Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Apre a Napoli Hart: un locale che unisce cinema, musica e gastronomia

La capitale del Sud sarà la prima in Italia a potersi fregiarsi di una concezione di cinema del tutto innovativa da quelle viste finora: nasce a Napoli Hart!

Marco Minei
Apre a Napoli Hart: un locale che unisce cinema, musica e gastronomia

Nasce tra le bellezze e le contraddizioni di Napoli Hart, un locale che riesce ad unire cultura cinematografica, musicale e gastronomica. Il nome si rifà alla parola olandese che significa cuore ed il termine sembra realmente appropriato a questa nuova idea di format.

Negli storici spazi appena restaurati del cinema Ambasciatori, in Via Crispi 33, dal 6 dicembre 2015 prenderà il via un modo diverso di concepire l'entertainment.

Sarà così possibile sdraiarsi su di un letto e guardare un film anche attraverso cuffie gustandosi una cena gourmet.

Offerte viaggi Travelweare
Con questa originale formula cinema-musica-cibo, Hart si propone come punto di riferimento artistico nella città partenopea. Già sperimentata in altre città europee,  quest’ensemble apre la porta a forme artistiche che vanno al di là della semplice proiezione di un film. Si punterà infatti anche a concerti, performance teatrali e ristorazione, il tutto strutturato in un calendario con una programmazione ampia e variegata.

L'iniziativa è di Luciano Stella che curerà la sezione cinema e gli eventi culturali; la cucina sarà firmata South Italy, a cura di Mariano Pierucci mentre Sigfrido Caccese si occuperà dei live musicali. I tre imprenditori hanno investito circa 800mila euro ridando vita allo storico cinema.  

“Il locale nasce dalla volontà di rilanciare la mission principale dell'Ambasciatori in una chiave totalmente nuova e di multiprogrammazione. Vogliamo regalare al nostro pubblico proposte stimolanti ricreando un'atmosfera più intima, quasi casalinga, con la possibilità di bere e mangiare in sala. L'offerta si muove fra tradizione e innovazione, basso e alto, leggero e impegnato. Il pubblico è trasversale, una generazione offbeat libera da schemi e costrizioni del mercato", spiega Luciano Stella.

L’interno è stato quasi del tutto ristrutturato. Dai 340 posti dell’ Ambasciatori si è arrivati a 110 sedute. Eppure quello che può sembrare un privazione è in realtà un miglioramento. Le poltrone infatti si dividono in tre categorie: letti a tre piazze nella prima fila seguiti da divani a due posti e larghi sofà nelle file successive. Accanto a ogni seduta, inoltre, sono sistemati un poggiapiedi funzionale per giacche e borse ed un tavolino con lume su cui poggiare la propria delizia gastronomica. Alla base dello schermo, infine, c'è un imponente palco atto ad accogliere complessi musicali con tanto di pianoforte a coda.

Il locale, ispirato al newyorchese "Paradise garage",  può ospitare feste private, cene spettacolo e serate musicali di qualsiasi genere: dal jazz allo swing, dal rock al cantautorato. E ancora performance teatrali, reading e book crossing.

A Napoli Hart aprirà in anteprima al pubblico domenica 6 dicembre dalle 17.30 alle 21.30. Durante la serata sarà proiettato sullo schermo ad alta tecnologia il trailer del film d'animazione "Gatta Cenerentola" firmato dalla casa di produzione partenopea Mad.

L’inaugurazione vera e propria ci sarà però lunedì 7 dicembre con il concerto della rock band londinese dei "Portico".

Il locale rimarrà aperto tutti i giorni a pranzo per un lunch semplice, veloce e salutare, perfetto per un break o per un incontro di lavoro. Sarà possibile inoltre intrattenersi anche per l'ora del thè e per l'aperitivo.

"Napoli è una città che ha bisogno di stimoli, di idee e di una buona dose di coraggio. Con Hart sperimentiamo un nuovo format in Italia. La musica live e l'intrattenimento di qualità continuano a essere una sfida”, ha dichiarato Sigfrido Caccese.

Ben vengano allora queste sfide. Il popolo napoletano, da sempre vulcano di idee e di facili entusiasmi, è probabilmente il miglior alleato possibile per vincere questa battaglia intellettuale. Partenope, da troppo tempo abituata a prendere schiaffi, è pronta a ricevere carezze che solo la cultura può regalare.

Apre a Napoli Hart: un locale che unisce cinema, musica e gastronomia Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Marco Minei
Apre a Napoli Hart: un locale che unisce cinema, musica e gastronomia
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio