Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Concerto del Primo Maggio: Taranto vs Roma

Sono tante le iniziative musicali dedicate al primo maggio: Taranto da ben tre anni si contende con Roma Capitale artisti e fan da tutta Italia, proponendo anche quest'anno una line up esplosiva!

Concerto del Primo Maggio: Taranto vs Roma

Taranto, città dall’eterna primavera, la città del Ponte Girevole e dei due mari.

Un luogo dal fascino antico, che trasuda dalle sue palme che si piegano al vento nei giorni di burrasca e dai suoi vicoli, solo apparentemente abbandonati, ma che continuano a raccontare una storia millenaria.

Da decenni questa città è perennemente in prima pagina su quotidiani e tg per via della più grande acciaieria d’Europa che mina costantemente la salute e la bellezza dell’antica Tarentum.

Ma è proprio da qui che da alcuni anni è partita un’onda lunga di cambiamento e di partecipazione attiva voluta dai cittadini che hanno scelto di difendere con le unghie e con i denti la loro città.

E come spesso accade, queste rivendicazioni hanno scelto la data simbolica del primo maggio: Taranto, per la terza edizione di fila sarà la seconda città italiana sede di un concerto del primo maggio, insidiando il più anziano evento di Roma, a cui ha strappato lo scorso anno ben 100.000 spettatori.

Anche quest’anno una vera e propria "fuga di artisti" verso la Puglia che hanno scelto di sposare la causa ambientale e civile di tarantina: Roy Paci, Nina Zilli, Mannarino, Officina Zoè, Velvet, Francesco Baccini, Diodato, Subsonica, Marlene Kuntz, Caparezza, Fido Guido e Brunori Sas. Ma questi sono solo alcuni dei nomi degli artisti che si esibiranno in questa terza edizione, che mira a bissare il successo del primo maggio Taranto 2014. Il concerto sarà presentato da un poker di giovani formato dalla giornalista Valentina Petrini, la presentatrice Valentina Correani, l’attore e comico Andrea Rivera e la cantante Mietta (che è tarantina!).

Caparezza, uno degli habitue' del concerto del primo maggio Taranto

Anche quest’anno la direzione artistica del concerto è nelle mani del giovane attore tarantino Michele Riondino, noto al grande pubblico come il “giovane Montalbano” del piccolo schermo, e di Roy Paci.

Sul palco anche tantissime band emergenti che in queste ore vengono selezionate attraverso il contest “Destinazione 1° maggio”. Decine e decine di giovani pugliesi e non, che si contenderanno l’onore e l’onere di aprire il concerto del primo maggio: Taranto accoglierà fan di tutte le età nella meravigliosa cornice del Parco Archeologico delle Mura Greche antistante l’ingresso in città. Lo start è previsto per le ore 14.00.

Arrivato alla sua terza edizione, il concerto del primo maggio a Taranto si prepara a fare il bis di successo dell’anno scorso: dopo una prima edizione partita un po’ in sordina ed una seconda a tutto gas, quest’anno l'evento sembra presentarsi davvero come l’alternativa al concertone romano. La manifestazione è anche quest’anno totalmente autofinanziata: motore di tutta la kermesse è il Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, un gruppo di operai e comuni cittadini formatosi nel 2012 per farsi portavoce delle rivendicazioni della città.

Il leit motive della manifestazione sarà “Legalità, quale giustizia?” ed avrà come obiettivo di portare alla ribalta, ancora una volta, le tematiche del lavoro e dell’ambiente che tanto attanagliano la città.

Sono centinaia le attività commerciali locali e i privati cittadini che stanno sostenendo con il proprio contributo l’iniziativa che porterà migliaia di persone nella città sullo Jonio.

Nessuno degli artisti che suoneranno e canteranno nella kermesse percepirà alcun cachet al quale, come nelle precedenti edizioni, hanno simbolicamente rinunciato in favore della causa tarantina. Gli unici ad essere retribuiti, spiegate il direttore artistico Riondino, saranno i lavoratori e gli operai che permetteranno la realizzazione e lo svolgimento del concerto.

L’edizione 2014 del Concerto del Primo Maggio aveva visto sul palco moltissimi big come Paola Turci, Fiorella Mannoia, Vinicio Capossela, Roy Paci e tanti altri che si erano alternati alle testimonianze di comuni cittadini e associazioni locali che, al grido Si ai diritti, no ai ricatti”, hanno raccontato all’Italia intera, se ancora ce ne fosse bisogno, il desiderio di rinascita di Taranto e della sua gente.

Un clima festoso che trascinerà in strada famiglie, giovani, anziani, bambini, fino a tarda notte per lanciare un grido di speranza tutti insieme.

Il tutto condito dall’abbraccio di migliaia di italiani che pioveranno da ogni angolo dello Stivale per raggiungere questa nuova tradizione italiana in occasione del primo maggio: Taranto, dal canto suo, tiene duro, esattamente come la sua gente, e la manifestazione sembra ormai essersi consolidata come uno degli appuntamenti musicali più attesi ogni anno.

Concerto del Primo Maggio: Taranto vs Roma Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 11 voti.
Articolo pubblicato il
Concerto del Primo Maggio: Taranto vs Roma
apri
Offerte di viaggio