Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

10 trucchi per migliorare le foto scattate in vacanza

Un elenco di piccoli accorgimenti da poter sfruttare per perfezionare le vostre istantanee senza l'aiuto di elaborati e costosi software

Marco Minei
10 trucchi per migliorare le foto scattate in vacanza

Vi è mai capitato di guardare le vostre foto e scoprire che proprio tra gli scatti più belli un piccolo difetto abbia rovinato ogni cosa? O che quel paesaggio mozzafiato che avete immortalato non è stato reso appieno per colpa della vostra macchina fotografica?

Non c’è da preoccuparsi. Vi sono tantissimi metodi per modificare e migliorare quel particolare sfocato o quegli antipatici occhi rossi che puntualmente compaiono.

Se avete acquistato Photoshop e sapete usarlo allora siete già un passo avanti. Se state però cercando piattaforme e piccoli trucchi da poter adoperare gratuitamente vi trovate nel posto giusto.

Per smartphone, applicazioni come Instagram e VSCO Cam sono più che conosciute. Per il vostro PC esistono invece programmi di “nicchia” che hanno funzionalità tali da poterli quasi assimilare ai migliori software di fotoritocco in commercio. Wimdu in una sua infografica ci da dei validi suggerimenti che riportiamo proprio qui di seguito:

Offerte viaggi Travelweare
- Google PhotosScaricabile anche come applicazione per cellulari, questo servizio permette di modificare, condividere ed archiviare le vostre immagini. L’unico requisito di base è possedere un account Google.

- FotorAnche Fotor è compatibile con Ios ed Android ed ha una struttura di base estremamente semplice che permette un utilizzo intuitivo. Ottimo per perfezionare le foto, lavora anche come multipiattaforma e spazio di archiviazione.

- Pixlr EditorEfficace strumento usufruibile per ogni sistema operativo, sia per PC che per smartphone. Permette di migliorare gli scatti a più livelli e di fare aggiustamenti a 360°.

GimpTra quelli elencati è probabilmente il più completo. Essendo meno immediato nella struttura di base, necessita di una conoscenza leggermente più amplia dell’arte dei ritocco. E’ compatibile con Windows, Mac e Linux.


I 10 Trucchi

Elencati i software atti alla modifica, concentriamoci adesso sui trucchi per ottimizzare le nostre istantanee, in questo caso oltre all'infografica già mezionata, ci viene in soccorso anche Manfrotto Imagine More con un suo articolo.

Ora preparatevi a scoprire come rendere indimenticabili le vostro foto ricordo in 5 step.


- Lo scatto

E’ pur vero che il ritocco a posteriori può far divenire una foto qualunque una sorta di piccolo capolavoro, esistono però piccoli trucchi che è meglio seguire proprio al momento del clic. Prevenire è meglio che curare, no?

10 trucchi per migliorare le foto: il punto di partenza è sicuramente lo scatto
1. Scattate la fotografia controsole. La chiave per realizzare una degna istantanea è assicurarsi di posizionare il vostro soggetto con una fonte di luce alle spalle. I momenti migliori della giornata per evidenziare la silhouette sono sicuramente l’alba ed il tramonto. Nel caso vi trovaste al chiuso potete utilizzare la stessa tecnica. È sufficiente posizionare il vostro “modello” di fronte ad una finestra, ad una porta o a una lampada, che lo illuminerà da dietro.

2. Usare un’angolazione bassa. Uno dei metodi più efficaci perché lo sfondo delle vostre immagini non sia confuso è quello di scattare la fotografia da un’angolazione bassa. In questo modo, infatti, è possibile modificare la posizione della persona in relazione allo scenario. Più vi abbassate, più cielo riuscirete ad inquadrare alle spalle del protagonista. Non temete di inginocchiarvi o di tenere la fotocamera appena sopra il terreno, se necessario.


- Il ritaglio

Nonostante abbiamo usufruito dei consigli appena elencati, accade spesso che compaiano cose terze che vanno ad inficiare la bontà del nostro lavoro. Con i programmi sopra suggerititi è semplicissimo il ritaglio ma, per avere il massimo, vi sono un paio di regole che è bene seguire.


