Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Churchill, gioiello di ghiaccio

La località canadese chiusa fra i ghiacci, è uno dei pochi luoghi del mondo a poter offrire ancora all'uomo un autentico ritorno a se stesso

Churchill, gioiello di ghiaccio

Churchill, Baia di Hudson, Canada. Un'immensa distesa di neve e gelo circonda questa piccola comunità, la cui popolazione non sfiora le mille anime. L'implacabile clima del Nord spazza questa terra facendo crollare le temperature in pieno inverno fino a 25° C sotto lo zero. Solo in estate i raggi solari riescono a scalfire la neve e a cambiare per un po' di settimane l'ambiente circostante.

Un posto inospitale, lugubre, dimenticato da Dio. O almeno, questo pensa la maggior parte delle persone. Altri invece, per cui il viaggio non è fatto di cocktail di benvenuto o di sdraio al sole, trovano a Churchill qualcosa che gli rimane dentro. Superato il freddo iniziale, girano per le strade vuote, notando i pochi edifici e le finestre chiuse. Sono tutti fuori con le barche, a pescare, perché qui si vive di pesce e di trasporto; il porto della città è l'unico porto dell'Artico connesso con quelli americani, e il da farsi è tanto.

Il solo movimento che c'è la sera è al Seaport, unico pub della zona. Stranamente lo si trova affollato, pieno di gente, di vita, di risate e di birra. La giornata di lavoro è finita e tutti vogliono rilassarsi e pensare ad altro. Si scopre così che i pescatori sono gentili, cordiali, che hanno voglia di ridere e di parlare. A Churchill non c'è solo il freddo, ma anche umanità, forse più autentica di quella che si incontra in un qualsiasi altro locale occidentale. E allora arriva il primo regalo del nostro viaggio. La semplicità.

Lontana da tutto, la città vive da sempre coi suoi ritmi naturali, sospesa, protetta da quello che sembrava il suo primo aguzzino, il freddo. Le persone che giungono qui sono alla ricerca di calma, tranquillità, di un contatto con se stessi che solo la natura incontaminata e selvaggia può offrire.

Churchill è nota anche come la capitale dell'orso bianco. Qui è possibile ammirare questo spettacolare animale migrare attraverso le nevi ogni anno e procurarsi il cibo, in un rito che si ripete uguale da decenni, attirando turisti e studiosi e permettendo alla comunità di sopravvivere.

A Churchill si possono anche ammirare in estate, nel fiume passante vicino la città, gruppi di beluga, che si muovono verso il mare o, ancora, stormi di uccelli migratori che volano sopra la città ogni anno.

Immersa in una cornice naturale mozzafiato, Churchill è davvero un luogo fuori dal tempo, con il suo mare, le sue antiche foreste, i suoi animali, la sua avvolgente aurora boreale, che nelle molte notti limpide dell'anno si offre allo sguardo degli uomini, smuovendo molto più di un sorriso.

Churchill, gioiello di ghiaccio Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Antonio Aveta
Churchill, gioiello di ghiaccio
apri
Offerte di viaggio