Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Anatolia sud orientale, alla scoperta del popolo curdo

A Diyarbakir, alla ricerca delle radici della civiltà curda, dove si incontra una mescolanza di culture, tradizioni, profumi e musiche

Anatolia sud orientale, alla scoperta del popolo curdo

Se volete visitare una cittá avvolta nella tradizione, assaporare la cultura e le radici di un popolo, Diyarbakir è la città che fa per voi. Non pensate di essere turisti, non pensate di trovare i sapori di casa, pensate di essere viaggiatori, pensate come persone che incontrano un’altra cultura. Siate aperti.

Diyarbakir è una cittá situata nella zona sud-est dell’Anatolia, in Turchia. Avvolta dalle pianure della Mesopotamia, sulle sponde del fiume Tigri, la cittá è circondata da una muraglia nera - dopo quella cinese la seconda  per lunghezza - che delimita la sua parte vecchia.

Diyarbakir è il capoluogo della provincia omonima e ufficiosamente rappresenta la capitale curda in Turchia. La popolazione che vive questo misterioso e antico luogo è al 70% curda ed è il curdo la lingua che si sente parlare nelle strade, nei negozi, tra la gente. Per capire questa città ed entrare in sintonia con essa bisogna comprendere a fondo le radici della cultura e delle tradizioni che la abitano: il Kurdistan.

Il Kurdistan è una nazione, ma non ancora uno stato indipendente. Ad oggi la popolazione curda occupa quattro stati: il sud-est della Turchia, la parte ovest dell’Iran, quella nord dell’Iraq e in minor parte il nord-est della Siria. Il popolo curdo, che tutt’ora non ha una patria, è un popolo che ha subito discriminazioni, soprusi, persecuzioni, emarginazione e solo dagli anni ’90 è legale parlare curdo per le strade della Turchia.

La violenza che ha subito questo popolo e la sofferenza provocata hanno reso questa gente ancor più orgogliosa e attaccata alle proprie radici, alla propria storia e tradizioni; hanno reso gli abitanti ospitali, felici di far conoscere la propria cultura a un altro popolo, a un’altra parte del mondo.

Camminando per le vie di Diyarbakir vi sembrerá di perdervi in un tempo lontano, multietnico, multiculturale. In una cultura gentile, antica come se fosse radicata in ognuno di noi. 

Anatolia sud orientale, alla scoperta del popolo curdo Valutazione: 4.50 su 5 Basato su 4 voti.
Articolo pubblicato il
Anatolia sud orientale, alla scoperta del popolo curdo
apri
Offerte di viaggio