Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

5 mete nel mondo per gli amanti dei gatti

Un sogno per gli appassionati di gatti: 5 idee di viaggio alternative dove ammirare alcune delle più belle colonie feline del mondo

5 mete nel mondo per gli amanti dei gatti

Esistono dei luoghi in cui i protagonisti indiscussi non sono i monumenti o le attrazioni culturali ma le colonie di gatti selvatici che le abitano. Un viaggio, una vacanza o un’avventura, in compagnia dei felini più amati, può essere un’esperienza unica e stimolante, capace di modificare completamente la nostra percezione su questi animali. Se anche voi amate i gatti, non potete perdere l’occasione di trascorrere una vacanza in una di queste 5 mete in giro per il mondo.

 
1. Spiaggia di Su Pallosu – San Vero Milis, Oristano (Italia)

Immaginate di arrivare in una spiaggia bagnata dal mare cristallino e circondata dalla macchia mediterranea e di vedere decine di gatti che si rilassano beatamente al sole. Non è il sogno di un amante visionario di questi felini ma la realtà che si può vivere sulla spiaggia di Su Pallosu, un piccolo borgo sul mare della costa occidentale della Sardegna, dove vive una delle colonie feline più antiche d’Italia.

gatti di Su Pallosu vivono liberi, senza gabbie e reti, a due passi dal mare, com’è nella loro natura: sono diventati una delle attrazioni più importanti di questa zona, in un borgo in cui gli abitanti sono solo 8 e i felini censiti più di cento. Questa località è amatissima, tanto che è risultata essere uno de I Luoghi del cuore” del FAI – Fondo Ambiente Italiano che ha ricevuto il maggior numero di donazioni. In base a questa iniziativa, infatti, gli italiani hanno potuto “adottare” il sito sardo, supportando così l’immenso lavoro dei volontari che si adoperano ogni giorno per la pulizia e il controllo dei gatti selvaggi. Tra le iniziative per preservare questa straordinaria colonia, c’è anche quella di inserirla tra i patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Spiaggia di Su Pallosu, una delle mete preferite dagli amanti dei gatti
 
2. Cat Boat – Singel 38 /G, 1015 AB Amsterdam (Paesi Bassi)

Per continuare a sfatare il mito dei gatti che odiano l’acqua, se siete in viaggio ad Amsterdam potreste visitare la splendida CatBoat, un progetto lodevole per la tutela dei felini randagi. L’idea è di una cittadina di Amsterdam, una gattara che, esasperata dall’assenza di spazio in casa per accogliere i suoi amici a quattro zampe, ha deciso di trasferirsi su una barca sui canali della città dove dà rifugio e cibo ai gatti meno fortunati. La barca è aperta al pubblico tutti i giorni – eccezion fatta per il mercoledì e la domenica – dalle 13.00 alle 15.00 e chi vuole, può contribuire come meglio desidera, al sostentamento di questi splendidi animali.


3. Caboodle Ranch
 - Ponte Vedra Beach (Florida)

La storia del Caboodle Ranch sembra quasi una favola, invece è una bellissima realtà americana. Trovatosi ad accudire quasi per caso un gatto con i suoi 5 mici appena nati, il signor Craig Grant decise di affittare un terreno circondato da una bella area boschiva, lasciando il suo angusto appartamento di Jacksonville. Era il 2003 e adesso, a distanza di più di 10 anni, quella che all’inizio era solo una necessità, è diventata una missione per questo simpatico signore americano, ossia dedicarsi a oltre 100 randagi che qui trovano un luogo sicuro in cui dormire, cibo prelibato e cure mediche amorevoli. Tra casette sugli alberi, villette a schiera colorate e percorsi naturalistici, i gatti dispongono di un vero e proprio villaggio su misura per loro, dove possono giocare e riposare, accuditi dai volontari e sommersi dall’amore dei visitatori.

 

4. Tashirojima
 – Miyagi (Giappone)

Tutti sanno che in Giappone, i gatti, sono amatissimi: il Paese è la patria di Hello Kitty ma, soprattutto, dei Cat Caffè, dove si possono sorseggiare bevande calde in compagnia dei morbidi felini che circolano indisturbati. Ma questo splendido Paese ospita anche l’isola di Tashirojima, dove la presenza umana è ridotta a non più di 100 residenti e quella felina la supera del doppio. Liberi di muoversi a loro piacimento, sono loro i padroni dell’isola, ben nutriti e assistiti dai residenti e dai visitatori. Se decidete di far rotta per questa località incantata, però, dovrete lasciare a casa i vostri cani, che purtroppo non sono ammessi.

Tashirojima, vera e propria isola felice per i gatti
photo credit: ????? Tashirojima Neko via photopin (license) 

 
5. Kuching – Borneo (Malesia)

Nel cuore della verdeggiante Malesia, terra di miti e di leggende, si trova Kuching, la Città dei Gatti. Affascinante, misterioso e ricco di storia, l’antico centro abitato sorge sulle sponde del fiume Sarawak e il suo nome tradotto significa proprio GattoIl felino è il simbolo di questa città, riprodotto in tutti gli arredi urbani dalle fontane alle statue, dai souvenir alle feste pagane. Perfino i tombini in questa città assumono i suoi lineamenti! Qui, si trova anche un museo interamente dedicato ai mici e a novembre l’intero centro è in fibrillazione per il Pesta Meow, nemmeno a dirlo, il Festival del Gatto.


A Kuching, in Malesia, i gatti sono oggetto di venerazione da parte di tutti
By JKT-c (Taken by JKT-c.) [GFDL or CC BY 3.0], via Wikimedia Commons


Tra leggenda e realtà, il gatto è l’animale che fin dalla notte dei tempi accompagna la vita dell’uomo. Amato e coccolato, oggi è il soggetto che compare più spesso nelle foto che vengono condivise sui social network. Perché non dedicare anche un viaggio alla scoperta dei luoghi dove questi animali vivono in completa libertà, magari prendendo spunto da queste 5 mete dove sono loro i protagonisti indiscussi? A voi non piacerebbe una vacanza all’insegna di fusa e crocchette?

5 mete nel mondo per gli amanti dei gatti Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 5 voti.
Articolo pubblicato il
5 mete nel mondo per gli amanti dei gatti
apri
Offerte di viaggio