Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Carnevale Ambrosiano 2016: Milano in festa

Il Carnevale Ambrosiano 2016 è alle porte. Ecco cosa ci attende in questa edizione

Carnevale Ambrosiano 2016: Milano in festa

Il Carnevale è una festa sentita tanto dagli adulti quanto dai più piccoli. Nessuna ricorrenza unisce nello stesso clima gioia infantile, malizia e spettacolo, senza dimenticare quello sfumato abbandono delle inibizioni che caratterizzava i riti delle origini. Ma sebbene chiunque di noi abbia potuto apprezzare quest'atmosfera in una qualsiasi delle principali piazze d'Italia, esiste l'opportunità di aggiungervi quel pizzico di varietà che contraddistingue una cerimonia diversa da tutte le altre, qualcosa che nasce e si radica in un preciso contesto territoriale. Stiamo ovviamente parlando del Carnevale Ambrosiano.

Il Carnevale Ambrosiano si celebra nell'arcidiocesi di Milano, che si estende su differenti province: Monza, Varese, Lecco, Como, Pavia e Bergamo. In passato aveva una diffusione molto più ampia, che comprendeva tutta l'Italia del Nord fino a Bologna. Nel tempo, molte circoscrizioni vescovili sono passate alla classica liturgia romana, quella propria del resto del mondo occidentale.

La fine del Carnevale Ambrosiano cade il sabato successivo al consueto martedì grasso. Le ragioni di questa differenza possono risalire a cause diverse; la tradizione vuole però che Sant'Ambrogio, in pellegrinaggio lontano dal capoluogo lombardo, abbia chiesto alla popolazione di aspettare il suo ritorno per iniziare i festeggiamenti della Quaresima. Nel corso del tempo, il rito è sopravvissuto a numerose soppressioni e modifiche da parte della Chiesa, fino ad essere definitivamente accettato dal Concilio di Trento nel '500.


>> SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE DI VIAGGIO E SEGUI GLI EVENTI CHE PREFERISCI <<


Sfilate in P.zza Duomo durante il Carnevale Ambrosianophoto credit: tiphunter.com

Il Carnevale Ambrosiano 2016 cadrà il 13 febbraio. La festa si articolerà in tre giorni di canti e balli, tra mostre e concerti. Il protagonista indiscusso sarà Meneghino, il maggiordomo con l'abitudine di beffarsi dei vizi dei nobili. Il suo cappello a tricorno e il codino all'insù, sono il simbolo di un rito delle Ceneri all'insegna delle burle. La moglie Cecca, sempre al suo fianco, farà di tutto per aiutare il marito a far quadrare i conti con fantasia, volontà e spirito imprenditoriale. A riprova ulteriore della sua onestà, è l'unica a non indossare la maschera. Insieme simboleggiano l'affiatamento della classica coppia milanese nell'affrontare le difficoltà della vita. Alle loro spalle agiranno tutta una serie di personaggi perfettamente caratterizzati: il pierrot triste Lapoff e il servo ingenuo Beltrame saranno circondati da banditori, cortigiani, menestrelli e buffoni.

L'evento principale sarà il corteo storico nel pomeriggio che richiamerà, come ogni anno, l'identità storica e culturale della città. A seguire, spettacolo serale in piazza del Duomo. Sfileranno carri, maschere tradizionali e chiunque abbia voglia di divertirsi. Una coloratissima animazione accompagnerà costantemente la parata: gli acrobati si alterneranno ai trampolieri e gli artisti di strada vi sorprenderanno con numeri, magie e sorrisi anche nelle aree periferiche della città. Immancabili le chiacchiere, che inonderanno letteralmente le strade.

Se esiste un momento più indicato di altri per visitare Milano è proprio questo. Vivere la storia della città mentre le strade traboccano di magia e divertimento è un'esperienza che va assolutamente provata. Perché, il Carnevale Ambrosiano non è una semplice ricorrenza, ma un modo per imparare a vedere il mondo con allegria e spensieratezza.
Carnevale Ambrosiano 2016: Milano in festa Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Carnevale Ambrosiano 2016: Milano in festa
apri
Offerte di viaggio