Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

California, here we come!

Alla scoperta del sogno americano partendo da San Francisco, sorseggiando vino nella Napa Valley e arrivando infine a Los Angeles, la città dei divi

California, here we come!

I suoi abitanti la chiamano Cali, come se fosse un'amica a cui rivolgersi, qualcuno che si conosce da sempre. Perché, non è così? La California con i suoi miti, i suoi eccessi e i sogni non ancora realizzati.

Abbiamo creato per voi un itinerario che toccherà le città più emblematiche dello stato della California per fare un tuffo in questa realtà e coglierne le sfumature.

1° tappa. Il nostro viaggio inizia a San Francisco. Definita la più europea degli States per le sue ridotte dimensioni, si presenta come città a misura d'uomo e l'atmosfera che si respira riporta con la mente al vecchio continente, ma è una sensazione che capirete solo dopo esserci stati. A San Francisco è d'obbligo fare una passeggiata nel quartiere di Fisherman's Wharf, vicino l'oceano, da dove si intravede il Golden Gate Bridge in tutta la sua grandezza. Passeggiando incontrerete artisti di strada, negozi di cianfrusaglie e chioschi che vendono i dungeness, piatto tipico a base di gamberi. Fate un giro sui classici cable cars, vecchi tram emblema del posto, e arrivate fino a Union Square nel cuore commerciale della città. Qui potrete darvi allo shopping più sfrenato passeggiando per market street e assaporando l'atmosfera della downtown.

Per i più golosi tappa obbligatoria da California Backery per assaggiare la migliore cheese cake della città a detta degli stessi abitanti. Ci sarebbero ancora molte cose da vedere, ma il tempo stringe quindi come ultime tappe da non perdere vi consigliamo Castro, quartiere simbolo delle lotte per la parificazione dei diritti gay, oggi meno impegnato ma ugualmente interessante e assolutamente consigliato per chi nello shopping non cerca le solite marche ma vuole provare un design innovativo. Proseguendo su Castro Street troverete Haight street che vi porterà nel cuore coloniale di San Francisco, con piccole case vittoriane in legno che hanno ospitato negli anni ’60 il centro del movimento hippie ancora oggi presente. Lasciamo ora San Francisco e affittiamo una macchina che ci servirà pei prossimi spostamenti.

2° tappa. Una giornata è da dedicare al relax e divertimento andando a Santa Cruz. È una località balneare a circa 80 minuti da San Francisco, dove per un giorno potrete sentirvi degli americani doc. Troverete un parco divertimenti per grandi e piccini, con montagne russe e giochi acquatici. Fate una camminata sulla spiaggia e guardatevi intorno: troverete persone che cercano monetine nella sabbia con strani marchingegni oppure piccoli gruppi dediti alla meditazione e ancora surfisti che aspettano l'onda giusta. Proseguite lungo il bagnasciuga fino ad arrivare al molo in legno, dove ci sono piccoli chioschi per mangiare qualcosa mentre si osservano gabbiani giganti e leoni di mare che riposano sui tralicci e si lasciano fare foto dai turisti.

3° tappa. Lasciamo il caos di Santa Cruz per immergerci nella natura della Napa Valley. Vi consigliamo di noleggiare un'auto anche per questa tappa, perché dista solo 2 ore e 30 minuti da Santa Cruz e sarete più indipendenti negli spostamenti. La zona è famosa per la produzione di vini, e qui potrete passare qualche giorno immersi nella natura e nella tranquillità. Ci sono molte cantine che offrono visite guidate ai loro vigneti con degustazione di vini, il più famoso è Mondani and Beringer. Potete anche passare un piacevole pomeriggio in una delle numerosi sorgenti termali della valle o fare una passeggiata in bicicletta. Da fare almeno una volta, un bel pic-nic con un cestino ultra fornito da prendere a Oazvile Grocery.     4° tappa. Abbiamo esplorato parte della costa nord e adesso è arrivato il momento di prendere un aereo per arrivare fino alla città degli angeli. Una volta arrivati, vi converrà noleggiare un auto: ci sono bus e tre linee metropolitane ma Los Angeles è stata pensate per guidare! Prima tappa è Hollywood, dove in realtà non c’è molto da vedere, ma vale sempre la pena fare una foto di rito scegliendo tra le 2000 stelle in bronzo della Hollywood boulevard. Vicino ci sono le ville dei divi, a Beverly Hills, e la via dello shopping più costosa al mondo, la Rodeo Drive.

Salutiamo le ricche Hills e andiamo goderci un po' di relax sulle spiagge di Malibu. Le più gettonate sono Topanga beach e Malibu state beach. Se, invece, amate gli sport acquatici sarà meglio andare alla Surfrider beach.

Un’altra tappa che non può mancare è Santa Monica. È la parte più radical chic di L.A., tranquilla e a misura d'uomo. Ci si sposta facilmente in bici sulla 3rd Promenade dove troverete artisti di strada, bar per fare un aperitivo e cinema per passare una serata tranquilla. Qui c'è anche il più antico molo per imbarcazioni e, nelle sue vicinanze, troverete molti ristorantini con menù a base di pesce.

Non lontano da Santa Monica c'è Venice Beach, più turistica e caotica, dove poter passare un pomeriggio giocando a basket in qualche campetto oppure pattinare per le strade scorgendo sulla spiaggia gruppi di meditazione orientale.

Prima di lasciare Los Angeles dovrete assolutamente visitare gli Universal Studios, a solo 30 minuti dalla città. È un vero e proprio parco divertimenti, ma in più potrete visitare i set del vostri telefilm preferiti o dei film più famosi. Chissà che girando a bordo del trenino che vi accompagna per gli studios non troviate la star dei vostri sogni!

La California offre ancora molte altre cose da vedere, ma stiamo parlando di un altro viaggio e di un'altra avventura.

California, here we come! Valutazione: 4.00 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
California, here we come!
apri
Offerte di viaggio