Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Budapest: cosa vedere

Budapest: cosa vedere nella capitale ungherese? Venite con noi a spasso per questo ponte tra oriente e occidente, tra piazze, ponti e luoghi senza tempo

Budapest: cosa vedere

Budapest, una città sospesa tra l’oriente e l’occidente. Fu proprio qui che l'affascinante principessa Sissi scelse di vivere per fuggire dalle regole di corte viennesi: forse per via dello sciabordio del Danubio che abbraccia la capitale ungherese tinto di mille sfumature.

Di Vienna questa città ricorda l’architettura, lo stile e l’eleganza che nel tempo si sono fusi con il concetto dei grandi spazi tipico del mondo ex sovietico che, durante la guerra fredda, mise sotto scacco più volte la regale Budapest: cosa vedere, dunque, in questa città sospesa fra due mondi?

La capitale ungherese ne ha per tutti i gusti: arte, storia, prelibatezze gastronomiche, festival musicali (tra qui il più noto, lo Sziget) e anche un colorata e audace vita notturna: andiamo quindi a scoprire cosa visitare a Budapest, cuore pulsante d’Europa, nel tour della città che abbiamo pensato per voi!

- Parlamento (foto copertina)

Nato per celebrare l’indipendenza dall’Austria-Ungheria, venne costruito secondo i canoni dell’architettura neogotica, seguendo i piani dell’architetto ungherese Imre Steindl. I suoi 96 metri di altezza e i suoi quasi 300 di lunghezza fanno si che l’edificio si ponesse a guardia della città, dalla parte della città di Pest. Con qualsiasi mezzo arrivate in città lo vedrete stagliarsi, come per magia, all’improvviso nel cielo con le sue guglie armoniose: non a caso lo abbiamo scelto come stop n.1 nel nostro tour dedicato a cosa visitare a Budapest.


- Opera (Magyar Állami Operaház)

Magyar Állami Operaház: è questo una dei luoghi imperdibili a Budapest

Colonna portante della storia ungherese, secondo solo al Parlamento nella lista delle cose da visitare a Budapest. Completato nel 1884, in stile neorinascimentale con elementi barocchi, pietra miliare della storia del teatro europeo. Lo sapevate che è uno dei teatri con la migliore acustica al mondo? Provare per credere! Senza esibirvi in gorgheggi però…


- Ponte Margaret e l'isola Margaret

L'isola Margaret domina il DanubioFoto: wall.alphacoders.com

Dopo aver visto questi due luoghi miliari di Budapest, cos’altro vedere? Senza dubbio il ponte Margherita, detto anche Margaret hid, il secondo ponte permanente di Budapest. Divertitevi a percorrere a piedi i 607 metri che costituiscono il trait d’union tra Buda e Pest; il ponte costituisce la via d’accesso all’isola Margaret: circa 2 km di terra che prendono il nome dalla figlia di Re Bela IV, che qui visse reclusa in convento. Chiamata anche Isola dei Conigli, dal 1908 è divenuta un parco aperto a tutti: se volete godervi quest’oasi di relax, recatevi al parco acquatico Palatinus dove potrete godere della acque termali che qui sgorgano dal 1886 (altro che clausura!).


- Basilica di Santo Stefano

La Basilica di Santo Stefano, il trionfo del neoclassico a BudapestFoto: "Budapest Szent Istvan Bazilika R01" di Marc Ryckaert (MJJR) - Opera propria. Con licenza CC BY 3.0 tramite Wikimedia Commons.

In stile neoclassico, si trova nella zona di Pest. E’ alta esattamente quanto il Palazzo del Parlamento per celebrare la parità tra Stato e Chiesa in Ungheria: per legge, infatti, nessun edificio in città può essere più alto. L’interno è ricco di marmi, mosaici e dipinti di grandi maestri ungheresi. La cupola è improntata sul modello della basilica Vaticana. Può ospitare più di 8mila persone e conserva la reliquia più importante d’Ungheria: la mano destra mummificata di re Stefano, fondatore della Nazione (astenersi deboli di stomaco!).


