Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

Al via la 85° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba

Tra profumi autunnali e tradizione piemontese, nel cuore delle Langhe va in scena la 85° edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba

Al via la 85° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba
Tra il profumo inebriante di mosto e i colori caldi e avvolgenti che inondano lo scenario naturale, l'autunno ricopre con la sua atmosfera ogni luogo.

Una stagione ricca di eventi legati ai prodotti della terra - come la Fiera del Tartufo Bianco d'Alba che dal 10 ottobre fino al 15 novembre celebrerà il prezioso fungo in Piemonte - con gli infiniti eventi e sagre enogastronomiche in giro per tutta Italia: da nord a sud dello Stivale sono davvero numerosissimi gli appuntamenti in calendario. Tanti i prodotti che vengono esaltati dalle diverse cucine regionali, soprattutto per ciò che riguarda la cultura rurale tradizionale. Tra questi .

Una delle città italiane che ospita la più grande manifestazione nazionale legata al tartufo - riconosciuto come prodotto d'eccellenza della cucina italiana a livello internazionale - appunto, è la città di Alba, vero e proprio gioiello immerso nel cuore della provincia cuneese, dove in questo periodo dell'anno si danno appuntamento appassionati ed estimatori di questo pregiato prodotto delle terre piemontesi.


Con i primi sentori autunnali prende il via, come ogni anno, lo storico appuntamento, la cui inaugurazione quest'anno è prevista per venerdì 9 ottobre. La Fiera del Tartufo Bianco d'Alba, che si svolgerà dal 10 ottobre al 15 novembre 2015 nella capitale delle Langhe, è ormai un appuntamento storico, giunto alla sua 85° edizione.

I buonissimi tartufi bianchi di Alba, al centro di una fiera autunnale in Piemonte                                                                                                           Foto: excellencemagazine.it

Tra i tanti eventi in programma per l'occasione, show cooking con chef di fama internazionale, mostre e spettacoli tra i più vari. Ecco i più importanti:

  • Il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d'Alba: è il luogo in cui ogni sabato e domenica per l'intera durata della Fiera si potrà conoscere il tartufo in ogni sua sfumatura. Ospitato all'interno del Cortile della Maddalena, qui si potrà degustare, all'interno degli appositi stand, la cucina delle Langhe.

  • Il Palio degli Asini (4 ottobre 2015): rievocazione medioevale che si svolge ogni prima domenica di ottobre, quando i vari borghi albesi si sfidano nella caratteristica Corsa degli Asini e tra le vie del centro storico prende vita la storica sfilata, dove nobili dame, cavalieri e popolani riportano in scena il Medioevo al ritmo del rullo di tamburi e dello squillo di trombe

                                                                  Foto: "Palio degli Asini di Alba 2014" by Giorgio Montersino

Il programma completo è consultabile all'indirizzo www.fieradeltartufo.org, dove è possibile visionare le informazioni riguardanti ogni singolo evento e i relativi prezzi.


In particolare, l'edizione di quest'anno è dedicata al cane da trifola, tipico di queste zone, il tabui. Animale di razza meticcia, che per le sue caratteristiche fisiche e caratteriali viene preferito dai cercatori di tartufo a razze più conosciute quali il lagotto, il bracco tedesco, il setter lo spinone o il fox terrier.
Proprio in onore di questo simpatico compagno di avventura dei maestri tartufai è stata organizzata una tavola rotonda dal titolo "Un'alleanza perfetta: il trifolau e il cane da tartufo", in calendario per l'11 ottobre 2015.

La grande fortuna della città di Alba è stata da sempre la ricerca ed il commercio di questo speciale fungo, il cui inebriante profumo pervade le vie della città e il cui caratteristico sapore allieta i palati dei suoi grandi estimatori, soprattutto in questo periodo a lui dedicato.
Capitale storica ed economica delle Langhe, tra le splendide colline ricche di vigneti della provincia di Cuneo, nel lontano 1929 ebbe luogo la prima fiera dedicata a questo pregevole prodotto della terra.

Non resta che partire alla ricerca del rinomato tartufo delle Langhe, gustoso ingrediente della storia gastronomica albese, tra le sue botteghe di trifole e le antiche enoteche.

Come lo slogan della manifestazione saggiamente ricorda, "Ci vuole fiuto!" per vivere a pieno l'atmosfera albese. Alla scoperta non solo del territorio e delle sue eccellenze, che l'evento promuove ed esalta in maniera eccellente. Per apprezzare l'abile cercatore che ha battuto con pazienza numerosi e impervi sentieri al chiaro di luna, in compagnia del suo affezionatissimo e addestratissimo compagno d'avventura, alla ricerca di quell'inestimabile tesoro che è il tartufo bianco d'Alba.

Al via la 85° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 2 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Ilaria Cucci
Al via la 85° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba
apri
Offerte di viaggio