Serve aiuto?
02.92853971
Lun. - Ven. 9:30/19:00 | Sab. 9:30/13:00
Registrati

10 cibi a dir poco stravaganti

Una breve panoramica sulle pietanze più insolite dedicata a chi è curioso di natura e a chi si lamenta di mangiare sempre le stesse cose

10 cibi a dir poco stravaganti

Non c’è niente meglio di un piatto tipico a raccontarci di un Paese, a trasmetterci informazioni sul suo clima e i sui prodotti, a narrarci le sue tradizioni anche religiose, a rappresentare, in definitiva, la sua cultura. Naturale, perciò, rimanere stupiti davanti ad una pietanza che presenta, a nostro avviso,  accostamenti insoliti o ingredienti sconosciuti, ma se si riesce a superare l’iniziale diffidenza, assaggiare nuovi cibi potrà rivelarsi un’esperienza divertente e spesso anche gradevole. Altro, però, è decidere di mangiare insetti o escrementi di animali come è uso di alcune popolazioni. Queste sono sfide solo per i palati più temerari Pur essendo una persona curiosa, io non ce la farei… e voi?

Ma cosa si intende per cibi strani?

Per darvi un’idea più precisa, ecco una nostra selezione di 10 cibi strani scelti fra i tanti che si possono trovare in ogni paese.

1. Insetti

La prima stranezza che ci viene in mente legata alla “cucina” è sicuramente l’utilizzo di insetti. Inquest’ambito ne abbiamo veramente, è il caso di dirlo, per tutti i gusti: dalle cavallette crude o cotte in Uganda che dovrebbero avere un sapore simile a quello delle patatine fritte, alle larve di falena in Australia da degustare in zuppa o preferibilmente arrostite, o ancora le tarantole alla griglia che in Cambogia vengono servite come prelibatezza agli ospiti e le famosissime  escamoles sudamericane, larve di formica rossa che accompagnano il riso.

2. Nidi d’uccello (Nidi di rondine)

La famosa zuppa di Nidi di Rondine

In Cina un piatto raffinato e costosissimo è la zuppa di nido d’uccello, un “ingrediente” costituito da una miscellanea di alghe, erbe e saliva che è prodotto dalla salangana, un volatile che assomiglia alla rondine, non a caso questa "prelibatezza" è molto conosciuta anche con il nome di zuppa di nido di rondine.

3. Kopi Luwak

Miscuglio di semi di caffe ed escrementi di zibetto

Si tratta di una sorta di bevanda tipica dell'isola di Sumatra realizzabile solo grazie alla “collaborazione” di un piccolo animale denominato zibetto. L’animaletto, una volta ingerite le bacche di caffè, non digerendo il cuore del frutto, lo espelle nelle sue feci. Dopo un po' di lavoro sporco, estratti i chicchi dalle feci, è possibile produrre questo “raffinato” caffè. Una curiosità: il costo di un kg di caffè di questo tipo può superare anche i 300 euro.

4. Occhio di tonno

Occhio di tonno

Gustoso e a buon mercato (appena 1 dollaro), questo alimento viene usato in Giappone. Va bollito prima di consumarlo e, anche se l’aspetto è piuttosto inquietante, pare che sia gradevole al palato con un sapore simile al calamaro.

5. Cuore di Pulcinella

Fratercula arctica, meglio conosciuta come Pulcinella di mare

Si tratta di un uccello marino che vive lungo le coste dell'Atlantico del nord, in particolare in Islanda, e non di un tipo di pizza, come il nome suggerirebbe. Ancora oggi il suo cuore viene consumato crudo.

6. Durian

Durian, il frutto dall'odore decisamente poco gradevole

Dal Sudest asiatico arriva questo frutto dall’aspetto invitante e dalla forma molto elegante. Unico difetto: odore, o meglio, puzza di piedi.

7. Dolci con sangue di maiale

Zhu xie Gao

A Taiwan è molto diffuso lo Zhu xie Gao, tipico street food taiwanese. All'apparenza sembra uno snack farcito con crema al cioccolato in realtà, si tratta di sangue di maiale con riso dolce e pane di soia.  Ma non c’è bisogno di andare così lontano per trovare una specialità come questa; infatti a Napoli è famoso il sanguinaccio, un dolce al cucchiaio fatto con cioccolato fondente e sangue di maiale usato nel periodo di Carnevale.

8. Polpo vivo

Polpo in fondo al mare

Specialità della Corea del Sud, si tratta di spiedini di polpo vivo che vengono consumati dopo averli inzuppati in una salsa dal sapore intenso.

9. Snake Wine

Liguori al serpente ed insetti vari

Ad Hanoi in Vietnam si usa servire ad ospiti di riguardo questa bevanda derivata dalla fermentazione del riso insieme ad un grosso serpente, tartarughe, insetti e scorpioni. A questo vino vengono attribuite proprietà terapeutiche.

10. Balut

Balut, uovo con pulcino

Si tratta di un uovo con ripieno di… pulcino che nelle Filippine viene consumato crudo o, al massimo, leggermente scottato. Pare sia afrodisiaco.

Bello viaggiare e conoscere gente nuove ma, almeno in alcune zone, è meglio non essere considerati ospiti importanti (vedi sopra).

10 cibi a dir poco stravaganti Valutazione: 4.62 su 5 Basato su 13 voti.
Articolo pubblicato il
10 cibi a dir poco stravaganti
apri
Offerte di viaggio