Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Comunicare all'estero: roaming abolito a partire dal 2017

Dal 2017 il roaming sarà solo un ricordo. In tutta Europa saranno abolite le tariffe aggiuntive per utilizzare il cellulare all'estero

Comunicare all'estero: roaming abolito a partire dal 2017

Buone notizie per tutti i viaggiatori da sempre alle prese con i costi di roaming all’estero, ossia le tariffe supplementari addizionate al costo di chi chiama con il cellulare al di fuori dei confini nazionali: dal 2017 il roaming non sarà più considerato legale nell'Unione Europea.

Da diversi anni l’Unione Europea lavorava alla risoluzione di una problematica e di un meccanismo contrario alle logiche alla base della nascita dell’unione di Stati: la libertà di circolazione, siano queste persone, merci e di comunicazione, in una società che necessita di sempre più mezzi per essere continuamente connessa e collegata col resto del mondo.

Non a caso negli ultimi tempi in tutto il mondo sono nati sistemi attraverso i quali comunicare, telefonare e navigare in internet spendendo meno anche fuori dai propri confini nazionali, come l'italiana ChatSim, che permette di comunicare gratis dall'estero bypassando i costi di roaming.

 

L'ACCORDO

Dopo lunghe sedute e discussioni, la Commissione, il Parlamento e il Consiglio Europeo sono arrivati a una storica decisione che cambierà per sempre i meccanismi tariffari delle compagnie telefoniche in Europa. Sono serviti anni di lunghi e difficili negoziati, di trattative e di compromessi per arrivare al risultato raggiunto nelle ultime ore in fatto di roaming e di tariffe per la navigazione in internet, per creare la net neutrality, ossia una rete libera da condizionamenti e limiti arbitrari. Cosa significa questo?

Significa che la prima bozza di legge e di regolamento impone alle compagnie telefoniche di eliminare qualsiasi blocco nazionale e di permettere la libera circolazione dei dati in ogni Paese dell’Unione Europea ai cittadini che ne fanno parte, senza distinzione alcuna, senza interferenze. L’unico caso in cui l’Unione Europea ammette il blocco nella net neutrally è in presenza di un attacco informatico che potrebbe compromettere la sicurezza nazionale e internazionale.

 

L'ATTUAZIONE

Ovviamente, si tratta di un percorso abbastanza lungo, che avrà un periodo di vacanza complessivo di 14 mesi. La transizione comincerà ufficialmente il 16 aprile 2016 e si concluderà entro il 15 giugno del 2017: durante questo arco di tempo tutte le compagnie europee sono invitate a procedere alla revisione dei loro piani tariffari alla luce delle nuove disposizioni, con una graduale riduzione delle tariffe all’estero fino al raggiungimento delle condizioni imposte dall’Unione Europea.

Alle compagnie telefoniche è consentito applicare un rincaro massimo di 5 centesimi di euro al minuto per le chiamate e per la navigazione internet e di 2 centesimi di euro per l’invio degli sms.

L’accordo è in via di definizione e verrà presentato ufficialmente a tutti gli operatori telefonici non prima di fine anno: entro dicembre, infatti, tutte le aziende che operano nella comunicazione riceveranno la comunicazione per l’adozione formale e allora l’abolizione del roaming sarà a tutti gli effetti legale.

 

I LIMITI

Tuttavia, la legge impone dei limiti sull’utilizzo delle sim all’estero. Per evitare che le compagnie instaurino un regime di concorrenza sleale, ciascun operatore potrà inserire da contratto delle clausole che limitano i costi del roaming solo per un breve periodo di permanenza all’estero, oltre il quale è diritto della compagnia reintrodurre la tariffa aggiuntiva per l’utilizzo del cellulare in un Paese estero.

Dopo l’abolizione delle frontiere di confine è arrivata l’abolizione delle frontiere della comunicazione: un ulteriore passo avanti nella creazione di una confederazione aperta e accogliente, che non pone limiti a chi ama viaggiare e conoscere Paesi e città lontane, scoprendo nuove culture diverse dalla propria all’interno della grande comunione di Stati che è l’Unione Europea.

Comunicare all'estero: roaming abolito a partire dal 2017 Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Comunicare all'estero: roaming abolito a partire dal 2017
apri
Offerte di viaggio