Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Città del Messico

Cosa si nasconde nel cuore della capitale messicana, oltre alla povertà e all'inquinamento? Solo partendo, si avrà la risposta

Città del Messico

Camminare per le strade assolate e piene di folla di Città del Messico è un'esperienza davvero entusiasmante e anche parecchio faticosa, se non si è abituati alla confusione.

Città del Messico, o México D.F. come viene chiamata dai suoi abitanti, è infatti una città tentacolare, cosmopolita, congestionata, che ha una storia importante e che ospita più di otto milioni di abitanti. Protetta dalle alte montagne circostanti, è una città in cui le precipitazioni sono scarse e dove il caldo, in particolar modo in estate, si fa sentire ad ogni angolo delle strade.

Moltissimi turisti che si recano in Messico scelgono volontariamente di non visitare la capitale perché spaventati dalla povertà, dalla criminalità dilagante, per il traffico snervante che vive sulle sue autostrade e per l'aria inquinata che si trova in qualunque metropoli.

Ma la città come tutte le cose non ha un sola faccia e i viaggiatori più entusiasti e meno assuefatti ai comfort dei villaggi turistici troveranno ad aspettarli i colori e il calore del popolo messicano, che con i loro modi gentili, li faranno sentire a casa.

In particolare, è da visitare assolutamente la Plaza de la Costitucion, centro storico della città, oggi dichiarato dall'UNESCO patrimonio dell'umanità. Un'enorme piazza che è anche il cuore politico-economico del luogo e dove sorgono palazzi storici, monumenti, edifici importanti e costruzioni religiose.

Tra questi, compare la Cattedrale, una chiesa cattolica lunga 110 metri, larga 55 e alta 30, dedicata all'Assunzione della Vergine Maria. Tra i tantissimi monumenti cittadini, uno dei più importanti da visitare sicuramente non solo per il suo significato, ma anche per la sua bellezza artistica è la Colonna dell'Indipendenza, costruita all'incrocio tra il Paseo de la Reforma e Via Firenze e raffigurante una Nike. Fu fatta costruire per commemorare i primi cento anni di vita del Paese e sotto di essa riposano i corpi di alcuni eroi nazionali come Miguel Hidalgo y Costilla.

La città offre, oltre ai monumenti, anche una lunga sfilza di musei che raccontano la storia della nazione, come il Museo Nazionale di Antropologia che ospita numerossimi reperti archeologici.

Anche se, in barba a tutti i programmi turistici, la vera Città del Messico è quella che vive tra la gente, tra i tianguis – le bancarelle degli ambulanti -, nelle festività del Giorno dei morti o della Giornata dell'Indipendenza e nelle oltre cento fermate della metropolitana che ogni giorno muove più di cinque milioni di abitanti.

Città del Messico Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Antonio Aveta
Città del Messico
apri
Offerte di viaggio