Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Baku, presente vivo

Una città lanciata verso il futuro che tenta di affermarsi come nuovo centro urbano a livello internazionale, sfruttando il boom economico che sta attraversando

Baku, presente vivo

Baku, capitale di un paese semisconosciuto ai più, l’Azerbaijan, è situata sulla costa meridionale della penisola di Abseron ed è considerata come una delle più antiche città dell’Oriente. Da alcuni anni, è diventata molto fiorente grazie alla trasformazione attuata dalla diffusione delle pompe petrolifere, le quali hanno inondato il luogo di dollari. E di tutte le conseguenze del caso.

Baku è passata, infatti, ad essere da una città grigia ad una città viva, presente, caotica, famelica, che corre verso il futuro e che vuole affermarsi a livello mondiale. Una città che tenta di unire allo sviluppo edilizio e turistico la sua antica storia e la sua cultura, sfruttando l’ondata del boom in atto.

Il turista arrivato qui resta meravigliato nel notare le differenze fra il resto del Paese e questa realtà urbana, fatta di grandi spazi, edifici altissimi, musei, cinema, teatri, università. E boutique. Perché a Baku le grandi firme della moda hanno trovato una nuova patria pronte ad accoglierle.

In questo luogo c’è tanto da vedere a cominciare dalla Torre della Vergine, una torre costruita nel XII secolo e che è patrimonio dell’Unesco insieme al Palazzo degli Shirvanshah, il Tempio di Ateshgah, meta di numerosi pellegrinaggi organizzati ogni anno e il museo archeologico etnografico Qala, che si sviluppa in uno spazio aperto occupante circa un paio di ettari e che ospita oggetti e reperti che attraversano la storia dell’intera regione.

È possibile, inoltre, visitare la riserva di Qobustan, dove sono presenti numerosi graffiti preistorici e molti vulcani di fango che dall’alto creano delle immagini insolite e fantasiose.

Baku presenta, poi, una interessante tradizione culturale in ambito teatrale e musicale, offrendo grazie ai suoi teatri ed accademie la possibilità di assistere ad una stagione culturale particolarmente interessante nella cornice unica del Teatro Statale dell’Opera e Balletto.

Una città che vale la pena visitare, magari in compagnia del proprio partner, in una fuga veloce di appena un week end che saprà ripagarci ampiamente.

Baku, presente vivo Valutazione: 4.67 su 5 Basato su 6 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Antonio Aveta
Baku, presente vivo
apri
Offerte di viaggio