Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

As American as an Apple Pie!

Un assaggio della torta tipica americana diventata un'icona nel mondo: l'Apple Pie. Scopriamone la storia, ma soprattutto come prepararla in vero stile americano

As American as an Apple Pie!

Nelle cucine degli States, insieme ai cheeseburger e ai pancakes, domina un altro gustosissimo piatto famoso in tutto il mondo: la deliziosa Apple Pie anche nota come American Pie.

Non stiamo parlando di un film e nemmeno di una torta di mele qualunque, l’Apple Pie è molto di più.
Ma prima di scoprire come preparare una American Pie, ecco un piccolo viaggio nella sua storia per poterne apprezzare ancora di più il suo gusto intenso.

È una tradizione, un must, un simbolo che da secoli fa parte della vita e della cultura di un popolo. Questo delizioso dolce tradizionale a base di mele, cannella e succo di limone viene generalmente servito con uno strato di panna, gelato o formaggio cheddar sulla parte superiore. E la si può assaggiare in qualsiasi bakery, ristorante o cafè americano che si rispetti: da New York a San Francisco, da Seattle a New Orleans.

Apple pie americana servita in maniera tradizionale: con una pallina di gelato alla vaniglia

Ma le sue origini non sono propriamente americane. Bisogna spostarsi infatti nella madrepatria inglese, e in particolare ai tempi di Riccardo III per risalire alla prima vera Apple Pie.  

Quando poi l’Inghilterra dopo qualche secolo, piantò le sue radici nel nuovo mondo questa dolcissima tradizione attraversò l’oceano per arrivare sulle tavole dei nuovi coloni americani. La sua diffusione fu tale che quasi ci si dimenticò delle origini anglosassoni passando a essere considerato per tutti il dolce americano per eccellenza.

Fu soprattutto in New England, una piccola regione dell’America del Nord Est, che si estese il culto dell’Apple Pie. Le mani ruvide delle laboriose donne americane raccoglievano le dolci mele dal loro orto davanti a casa; quelle stesse mani con cura riponevano le mele che rischiavano di marcire in una teglia e le cuocevano sopra uno strato di pasta frolla.

Con il tempo poi si pensò di aggiungere anche uno strato di pasta sulla parte superiore ed è così che si arrivò alla torta di mele conosciuta in tutto il mondo. 

Apple pie americana nella versione a reticolo

Quello che era nato come semplice metodo di conservazione diventò nel XIX secolo il simbolo della prosperità statunitense.

Nonostante sia considerata un prodotto americano doc, trattandosi di una torta della cucina tradizionale, non mancano varianti provenienti da altri paesi.

Oltre a quella inglese, che non differisce poi così tanto dall’americana, la variante più famosa è sicuramente quella olandese. Oltre alla classica torta “a reticolo” come quella americana, in Olanda c’è anche un altro modo per preparare l’Apple Pie, ovvero attraverso il metodo dello Streusel cioè piccole briciole di pasta che ricoprono la torta rendendola più croccante.

Apple pie nella versione olandese, con pezzi di impasto grossi sulla superficie

C’è poi la variante svedese che è per lo più simile ad un crumble di mele. In questa versione il pangrattato viene spesso preferito alla farina.

Apple pie in versione svedese, molto simile ad un crumble di mele

Ma vediamo la ricetta dell’ American Pie originale americana:

Ingredienti:

  • 300 gr. Farina 00
  • 1 pizzico Sale
  • 150 gr. Burro
  • 50 ml. Acqua
  • Latte q.b.

Per il ripieno:

  • 1 kg. Mele
  • 1 Limone
  • 1 pizzico Sale
  • 1 cucchiaino Cannella
  • 100 gr. Zucchero
  • 1 cucchiaio Farina

Preparazione:

Impastate la farina con il sale e il burro in una ciotola. Aggiungete acqua fredda continuando ad impastare. 

Fase in cui si impasta con cura la pasta frolla per l'apple pieDopo aver formato una palla con l'impasto avvolgetela nella pellicola.

Lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno tagliando le mele sbucciate a spicchi. Aggiungete alle mele il succo di limone, il sale, la cannella, lo zucchero e la farina.

Stendete metà della pasta in una tortiera imburrata e infarinata. Versateci sopra  il ripieno e aggiungete qualche fiocco di burro.

La disposizione delle mele per la preparazione dell'apple pie americana

Stendete la pasta rimasta formando un cerchio e riponetelo sul ripieno sigillando i bordi con i rebbi di una forchetta.

Spennellate la superficie con del latte e bucherellatela con una forchetta.

Infornate a 200° per 20 minuti poi a 180 per altri 20 minuti e a 170 per altri 20 minuti.

Infine cospargete la superficie con lo zucchero semolato e lasciate raffreddare in forno.

Dopo una preparazione così elaborata non ci resta che gustarci questa prelibatezza. Ma se non siamo proprio degli assi in cucina, ci basta fare un salto in America e lì potremo assaggiare la vera Apple Pie, quella originale.

As American as an Apple Pie! Valutazione: 4.50 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
As American as an Apple Pie!
apri
Offerte di viaggio