delle tradizione austriaca

Cosa mangiare a Salisburgo: guida ai piatti tipici austriaci

Antiche tradizioni bavaresi, boeme e austriache, piccanti contaminazioni ungheresi e speziate influenze mediterranee. Golosi di tutto il mondo, amanti della buona cucina, questo è il luogo che fa per voi. Benvenuti a Salisburgo, il regno dei peccati di gola austriaci.

Salisburgo – nonostante le influenze straniere - tra tutte le città austriache, rappresenta quella che meglio è riuscita a destreggiarsi tra le varie culture, arricchendosi di sapori dolci e speziati, pur mantenendo la propria identità culinaria, realizzando a veri e propri capolavori d’alta gastronomia, quelli che oggi sono i piatti tipici austriaci più conosciuti in tutto il mondo.

Una versione moderna della classica rindsuppe di Salisburgo

Parlando di cosa mangiare a Salisburgo e della cultura culinaria locale, non possiamo che partire dalle zuppe, servite, tradizionalmente, a inizio pasto. Ce ne sono di diverse, secondo gli ingredienti prescelti. Tra le varie troviamo:

- la Rindsuppe, una zuppa a base di carote, cipolle, prezzemolo, sedano e manzo;

- l’Eachtlingsuppe, dal sapore delicato ma gustoso, a base di patate, latte e uova;

- la Klachelsuppe, tipica di Stiria e Carinzia, indicata soprattutto d’inverno, è una corposa zuppa completamente a base di ca

rne di maiale e spezie;

- la zuppa di Topfen, a base di ricotta, panna ed erbe aromatiche versate su fette di pane nero e guarnita da ciuffi di erba cipollina.

Essendo una zona ricca di selvaggina, nella scelta di cosa mangiare a Salisburgo, non possono mancare piatti con carne di cinghiale, di camoscio e cervo, generalmente serviti con salse e marmellate di mirtilli o frutti di bosco, come nella migliore tradizione dei piatti tipici austriaci.  


Non è raro trovare anche piatti di pesce - data la presenza di fiumi e laghi - ma la carne è la vera protagonista a tavola grazie soprattutto a piatti come:

i Fleischkknödel, le classiche polpettine di carne, lo stufato di manzo alla birra, chiamato Bierfleisch, le Schnitzel, le croccanti costolette di vitello, impanate nel pangrattato e cotte nel burro chiarificato e le immancabili salsicce bollite ricoperte di mostarda. Dal sapore tipicamente orientale, troviamo il Kalbsgulasch, uno spezzatino di carne di vitello, dal gusto leggermente piccante e speziato, servito solitamente con i peperoni.

Il succulento Serviettenknödel, lo gnocco gigante tipico della gastronomia austriaca

 

Tra i maggiori piatti tipici austriaci, troviamo i Knödel: simili ai canederli altoatesini, sono una sorta di gnocchi – dolci o salati - ripieni di carne, pesce o verdure, il cui impasto può esser realizzato con pane o semolino.

Tra i Knödel, preparati in una miriade di succulente varianti, ricordiamo il Serviettenknödel, un grande gnocco di pane raffermo, cotto a bagnomaria, avvolto poi in un canovaccio umido e servito a fette; e il Kaspressknödel, a base di succulente polpette di pane o patate, accompagnate da formaggio fritto.

 

Ma la lista di cosa mangiare a Salisburgo, non si esaurisce certo qui: Salisburgo, infatti, è anche sinonimo di dolci: speziati, prelibati e calorici. Tra i tanti piatti tipici austriaci:

- troviamo la classica Sachertorte - nata, però, in quel di Vienna -

- la kaiserschmarn, una crêpe imbevuta nel succo di mele o di prugna, cosparsa di zucchero a velo;

- la gugelhupfbierkuchen, una torta a base di birra, uvetta, zenzero, noce moscata, cannella e frutta secca;

- il tradizionale Apfelstrudel, rotolo di pasta sfoglia ripieno di mele renette, uvetta, pinoli e cannella;

- i Marillenknödel, gnocchi di patate, ripieni di albicocche e marmellata, serviti con burro fuso e cannella;

- il Gugelhupf, una ciambella con uva passa e mandorle e gli Zwetschenknödel, gnocchi dolci di farina (oppure patate) ripieni di prugne.

Le famose palle di Mozart, pralina tipica di Salisburgo

Non dimentichiamo, inoltre, che Salisburgo è la città natale di Mozart. E, al genio del compositore austriaco, sono dedicate le Mozartkugel le Palle di Mozart -  praline tonde di cioccolato, ripiene di marzapane al pistacchio, ricoperte di crema gianduia e glassate al cioccolato fondente. Una bontà irresistibile, l’una tira via l’altra, in un’incredibile esplosione di sapori.

Senza alcun dubbio, però, passando in rassegna cosa mangiare a Salisburgo, tra i più famosi piatti tipici austriaci, non possiamo non menzionare il  Salzburger Nockerl. Si tratta di tre o più soufflé in uno, che simboleggiano le colline di Salisburgo.

La ricetta base prevede un delicato ripieno di vaniglia, ma non mancano le varianti con i ripieni di crema, uvetta, marmellata di mirtilli e cioccolato. Se volete cimentarvi nella preparazione, la ricetta è molto semplice, basta semplicemente far attenzione a non far sgonfiare il soufflé, rovinando completamente il dolce

Ingredienti per 6 persone:

  • albumi d'uovo
  • tuorli d'uovo
  • 50 g di zucchero semolato
  • 40 g di farina
  • 1/2 stecca di vaniglia
  • 40 g di burro
  • Zucchero a velo per guarnire

Preparazione:

In una terrina capiente, montate a neve ben ferma gli albumi, aggiungendo poco alla volta tutto lo zucchero semolato.
Avendo cura di non smontare l'impasto, aggiungere i tuorli e mescolarli delicatamente unendoli a poco a poco gli albumi, procedendo dal basso verso l'alto. Aggiungere gradatamente la farina, la stecca di vaniglia, raschiando il baccello con un coltellino, mescolando insieme tutti gli ingredienti. Dopo aver preriscaldato il forno a 200 gradi, ungete la pirofila con un po' di burro e disponete il composto nel modo che più vi aggrada, aiutandovi con una spatola e con un cucchiaio. 
Sfornate il dolce dopo 6-8 minuti di cottura, cospargetelo con abbondante zucchero a velo e servitelo immediatamente, onde evitare che si sgonfi. .

Una bontà tutta da gustare, a tutte le ore del giorno, conosciuta e apprezzata nel mondo intero. 

E dopo avervi elencato cosa mangiare a Salisburgo è doveroso dire che questi, ovviamente, sono solo alcuni tra la miriade di piatti tipici austriaci. Abbiamo semplicemente descritto quelli più noti e apprezzati, vere delizie del palato che durante un viaggio nella splendida città austriaca, non potrete non assaggiare.

Cosa mangiare a Salisburgo: guida ai piatti tipici austriaci Valutazione: 4.60 su 5 Basato su 35 voti.
Articolo pubblicato il
Cosa mangiare a Salisburgo: guida ai piatti tipici austriaci
apri
Offerte di viaggio