Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Consigli per il cin cin di fine anno

Come scegliere le bollicine giuste per un brindisi col botto!

Consigli per il cin cin di fine anno

Trascorrere l’ultima sera dell’anno assieme alle persone care, preparare il cenone di San Silvestro e concludere il count-down della mezzanotte stappando una bottiglia di spumante e brindando con amici e parenti.

Tutto perfetto, ma attenzione alla scelta dello spumante. Il primo dilemma è ormai storico: secco o dolce? Per eliminare ogni dubbio proviamo a seguire i consigli dei Sommelier. Secondo l’AIS (Associazione Italiana Sommelier) lo spumante brut è consigliato per un brindisi all’inizio della cena, magari accompagnando delle ostriche o dei crostacei crudi. Per la mezzanotte - da abbinare a una fetta di panettone o pandoro – è consigliato uno spumante dolce, e per questa importante scelta il panorama vitivinicolo italiano offre diverse opzioni.

Uno dei territori più interessanti da questo punto di vista è rappresentato dal Piemonte. La regione (insieme alla Lombardia) è la patria del Moscato, un vitigno capace di regalare uno spumante davvero eccellente. Il colore giallo paglierino con riflessi dorati, l’ampio bouquet di profumi e il sapore delicato rendono l’Asti (vino a denominazione di origine controllata e garantita) una delle bollicine più apprezzate al mondo, secondo soltanto ai migliori Champagne. Non è un caso, infatti, che gran parte dei vignaioli transalpini invidino ai colleghi italiani questo vitigno che proprio nel suddetto territorio rende in maniera unica.

Sempre in Piemonte c’è il Brachetto d’Acqui (altro vino DOCG) prodotto in alcuni comuni delle province di Asti e Alessandria. Dal colore porpora o rubino, quest’ottimo spumante ha un sapore intenso e conserva profumi di rosa e fragoline di bosco. Quello che stupisce di questi vini è la ricchezza olfattiva dovuta, almeno in parte, al microclima presente nella zona dove l’escursione termica tra il giorno e la notte favorisce la presenza dei polifenoli sull’uva.

Che sia Asti, Brachetto d’Acqui o altro, l’abbinamento per la mezzanotte è dolce (cibo) con dolce (vino), ma anche nel caso in cui la scelta dello spumante ricada su uno secco, l’importante è brindare all’inizio del nuovo anno insieme alle persone care. Buona scelta e buon anno a tutti!

Consigli per il cin cin di fine anno Valutazione: 4.60 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Consigli per il cin cin di fine anno
apri
Offerte di viaggio