- Ponte delle Catene

Il posto più romantico di Budapest? Cosa vedere se non il Ponte delle Catene!

E’ un luogo simbolo e metà imprescindibile per visitare Budapest. Trecento metri che collegano le due parti della città dal 1849 quando erano ancora due metà separate. Durante la seconda guerra mondiale venne fato saltare dai tedeschi per bloccare l’avanzata sovietica per poi essere ricostruito nel 1949. A guardia del ponte, imponenti statue di leoni, simboli della città. Vi consigliamo di visitarlo di sera quando viene illuminato e il Danubio riflette i bagliori della città. Molto romantico!


- Castello reale di Buda

Maestoso e ricco di storia il Castello reale di BudaFoto: "Buda--Castles01" di Civertan (Discussione · contributi) - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 2.5 tramite Wikimedia Commons.

Prosegue il nostro tour nel cuore di Budapest: cosa vedere e non perdere, infatti, in questa magica capitale? Senza dubbio il castello reale. Raggiungibile attraverso la funicolare, il Siklò, oppure attraverso i gradini reali, è stato dichiarato Patrimonio mondiale dell’umanità. Costruito nel XIII secolo, ospita la biblioteca Szechenyi, il museo di arte contemporanea e il museo di storia di Budapest.


- Bastione del Pescatori

Tra le cosa da visitare a Budapest il Bastione del Pescatori è uno dei più affascinanti

E’ un bastione neogotico e neoromanico sulla riva di Buda del Danubio: prende il nome dalla corporazione di pescatori che un tempo difendeva le mura della città. Le sue sette torri ricordano le sette tribù magiare che si insediarono nei Carpazi nell’896 fondando l’Ungheria.


- Chiesa Matyas

Chiesa Matyas: vero gioiello neogotico a BudapestFoto: "2006 Matyas temple 026" di Marci1994 at hu.wikipedia. Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons.

Gioiello neogotico edificato nel 1255 e sede delle nozze di Re Mattia. Qui sono custodite la tomba di Bela III e due madonne, una rossa e una nera, rispettivamente del XVesimo e del XVIIesimo secolo. Da qui ci si può godere uno splendido panorama sulla città. Colpiscono i portali delle facciate, le vetrate istoriatee gli affreschi dell’interno a tre navate.


- Ponte Elisabeth


 Ponte Elisabeth, per una bella passeggiata sul DanubioFoto: "View from Citadella on Budapest 2005 154" por Norbert Aepli, Switzerland. Licenciado sob CC BY 2.5 via Wikimedia Commons.

Semplice, essenziale, moderno e bianchissimo, non ha di certo il fascino dei ponti antichi. Tuttavia può essere meta di una deliziosa passeggiata notturna da Buda verso Pest (O viceversa!).


- Piazza degli Eroi

INtesa e monumentale Piazza degli Eroi a BudapestFoto: "The Millennium Monument in Heroes' Square, Budapest, Hungary" di Paul Mannix - Con licenza CC BY 2.0  via Wikimedia Commons.

Collocata alla fine di Andrassy ut, ospita il Millennium Memorial, con le statue dedicate alle sette tribù che fondarono l’Ungheria e agli altri eroi ungheresi. Il 16 giugno 1989 quasi 300mila persone si riunirono qui per celebrare nuovamente il funerale di Imre Nagy, storico leader ungherese giustiziato ingiustamente. Un luogo molto toccante dove potrete saggiare il cuore degli Ungheresi.


Concluso il nostro tour restano ancora tantissimi i luoghi da visitare e che rendono unica Budapest: cosa vedere lo deciderete voi una volta che arriverete in città, magari passeggiando tra le sue strade, perdendovi fra le piazze e i caratteristici locali, facendo un tuffo nelle spettacolari terme di questa capitale europea, sospesa tra i fasti del passato e le spinte della modernità.

Budapest: cosa vedere Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 9 voti.
Articolo pubblicato il
Budapest: cosa vedere
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio