Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Cibi estivi: cosa mangiare in estate per combattere il caldo

Scopriamo insieme cosa mangiare in estate e quali sono i cibi estivi da portare in tavola per contrastare la canicola mantenendoci leggeri ed in forma

Cibi estivi: cosa mangiare in estate per combattere il caldo

Desiderata ed attesa tutto l’anno eccola l’estate, che porta con sé la voglia di trascorrere le giornate al mare e passeggiare all’aria aperta. Dobbiamo però fare i conti anche con la spossatezza e le notti insonni a rigirarci nel letto per l’eccessiva afa. 

Ora che il caldo comincia a farsi sentire è fondamentale alimentarsi in modo corretto per affrontare la perdita di acqua e di sali minerali dovuta alla sudorazione e all’elevato tasso di umidità. Dunque cosa mangiare in estate? Il fabbisogno di calorie diminuisce, sicuramente bisogna ridurre i cibi ad alto contenuto calorico come grassi, zuccheri e carni rosse che rendono più difficile la digestione. Bisogna invece dare la preferenza alle verdure e alla frutta di stagione da mangiare nei pasti principali e come spuntino. 

Vediamo ora, nello specifico, quali sono gli alimenti estivi da inserire nella lista della spesa per affrontare al meglio l’estate.

LA TOP 10 DEI CIBI ESTIVI

1. Pomodoro

Ricco di vitamina C ed antiossidanti tra i quali il licopene, indispensabile per proteggere e rendere più forte la nostra pelle oltre che a favorirne l’abbronzatura. Ottimo per essere gustato da solo, in insalate miste, in sfiziose bruschette o in zuppe fredde come per esempio il gazpacho.

2. Carota

Reperibile tutto l’anno ma è durante la stagione estiva che bisogna sfruttare al massimo le sue proprietà. Contiene una buona quantità di vitamina A che protegge gli occhi e di betacarotene che stimola la melanina favorendo l’abbronzatura. Da mangiare cruda, scottata all’insalata, in centrifugati e in insalate di pasta.

3. Cetriolo

Un ortaggio alquanto snobbato che merita invece di essere inserito nei cibi estivi da prediligere. Motivo? È composto per il 95% da acqua, è ricco di vitamine, magnesio, potassio, fosforo ed è un prezioso alleato nelle diete dimagranti poiché contiene acido tartarico che impedisce l’assorbimento di una parte dei carboidrati. Da consumare come spuntino spezza fame, in una fresca insalata greca o sotto forma di centrifugato.

4. Pesca

Definito in Oriente “frutto dell’immortalità” per l’alta percentuale di vitamine (A, B1, B2, C, PP), di fosforo, potassio, magnesio, zolfo, ferro e manganese. Contiene inoltre l’acido clorogenico che elimina le tossine, aiuta la digestione e la diuresi. Ve ne sono diverse varianti a seconda della zona di produzione (pesca bianca, pesca gialla, pesca noce), è il frutto ideale per la preparazione di una fresca macedonia o di un delizioso frullato di frutta.

5. Anguria

Cosa mangiare in estate se non la regina della frutta estiva? Costituita dal 90% di acqua è dissetante, disintossicante, diuretica e fonte di vitamine (A, C, B, B6) e sali minerali come potassio e magnesio. Inoltre ha un ridottissimo contenuto calorico e questo la rende perfetta per essere consumata a volontà in vari momenti della giornata.

6. Salmone

Le proprietà che lo caratterizzano sono in particolare: la presenza di Omega 3 preziosi grassi che aiutano a mantenere sotto controllo il colesterolo e rallentano l’invecchiamento della pelle e la vitamina D, importante soprattutto in estate poiché l’esposizione prolungata al sole aiuta a fissarla alle ossa. Quello fresco oltre ad essere ottimo cucinato alla brace è ideale per preparare tartare e sushi. Quello affumicato, sicuramente più pratico e veloce, può essere l’ingrediente perfetto per la preparazione di tramezzini e tartine.

7. Uovo

Ricco di proteine, vitamina A, ferro, selenio e iodio. Soprattutto in estate è un alleato per difendere dai danni del sole i capelli, inoltre fortifica unghie e ossa. Può essere consumato sodo in una fresca insalata, cotto al tegamino, allo zabaione, alla coque. L’importante è non superare la dose di 4 uova a settimana per non correre il rischio di aumentare il colesterolo nel sangue.

8. Cereali

Quelli più conosciuti sono: frumento, mais, orzo, farro, avena e riso. Sono una preziosa fonte di fibre, ferro, sali minerali, vitamine e acido folico. Tra i cibi estivi sono quelli che tendono a saziare di più, ottimi a colazione per affrontare con più energia la giornata o da consumare in fresche insalate di verdura.

9. Pollo

Con la sua carne magra e a basso contenuto di grassi è digeribile e aiuta mantenere il giusto peso corporeo. Ha un elevato contenuto proteico, vitamine, potassio, fosforo, magnesio e ferro. Un alimento versatile che si presta a molte varianti: dal classico pollo allo spiedo all’insalata Ceasar, dagli involtini agli hamburger alla griglia.

 10. Gelato

L’alimento che in estate mette d’accordo adulti e bambini, fresco e dolce, rende le calura più sopportabile. Può sostituire uno dei pasti della giornata in quanto il contenuto di latte, uova, zucchero e frutta fornisce all’organismo la giusta percentuale di proteine, carboidrati e vitamine.

 

Mangiare è un piacere, basta non esagerare. Con la nostra classifica dei cibi estivi da introdurre nella dieta sarà più facile combattere il caldo e mantenersi in forma. Adesso scegliere cosa mangiare in estate non sarà più un problema!

Cibi estivi: cosa mangiare in estate per combattere il caldo Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Cibi estivi: cosa mangiare in estate per combattere il caldo
apri
Offerte di viaggio