Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

50 ma non li dimostra: la metro di Milano

I primi 50 anni della metro rossa di Milano: un'occasione per visitare l'affascinante capoluogo lombardo

50 ma non li dimostra: la metro di Milano

Ha quasi mezzo secolo (50 anni li compirà il 1 novembre) e da ben 5 decenni, instancabilmente, trasporta su e giù i milanesi di quasi tre generazioni: si tratta della metropolitana rossa di Milano. Nata nel bel mezzo dei favolosi anni Sessanta, nel 1964, questa infrastruttura ha costituito una svolta epocale per la mobilità urbana oltre a divenire un successo dell’architettura, del design e della tecnica “Made in Italy”.

Il 12 aprile del 1964, in occasione della Fiera Campionaria, si svolse il suo primo piccolo grande viaggio San Babila-Amendola Fiera. In cabina, accanto al macchinista di Atm, Antonio Torniotti, e al sindaco Pietro Bucalossi, salì anche l’allora presidente della Repubblica, Antonio Segni. La metropolitana entrò in funzione per il pubblico dopo quasi sette mesi di prove tecniche, il 1° novembre di quello stesso anno. Sette anni di lavori per realizzare i primi dodici chilometri di percorso per 21 stazioni: il cantiere della prima linea era stato aperto, infatti, in viale Monte Rosa, nel 1957.

Le 21 stazioni della metro rossa di Milano nel 1964

I festeggiamenti per la metro rossa milanese sono iniziati già questo giugno, in occasione della milanesiana, la manifestazione estiva che ha accolto nel suo programma la mostra “Milano sotto sopra 1964: nasce la Linea 1“, un'esposizione a cura di Giampiero Bosoni, dedicata al cinquantesimo anniversario della linea rossa della metropolitana di Milano. Con l’avvicinarsi del primo novembre il capoluogo lombardo ha riaperto i festeggiamenti con una conferenza stampa che, il 15 ottobre scorso, ha lanciato il sito www. Metromilano50.com ed una serie di iniziative che potranno costituire l’occasione per visitare Milano e questo gioiello della tecnica che tutto il mondo ci invidia.

Una delle foto storiche della mostra Milano sotto sopra 1964: nasce la Linea 1

Per i 50 anni della Metropolitana Linea 1 Rossa di Milano la Fondazione Albini propone una visita guidata per far vivere con occhi nuovi un luogo della città spesso dato per scontato : si parte dallo studio dove Franco Albini, Franca Helg e Bob Noorda progettarono gli interni della sotterranea dal 1961, ammirando tavole originali e luoghi di lavoro che narrano lo spirito di un epoca dell’architettura italiana all’avanguardia nel mondo. Verranno illustrati sia il progetto sia la storia travagliata che ha portato ai primi cantieri e il loro rapporto con la città. Per il primo novembre la fondazione ha annunciato un evento a sorpresa i cui dettagli non sono ancora stati svelati…perciò, stay tuned!

Anche Piazza castello, ormai isola pedonale, sarà uno dei luoghi delle celebrazioni: per tutto il mese di novembre in piazza sarà realizzata un’installazione interattiva. Un tunnel, che idealmente rappresenta una galleria della metropolitana in cui vivere un’esperienza fatta di luci e suoni. Un percorso di 30 metri circondati da immagini video emozionali che fanno riferimento al movimento al dinamismo all’energia della linea metropolitana, all’interno del quale si inseriscono filmati storici che raccontano il passato, il presente ed il futuro della metro rossa. Potete giungere qui facilmente e perdervi per le mille strade della grande città passeggiando tra viali alberati, vetrine e poi perché non fare un “viaggio nel viaggio” proprio a bordo della metro? Le quattro linee attuali (la rossa tradizionale, la linea verde nel 1969, la linea gialla nel 1990 e quella lilla nel 2013) vi mettono a disposizione quasi ben 100 km di strada ferrata sotterranea con cui vivere la magia milanese.

Piazza Castello a Milano: fulcro dei festeggiamenti per i 50 anni della metro

Singolare anche il trait d’union che unirà le celebrazioni per il cinquantenario della rossa con i consueti festeggiamenti in onore di S. Carlo Borromeo che, come ogni anno si svolgeranno il 4 novembre e l’arrivo dell’Expo 2015, l’evento che punterà gli occhi di tutto il mondo su Milano e sull’Italia: perché non approfittarne per un tour della città, rigorosamente in metro?

E allora, non resta che rispolverare “Oh mia bela madunina” e partire alla volta della gran Milan!

50 ma non li dimostra: la metro di Milano Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
50 ma non li dimostra: la metro di Milano
I Più Letti
  • del giorno
  • della settimana
apri
Offerte di viaggio