Esempio di griglia per la regola dei terziFoto di: http://www.infoced.net

3. Non troncare mai la foto all’altezza delle ginocchia e dei gomiti. Così facendo si evita la sensazione di “artefatto” che potrebbe scaturire da questa sorta di amputazione.

4. Seguire la regola del tre. Tracciando delle linee sia orizzontali che verticali a tre a tre vengono alla luce i particolari più importanti. Una volta trovati basterà allinearli all’intersezione della rete che abbiamo creato. Per maggiori info sulla regola dei terzi leggi questo articolo di Infoced.


- I colori

A volte capita che i colori non diano il reale risalto alla bellezza del paesaggio appena immortalato. Come bilanciarli?

Esempio di diversi livelli di saturazione di una foto"Saturation change photoshop". Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons.

5. Equilibrare la saturazione e la luminosità. Se decidessimo di non tagliare le persone estranee o dare vivacità alla nostra carnagione, è importante normalizzare la luminosità dell’immagine. Esistono moltissimi effetti per bilanciare la luce al punto giusto scegliendone la percentuale adatta. Per quanto invece riguarda un panorama è importante regolarne la saturazione. Così facendo daremo rilievo alle tonalità cromatiche presenti ed avremo vedute incredibilmente vivide.

6. Aggiustare la temperatura. Detta così sembra di poter far miracoli. In realtà si tratta di semplici giustapposizioni per rendere la nostra riproduzione un capolavoro. Ad esempio dare un tocco di colore, una sfumatura rossa o blu alle nuvole o una punta di rosso ad un bosco, crea un effetto molto originale.


- L'illuminazione

Riuscire a creare il giusto gioco di luce ed ombre può sembrare molto complicato. Sfumare le zone molto chiare o rischiarare i punti morti è un ottimo inizio.

Esempio di modifica Livelli di colore su GIMP

7. Correggere i livelli. Tra le funzionalità delle piattaforme indicate vi è la possibilità di utilizzare “Auto Level” che corregge da solo queste imperfezioni. A volte però è meglio fidarsi della propria sensibilità sfruttando appieno le potenzialità del software. Andando a modificare di volta in volta la gamma dei colori di un dato punto si riuscirà difatti a creare il giusto mix.

8. Perfezionare per mezzo di punti luce ed ombre. Molto simile all’alterazione dei livelli, la differenza si trova nella possibilità di andare a ritoccare la foto nella sua interezza, magari potenziando l’illuminazione che viene dall’alto. Questo metodo è consigliabile in particolar modo quando abbiamo a che fare con scatti in ambienti chiusi, soprattutto chiese e monumenti al coperto.


- Gli effetti

Se nonostante queste migliorie ancora non siete soddisfatti del risultato ottenuto si può aumentare la qualità della raffigurazione attraverso l’integrazione di specifici effetti.

Esempio di foto con filtro ed illustrazione                                                                     Foto di: Inti. Con licenza CC-By 2.0 tramite flickr.com 

9. Aggiungere un’illustrazione.
 Prendiamo come esempio un paesaggio marino con un’isola al centro della figura. Inserire ai quattro bordi della foto, un’illustrazione tenue di cielo e mare non solo dà la sensazione di ingrandimento ma aumenta notevolmente l’interesse per la parte centrale.

10. Aggiungere un filtro. Se avete avuto a che fare anche solo una volta con Instagram, saprete sicuramente che esiste una quantità molto ampia di filtri attraverso i quali dare un tocco particolare al nostro lavoro. Ad esempio usare “bianco e nero” per dei paesaggi o “pellicola” per oggetti vintage crea sicuramente un’atmosfera insolita.


Quest’elenco di piccoli suggerimenti non farà certamente di noi un Henri Cartier-Bresson o un Jerry Uelsmann. Di certo, però, potrà aiutarci ad uscire dalla banalità del classico clic grazie alle svariate tecniche che possono ottimizzare al meglio il nostro lavoro. Prendete quindi la vostra macchina fotografica o il vostro smartphone di ultima generazione e scattate, scattate, scattate. Al resto poi penserete dopo!
10 trucchi per migliorare le foto scattate in vacanza Valutazione: 5.00 su 5 Basato su 3 voti.
Articolo pubblicato il
Autore: Marco Minei
10 trucchi per migliorare le foto scattate in vacanza
apri
Offerte di viaggio