Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Bologna: tra arte e cultura

Bologna è la patria di una cultura millenaria, il simbolo di una tradizione che non muore mai. Più che visitarla, quindi, bisogna viverla. Scopriamo come

Bologna: tra arte e cultura

Città dal fascino intramontabile, Bologna è uno dei cuori pulsanti della cultura italiana, testimonianza tangibile delle tante bellezze e ricchezze storiche e artistiche del nostro Stivale.

Conosciuta nel mondo con l'appellativo di “dotta”, per la presenza di una delle più antiche università sul territorio e di “grassa” per la sua sostanziosa cucina, Bologna è il connubio perfetto tra cultura artistica ed enogastronomica, tra modernità e tradizione. La sua "magia" e il suo inestimabile valore sono racchiusi soprattutto fra le mura dello splendido centro storico - dove sono impressi in maniera indelebile i segni del proprio passato medievale - un vero e proprio salotto a cielo aperto, oggi punto d'incontro cittadino e dei tanti giovani universitari, con le sue tante piazze e le strade ricche di locali alla moda, ristoranti rinomati, musei e teatri.

Molte sono le attrazioni e i luoghi d'interesse che colpiscono turisti e viaggiatori che da tutto il mondo giungono a Bologna in qualsiasi periodo dell'anno. Il patrimonio artistico, custodito dalla città, è ricco, sorprendente e visibile nei tanti musei e gallerie sparse in giro per il capoluogo. Tra questi, particolarmente interessante è il MAMbo, il Museo d'Arte Moderna, che accoglie nei suoi corridoi le esposizioni di artisti italiani ed internazionali, molto apprezzate da tutti gli appassionati della cultura di ogni epoca ei corrente artistica; il Museo Civico Archeologico, scrigno di reperti e testimonianze che ripercorrono la storia di Bologna dalle origini ai tempi moderni; la Casa di Giosué Carducci, trasformata in un autentico museo, che conserva intatti i ricordi e le memorie del grande poeta e scrittore e il Museo Ducati, che ripropone i momenti salienti della creazione del grande marchio italiano.

Le Torri Garisenda e degli Asinelli, simbolo di Bologna

Tuttavia, l'anima e il cuore di questa città sono racchiuse in quelle che in tutto il mondo sono considerate il simbolo del capoluogo emiliano: le torri Garisenda e degli Asinelli che imponenti disegnano il cielo di Bologna, dominando dall'alto le file di bei palazzi che sorgono nei grandi viali del centro. 
Passeggiando tra le sue strade, infatti, ci si immerge in un'atmosfera particolare, in un ambiente suggestivo, dove la storia più antica va "a braccetto" con epoche differenti. Tanti sono i teatri celebri che si incontrano visitando Bologna, come l'Arena del Sole e il Teatro Comunale, noti per essere rispettivamente, la struttura più antica della città e il posto prediletto da compagnie internazionali, così come le chiese di particolare bellezza artistica, tra cui la Basilica di San Petronio, dedicata al Santo protettore della città, e il Complesso di Santo Stefano, meglio conosciuto come Complesso delle "Sette Chiese" o con l'appellativo di "Santa Gerusalemme", per lo stile nelle forme architettoniche che si avvicina molto a quello del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Persino gli amanti della natura non rimarranno delusi dalla notevole superficie verde che la cittadina bolognese offre. Da non perdere, infatti, è una sosta ai Giardini Margherita, la cui architettura si avvicina molto ai parchi inglesi creando quelle scenografie romantiche e suggestive tipiche dei giardini in pieno stile "british".

Cosa aspettate allora? Se siete in cerca di una meta dove passare un weekend rilassante in una città traboccante di energia e di cultura, Bologna è il posto ideale per ritrovare il buonumore a suon di divertenti aperitivi e di ricche cene a base di lasagne al ragù.

Bologna: tra arte e cultura Valutazione: 4.88 su 5 Basato su 8 voti.
Articolo pubblicato il
Bologna: tra arte e cultura
apri
Offerte di viaggio