Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Alla scoperta del Messico Gay-friendly

Il Messico è la meta ideale per i turisti LGBT, per le sue città vivaci e ricche di intrattenimento

Alla scoperta del Messico Gay-friendly

Se fino a qualche anno fa il Messico non era meta tanto amata dai turisti LGBT, per la sua tradizione culturale abbastanza maschilista, chiusa alle diversità, oggi, invece, le cose sono cambiate. Negli ultimi tempi, infatti, il Messico ha aperto le porte al mondo gay.

La mappa del Messico in versione gay-multicolorNonostante ci sia ancora una parte del Paese che resta ancorato alle vecchie tradizioni, molte sono le città messicane gay friendly che attirano sempre più l'attenzione dei turisti gay, a cominciare dalla sua capitale, Città del Messico, che dal 2010 ha aperto un ufficio rivolto ai turisti LGBT.

Inoltre è stata avviata una campagna per attirare più viaggiatori nella città, soprattutto per i turisti gay in cerca di destinazioni per i propri viaggi di nozze. La risposta è stata davvero positiva tanto è vero che la città è diventata la meta ideale per trascorrere la luna di miele, e negli anni l'iniziativa ha avuto i suoi frutti determinando un incremento importante del turismo LGBT nella città.

Il Messico è una delle miele più gettonate dalle coppie gay in luna di miele

Ma la capitale messicana del turismo gay in Messico è sicuramente Puerto Vallarta con le sue tantissime strutture esclusivamente gay: resort, gesthouse, B&B, spiagge, locali, discoteche, insomma tutte le classiche strutture turistiche dedicate al pernottamento e al divertimento. Tra i luoghi più frequentati in questa città, situata nella parte centroccidentale del Messico, ritroviamo la spiaggia Blue Chairs, alcuni locali, tra cui il Bar Los Amigos (Venustiano Carranza 239), il Bar Frida, il Diva's Club (Calle Francisco I. Madero, Emiliano Zapata), e il Kit Kat Bar (Calle Púlpito 120). Inoltre raccoglie moltissimi turisti perchè qui c'è uno dei due all-gay resort di Altlantis (l'altro è a Cancun, sempre in Messico), un vero paradiso in cui trascorrere un'intera settimana nel lusso sfrenato in un'atmosfera decisamente gayfriendly. La compagnia Atlantis organizza anche una serie di crociere gay con destinazioni da sogno: Hong Kong, Australia, Caraibi e Turchia.

Lo splendido e rinnovato all-gay resort Altamtis di Puerto Vallarte - Messico

Struttura turistica da prendere in considerazione è Adonis Tulum Riviera Maya Gay Resort & Spa, presso la Riviera Maya. L'unico del suo genere per lusso, il massimo del comfort, uno staff qualificatissimo, questo resort tutto dedicato ai gay offre la possbilità di rilassarsi a pochi passi dal mare, dove poter ammirare la bellissima barriera corallina, ma anche vicino alle incredibili rovine Maya, Playa del Carmen e Cancun.  

Una delle lussuose e panoramiche camere dell'Adonis Tulum Riviera Maya di Cncun - Messico
Queste sono alcune delle città del Paese che oggi riscuotono grande successo tra i turisti LGBT. Ma aldilà delle città che più volentieri accolgono questi turisti, il Messico, questo lembo di terra che unisce le “due Americhe”, rappresenta una meta davvero ideale per chi volesse trascorrere una vacanza frizzante. Questo perché in Messico si respira un'aria davvero calda, e non per il suo clima, ma per la sua gente, i suoi colori, la sua musica, la sua cucina e soprattutto la sua vivacità.  

Alla scoperta del Messico Gay-friendly Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 1 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ambra Venosa
Alla scoperta del Messico Gay-friendly
apri
Offerte di viaggio